Cerca

Torino Fc e la telenovela Robaldo: ok dalla Conferenza dei Servizi, ultimo passaggio alla Giunta. E precisazione sulla richiesta del 'permesso di costruire'

Robaldo: ecco il primo sì al progetto, ma...

L'impianto del Robaldo allo stato attuale

Ora dovrebbe mancare (il condizionale è d’obbligo) solo la Deliberazione della Giunta Comunale, ultimo passaggio per il rilascio dei permessi a costruire e per la tanto attesa apertura del cantiere, poi i lavori al Centro Sportivo ‘ Robaldo’, in strada Castello di Mirafiori a Torino - quella che dovrebbe essere la ‘casa futura’ delle giovanili del Torino Fc - dovrebbero e potrebbero partire.   E’ arrivato proprio in queste ore infatti, il parere favorevole della Conferenza dei Servizi comunali della Città di Torino, passaggio necessario per ripassare la palla alla Giunta Comunale per la ‘finalizzazione’ di un progetto di cui si parla da anni. Da quando infatti nel 2016 il Torino Fc si aggiudicò il bando per la concessione dell’impianto e dell’area. Da lì un’infinita serie di ‘rimpalli’ tra Torino Fc e Comune di Torino che hanno ‘bloccato sul nascere’ l’avvio dei lavori che attendono ancora di partire. Rimpalli e scambio di accuse di responsabilità tra la società granata e l’amministrazione comunale, che ha avuto anche negli ultimi giorni un aumento della ‘suscettibilità’ da parte del Comune di Torino e della Sindaca Appendino, dopo il video amatoriale del presidente Cairo, colto in qualche commento non proprio ‘istituzionale’ nei confronti della sindaca Appendino e della vicenda Robaldo.   Una ‘polemica’ di cui c’è traccia anche nelle ultime righe del comunicato stampa di oggi in relazione alla Conferenza dei servizi della Città di Torino dove si precisa che: «Il Comune intende al contempo precisare che il tempo d’attesa per il Permesso di costruire non è stato di 5 anni come da dichiarazioni riportate da alcuni organi di stampa, poiché il progetto è stato presentato dal Torino nel luglio 2019». Che sia dunque la volta buona per l’avvio di un progetto atteso da anni? Oppure una nuova ‘tappa’ nel calvario fino ad oggi senza fine?  

Questo il Comunicato Stampa della Città di Torino

Città di Torino - Informazioni per la stampa

ROBALDO, LA CONFERENZA DEI SERVIZI DA’ PARERE FAVOREVOLE ANCHE SULLE OPERE PUBBLICHE ESTERNE ALL'IMPIANTO

  «Oggi si è riunita per la seconda volta la Conferenza dei Servizi comunali che deve esprimere il parere in merito alle opere di urbanizzazione previste all'esterno dell'impianto sportivo Ribaldo di Strada Castello di Mirafiori.   Il Torino FC concessionario dell'impianto sportivo pubblico si è infatti impegnato a realizzare una strada di collegamento tra la viabilità pubblica e il Parco Sangone.   I servizi comunali competenti hanno infine annunciato il loro parere favorevole, accogliendo le ultime integrazioni che il Torino FC ha presentato ancora nella giornata di ieri.   L'intervento di riqualificazione consentirà di accedere alle attività presenti nel Parco, tra le quali gli Orti Urbani, doterà l’area di nuovi parcheggi, adeguata illuminazione pubblica, segnaletica stradale, sistemi drenanti e per lo smaltimento delle acque. Il tutto con una particolare attenzione al verde con il riposizionamento di alberate e le compensazioni previste dai Regolamenti.   Con il parere favorevole della Conferenza dei servizi si potrà procedere alla Deliberazione della Giunta Comunale, ultimo passaggio per il rilascio dei permessi di costruire e per la tanto attesa apertura del cantiere.   Il Comune intende al contempo precisare che il tempo d’attesa per il Permesso di costruire non è stato di 5 anni come da dichiarazioni riportate da alcuni organi di stampa, poiché il progetto è stato presentato dal Torino Calcio nel luglio 2019».    
Questo articolo è gratis, non hai dovuto pagare nulla per leggerlo, questo perché c'è chi sostiene il giornale. Fallo anche tu, scopri come puoi contribuire andando a questo link

SCARICA LA NOSTRA APPLICAZIONE

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400