Cerca

Barcanova: Giuseppe Pallavicini in rossoblù, ecco il nuovo Responsabile del Settore giovanile

Dirigenza Barcanova

Il presidente Enea Benedetto

ll Barcanova ufficializza un nuovo membro del direttivo, un altro tassello per il futuro rossoblù. A far parte dell’organigramma societario entra Giuseppe Pallavicini, storico volto del professionismo italiano e campione d’Italia con il Torino nel 1975-76. Giuseppe Pallavicini sarà il Responsabile del Settore giovanile del Barcanova, e affiancherà quindi, nell’area tecnica, Alessio Billia, Direttore sportivo di Prima squadra e Juniores e Livio Manzin, coordinatore della Scuola calcio, tutti sotto la supervisione di Pier Giorgio Trombini, direttore Generale. [caption id="attachment_276596" align="aligncenter" width="900"] Area tecnica Barcanova Area tecnica Barcanova. Da sinistra: Alessio Billia, Livio Manzin, Giuseppe Pallavicini, Rosa Racioppi, Per Giorgio Trombini[/caption] «Diamo il benvenuto a Giuseppe Pallavicini nella famiglia rossoblù - spiega il presidente del Barcanova Enea Benedetto - Auspichiamo che la sua figura darà il contributo tecnico e sportivo di cui il Barca ha bisogno per tornare ad essere il Barcanova dei tempi d’oro. E’ una figura professionale che può portare una formazione di alto livello, e speriamo che contribuisca a riportare il Barca dov’era, com’era con la scuola di Ercole Rabitti negli anni ’80». Giuseppe Pallavicini si occuperà in prima persona del Settore giovanile, ma collaborerà a stretto contatto con Livio Manzin sulla Scuola calcio. Lavoreranno in sinergia per formare i ragazzi in funzione della prospettiva futura. «Speriamo inoltre - continua Enea Benedetto - che la presenza di Giuseppe sia di buon auspicio per il rapporto tra Barcanova e Torino, com’era qualche anno fa. Io, ad esempio, dopo le giovanili al Barca sono passato al Toro. Spero quindi che si possa ricreare una filiera positiva e virtuosa». Il ruolo di Giuseppe Pallavicini, inoltre, sarà fondamentale anche per la riconferma o la scelta delle panchine, che avverrà nel prossimo futuro. Lo stesso Pallavicini è motivato per il nuovo ruolo e non vede l’ora di mettersi all’opera: «Sono davvero contento che mi abbiano cercato. Sono felice di poter andare in una società così gloriosa come è il Barcanova. C’è sicuramente da lavorare e bisognerà mettere a posto qualcosa ma sono molto motivato e felice di mettermi al lavoro. Tutti sanno cos’era e cos’è il Barca. Una società che ha sfornato campioni. Siamo pronti a lavorare, migliorare e metterci in gioco». Anche Livio Manzin dà il benvenuto a Pallavicini: «Siamo contenti del suo arrivo, è una figura perfetta nella ristrutturazione dell’organigramma e sono felice di collaborare con lui. Per la definizione di tutti i ruoli manca ancora qualcuno nella Scuola calcio ma siamo contenti di lavorare».
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400