Cerca

Il CRL fissa il ritorno in campo: recuperi a gennaio, campionato a febbraio

1

Giuseppe Baretti, presidente del Comitato Regionale Lombardia

Il Comitato Regionale Lombardia va oltre la scadenza del DPCM del 24 novembre e fissa il ritorno in campo dei campionati provinciali e regionali a inizio 2021. La motivazione principale che ha dato il presidente del CRL Giuseppe Baretti sulla nota ufficiale si rifà all'improbabilità di un ritorno effettivo in campo il giorno dopo la scadenza fissata dal DPCM e se anche così fosse, ci vorrebbero almeno due settimane di allenamenti alle società per farsi trovare pronti. Tanto vale, per Baretti, fissare una data più in là nel tempo e provare a preparare il terreno per la nuova scadenza. Il programma prevede un primo rientro appunto nel mese di gennaio, mese dedicato ai recuperi ed  eventualmente alle coppe (ancora non si è decisi di annullarle). Solo nel mese di febbraio (a partire da domenica 7) le squadre potranno riprendere il campionato da dove l'hanno interrotto. Come? La formula per portare a termine i campionati non è ancora stabilita e verrà affrontata successivamente, spiega Baretti, interpellando le società stesse. Sul piano economico il CRL ha inviato una formale richiesta alla LND per posticipare le scadenze dei pagamenti da parte delle società: " il CRL ha anche inviato formale richiesta alla LND per poter posticipare pure il pagamento delle rate successive relative alle ulteriori spese, che andrebbero in scadenza per le società affiliate a novembre e dicembre, sino alla ripresa dell’attività, rimanendo ora in attesa della necessaria autorizzazione", chiedendo inoltre alla Regione Lombardia dei finanziamenti a fondo perduto per aiutare le società.

SCARICA LA NOSTRA APPLICAZIONE

 
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400