Cerca

Lucia Lepre all'Acf Alessandria: «A 27 anni, non ripartire di nuovo sarebbe stato pesante»

Lucia Lepre e Giada Bagnasco firmano per l'Alessandria (foto Fb Acf Alessandria)

Lucia Lepre e Giada Bagnasco firmano per l'Alessandria (foto Fb Acf Alessandria)

Lucia Lepre è una nuova giocatrice dell' Acf Alessandria. La centrocampista classe '94 è stata ufficializzata nel corso della scorsa settimana in prestito dalla Santostefanese con la sua compagna di squadra Giada Bagnasco, come abbiamo raccontato anche sull' edizione di Sprint e Sport del 6 aprile. «È stata una scelta mia e loro quella di aspettare l'ufficialità della non ripartenza dell'Eccellenza - racconta Lucia Lepre. - Giada Bagnasco, che è arrivata prima di me, ha detto che aveva una compagna che sarebbe stata disponibile a tornare a giocare e mi hanno contattata». Il lavoro al supermercato è un impegno che occupa molto tempo e in questo periodo ancor di più, ma per Lucia Lepre il richiamo del campo è stato ancora una volta troppo forte: «Per me non ripartire di nuovo in questa stagione, a 27 anni, sarebbe stato pesante. Già ora per ritrovare la forma ci vorrà un po' di tempo. Oggi (l'intervista è stata fatta il 7 aprile) sarà il primo allenamento con la squadra, mentre giovedì scorso, che era il mio giorno libero settimanale, mi sono allenata con le ragazze dell'Under 15. Purtroppo riesco ad allenarmi con la squadra una sola volta alla settimana anche se appena posso mi alleno da sola, ma è un'altra cosa». Con la Santostefanese c'era e c'è la speranza di costruire qualcosa di importante, quindi con la squadra di Franco Allievi si tratta di un arrivederci: «Mi sono trovata molto bene. Ci conosciamo un po' tutte, tra chi era una ex Canelli e chi alla Sisport. Ci sono anche delle ragazze che erano alla Santostefanese perché già l'anno scorso avevano cominciato a fare qualcosa. Con una buona parte del gruppo eravamo già insieme a Canelli proprio con Allievi. Anche con il lavoro, ed essendo io di Asti, era anche molto comodo andarmi ad allenare». Ora, ad Alessandria, Lucia Lepre troverà un ambiente nuovo, anche se non manca qualche vecchia conoscenza: «Con Barbesino ci conosciamo da bambine perché quando io andavo a scuola a Casale e lei ad Alessandria giocavamo contro nei tornei scolastici. Poi ci ho giocato contro anche nel Torino. Pure la Di Stefano è stata mia avversaria quando lei era a Biella e io a Canelli». Innesto importante e di esperienza, così come quello di Giada Bagnasco, per l'Acf Alessandria in vista di quest'ultima parte di stagione. Mancano nove giornate nel Girone A della Serie C e le grigie attualmente sono relegate all'ultimo posto con soli due punti. Marco Giovanetti, subentrato due settimane fa al dimissionario Pino Primavera, avrà delle armi in più per provare ad evitare la retrocessione.
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400