Cerca

News

Javier Zanetti torna a giocare e lo fa per una buona causa

L'evento della sua Fondazione PUPI è stato ospitato dalla società Sedriano lo scorso 10 aprile

Una occasione per raccogliere fondi è sempre una buonissima causa e la Fondazione PUPI è protagonista, ormai da anni, e l'appuntamento si è ripetuto domenica 10 aprile a Sedriano. Protagonista più atteso, ovviamente, Javier Zanetti, ex capitano e bandiera dell'Inter, sceso in campo per tutta la giornata.

«È un rapporto che va avanti da anni con la Fondazione PUPI - racconta Francesco Cardamone, presidente del Sedriano - che ci ha portato anche a organizzare il torneo di Pasqua con formazioni estere, fra cui danesi e svizzere, che si affrontano qui a Sedriano. Ovviamente quella sarà l'occasione per raccogliere dei fondi, destinati appunto alla Fondazione Pupi, tramite la vendita delle uova di Pasqua firmate da Javier Zanetti. Ormai siamo in contatti da diverso tempo, da quando Zanetti seguiva l'Inter femminile che giocava proprio qua a Sedriano».

Spostando il focus sulla stagione, che sta volgendo al termine, del Sedriano, il numero uno del club si è così espresso: «Siamo soddisfatti dell'annata che le nostre squadre stanno facendo. Abbiamo da poco festeggiato la vittoria del campionato Regionale B con la nostra Under 19 e continuiamo a seguire con sempre maggior passione tutto il nostro settore giovanile, sia maschile che femminile. Proprio con quest'ultimo siamo centro tecnico Milan e, anche a grazie a questa partnership abbiamo mandato tante ragazze a confrontarsi con il mondo del professionismo».

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400