Cerca

Torinese: ufficiale Gianluca Chessa, l'ex Bsr guiderà i 2006

Torinese

Torinese. La presentazione di Gianluca Chessa

Carisma, bravura, preparazione, esperienza, queste sono le parole più adatte per descrivere Gianluca Chessa, neo tecnico della Torinese del gruppo 2006. Gran colpo da parte della società di via dei Gladioli che si aggiudica un allenatore di tutto rispetto, che ha dimostrato più volte la sua professionalità e la sua competenza in tutte le squadre in cui è stato, come il Cit Turin, il Borgaretto, il Chisola, la Sisport e il Bsr Grugliasco, società in cui è ancora tesserato fino al 30 giugno, data in cui potrà iniziare a tutti gli effetti la sua nuova avventura. «Sono molto contento - racconta Chessa -, non vedo l’ora di incominciare e di conoscere meglio questo gruppo per iniziare ad impostare la prossima stagione. Con la Torinese c’era già stato qualcosa lo scorso anno, poi mi sono risentito con Simone Vecchio, il Direttore Tecnico, ed è stato tutto naturale. Stesse vedute, stesso entusiasmo, stessa passione. Ciò che mi ha convinto ad accettare questa proposta è stato sicuramente il progetto tecnico della Torinese in prospettiva, la struttura, la passione, e anche l'annata, molto forte e molto competitiva. Per me questa è un’enorme opportunità perché posso imparare, apprendere cose nuove e migliorarmi. Per ora, essendo ancora tesserato con il Bsr Grugliasco, ho avuto la possibilità di vedere il gruppo solo dall’esterno in qualche allenamento, ma quello che posso dire è che questo è un gruppo estremamente valido, che può essere ulteriormente migliorato con dei rinforzi che stanno arrivando e che arriveranno. Ciò che voglio, e che tutta la società vuole, è costruire un ambiente sano, formativo e professionale, mettendo al centro i ragazzi e la loro crescita, in quanto sono soltanto loro i veri protagonisti. Per la prossima stagione mi piacerebbe innanzitutto poter portare a termine il campionato, ma quello che mi preme di più è far crescere e divertire questi giocatori, che dopo tutto il periodo affrontato se lo meritano eccome».

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400