Cerca

Fabio Ruffato: L'Atalanta si salva grazie alle mosse di Gasperini

Atalanta inter
Ce lo aveva già detto Massimiliano Allegri:  in Italia sono tutti teorici. Nei bar e in televisione  oramai chiunque parla di schemi, difese a 3 e falsi nove. E così capita che chi ne avrebbe realmente il diritto è costretto a rimanere in disparte, inascoltato. Come ad esempio tutti gli allenatori del mondo dilettantistico, che chissà quante volte avranno voluto in questi anni esprimere le proprie idee. Loro che da sempre calcano i campi di calcio e che di questo sport conoscono davvero ogni segreto e ogni minimo dettaglio. Ecco perché abbiamo scelto, d’ora in poi, di far analizzare a tecnici del nostro mondo sfide del Campionato di Serie A, che mai come in questi tempi risulta così lontano dal calcio dilettantistico. Il primo è il tecnico della Sursum Corda (Seconda Categoria E) Fabio Ruffato, che ci spiega cosa è successo nell’importante sfida odierna tra Atalanta e Inter: [caption id="attachment_239122" align="aligncenter" width="630"] Il passaggio alla difesa a 4 da parte di Gasperini, secondo Ruffato, è stato decisivo[/caption] " Questo pareggio conferma quanto ci ha già detto questo inizio di stagione: manca una vera regina a questo campionato. Nessuno domina. Tutte le squadre sembrano avere dei problemi e forse l'unica a non aver mostrato difetti (almeno in campionato) è stato il Milan. Il primo tempo di oggi non è stato niente di che, ha regnato l'equilibrio e ci sono state poche occasioni. Nulla di particolare insomma. Il secondo tempo decisamente più bello. Il gol di Lautaro ha spezzato l'equilibrio della partita e ha reso il ritmo della partita più vivace. L'inter poteva tranquillamente raddoppiare con Vidal e Barella, ma Sportiello è stato fenomenale. Poi i cambi sono stati decisivi. Zapata non mi è piaciuto per niente, l'ho trovato spento come sempre quest'anno. Miranchuk invece è davvero un grande giocatore. Ha un gran bel sinistro e la sua capacità di giocare tra la linee mi ha davvero sorpreso. Gli ultimi quindici minuti benissimo l'Atalanta, che forse può recriminare alla fine. Anche Muriel ha fatto bene quando è entrato. Decisiva la svolta tattica di Gasperini: la difesa a 4 ha dato più sicurezza, soprattutto per il fatto che ha consentito di prevenire i contropiedi dell'Inter. Ha tratto benefici anche in fase di possesso palla: l'inizio azione con quattro difensori mi è sembrato migliore". Quale giocatore secondo te ha fatto davvero la differenza? Il Papu, che personalmente adoro. Non fa mai una giocata scontata. Ha una tecnica davvero superiore, unita a un'intelligenza sopraffina. Mi ricorda il nostro Scamuzzi, anche lui abilissimo a inventare negli ultimi 25 metri di campo. [caption id="attachment_239142" align="aligncenter" width="1080"] Andrea Scamuzzi e il Papu Gomez hanno in comune una cosa preziosissima: la classe[/caption] Tra i difensori dell'Atalanta forse il migliore è stato Romero. Sei d'accordo? Assolutamente sì: ha grandi margini di miglioramento. Mi ricorda un giocatore che avevamo l'anno scorso: Lorenzo Pigozzi, che però secondo me rispetto all'argentino aveva più classe e capacità tecnica. Chi lo vince il campionato? Penso una tra Milan, Inter o Napoli. La Juve è forte, ma ha davvero troppe incognite.
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400