Cerca

News

Luca Gemello e la rivincita su Dusan Vlahovic: esordio in Serie A con clean sheet in Torino-Fiorentina

Tre anni dopo la finale di Coppa Italia Primavera il portiere granata sbarra la porta al bomber della Fiorentina

Luca Gemello

Luca Gemello ai tempi delle giovanili nel Torino

1004 i giorni trascorsi dal 12 aprile 2019, l’ultima volta che Luca Gemello si era trovato di fronte Dusan Vlahovic. Era il ritorno della Finale di Coppa Italia Primavera e il Toro aveva dovuto arrendersi al dominio viola. Dopo un’andata che aveva visto vincere la fiorentina 2-0, grazie ad una doppietta di Vlahovic (anche miglior marcatore della competizione), il Toro aveva provato il tutto per tutto al ritorno. Ma anche qui, complice un’altra rete del solito cecchino Dusan, i granata, allenati allora da Coppitelli, avevano visto sfumare il sogno della Coppa.

Ecco, 1004 giorni dopo, è stata scritta tutta un'altra storia. Il Torino si trova ad affrontare in casa la Fiorentina, squadra in forma e che punta apertamente alle coppe, e, con Milinković-Savić positivo e Berisha indisponibile, ecco che arriva il turno di Luca Gemello. Per la prima volta da titolare, il portiere del vivaio granata, ha l’occasione non solo di realizzare un sogno, esordire in Serie A in maglia granata, ma prendersi una rivincita proprio con Vlahovic e la viola a distanza di quasi tre anni. E per il numero uno granata, in campo con l’89, non poteva andare meglio di così. Non solo un clean sheet, ma anche autore di una prestazione dall’incredibile sicurezza, definita così dallo stesso tecnico Ivan Juric, che ha contribuito alla larga vittoria del Toro per 4-0. «Si allena sempre al top, ha la mente giusta e ha fatto una partita strepitosa sia con i piedi sia nel parare», queste le parole del tecnico in conferenza stampa. Non solo Gemello però, c’era anche un altro protagonista di quella finale che cercava il riscatto. Wilfried Singo, infatti, durante la finale, aveva atterrato in area proprio Vlahovic, che con un cucchiaio da manuale aveva trafitto Gemello. La rivincita è arrivata anche per il terzino che ha segnato il gol che ha aperto le danze.

Nato a Savigliano e classe 2000, dopo un passato nelle giovanili del Fossano, Luca Gemello passa al Torino nel 2016 dove è protagonista dei campionati Under 17 e Primavera. Poi arrivano i prestiti in Serie C, prima alla Fermana e poi al Renate dove ha giocato la scorsa stagione. Quest’anno poi, il ritorno al Torino, che è anche la sua squadra del cuore, come terzo portiere. La sua occasione è arrivata, chissà che non sia la prima di tante.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400