Cerca

News

Milan, mai successo negli ultimi 20 anni: primo posto in tutte le categorie

I rossoneri hanno chiuso in vetta la regular season dall'Under 17 all'Under 13: ora la caccia agli Scudetti

Milan

Christian Lantignotti (U17), Ignazio Abate (U16) e Roberto Bertuzzo (U15): gli allenatori dell'agonistica del Milan

Primo posto dall'Under 17 all'Under 13: un fatto epocale, almeno nella storia recente. Il Settore Giovanile del Milan ha chiuso la regular season in testa alle relative classifiche dell'agonistica (escluse Primavera e Under 18): mai successo, almeno negli ultimi 20 anni. Un risultato di assoluto prestigio, in qualche modo indicatore di come il vivaio diretto da Angelo Carbone stia ritrovando energie dopo un periodo non particolarmente luccicante: l'ultima finale Scudetto disputata è quella dell'Under 15 classe 2004 di 3 anni fa (e vinse la Roma), e quest'anno la Primavera sta ancora soffrendo, rischiando un'altra retrocessione che sarebbe clamorosa. Dall'Under 17 in giù, però, c'è motivo di essere soddisfatti: per i risultati, ovvio, ma anche perché alcuni ragazzi stanno crescendo in maniera davvero importante.

QUINTIPLO SOGNO TRICOLORE

Christian Lantignotti, Ignazio Abate, Roberto Bertuzzo, Marco Merlo e Lorenzo Mondini. Sono loro i cinque allenatori dell'agonistica che ora hanno il compito di guidare le rispettive formazioni nella corsa allo Scudetto. Quello Scudetto che la prima squadra di Stefano Pioli sta rincorrendo e sognando, quel Tricolore che a livello giovanile sarebbe termometro del lavoro fatto durante questi ultimi anni ma soprattutto sarebbe linfa vitale per un futuro in cui il club spera di trovare i nuovi Calabria o i nuovi Donnarumma, giusto per non andare troppo indietro con gli anni.

UNDER 17

Primo posto a +5 sull'Inter e a +7 sull'Atalanta. Un potenziale offensivo enorme (Benedetti, Nahrudnyy e Longhi sono tre attaccanti che in pochi hanno in categoria) e un impianto che funziona a meraviglia grazie soprattutto a un centrocampo totale (la fisicità di Zeroli, la fantasia di Perrucci, la duttilità di Rossi e Tavernaro) e una difesa di alto livello con la sicurezza di Malaspina e Paloschi al centro e l'esuberanza e la spinta di Casali e Bartesaghi sugli esterni. Insomma, la formazione di Lantignotti ha tutto per arrivare fino in fondo.

  • IL PIU' PRESENTE - Davide Bartesaghi / 26 presenze
  • IL PIU' IMPIEGATO - Davide Bartesaghi / 2274 minuti
  • IL CAPOCANNONIERE - Jordan Longhi e Federico Mangiameli / 14 gol
  • LA MIGLIOR MEDIA VOTO - Vincenzo Perrucci / 7,07

UNDER 17 • CLASSIFICA GIRONE B

Vincenzo Perrucci e Davide Bartesaghi si abbracciano dopo il gol del numero 10 rossonero nel derby di andata a Interello

UNDER 16

Primo posto a +2 sull'Atalanta e a +4 sull'Inter. Esordio in panchina vincente nel ruolo di allenatore per Ignazio Abate, uno che il settore giovanile rossonero lo conosce molto bene, essendoci cresciuto prima di fare più di 200 partite con la prima squadra. La goduria del derby vinto per 3-1 all'andata e la soddisfazione di aver vinto il testa a testa con la Dea sorpassando i bergamaschi alla terz'ultima giornata. Come per l'Under 17, la miglior caratteristica della squadra è la fase offensiva: 71 gol fatti in 18 partite sono un numero impressionante (3,94 a partita). In pratica, per battere i rossoneri bisogna segnare 5 reti. Punta di dimante della squadra è Diego Sia: 20 gol in 18 partite, più gol che presenze…

  • IL PIU' PRESENTE - Sia, Martinazzi, Perina, Bakoune, Parmiggiani, Tezzele / 18 presenze
  • IL PIU' IMPIEGATO - Matteo Tezzele / 1430 minuti
  • IL CAPOCANNONIERE - Diego Sia / 20 gol
  • LA MIGLIOR MEDIA VOTO - Diego Sia / 7,32
  • PROSSIMO AVVERSARIO - Benevento (ottavi di finale, 15-18 maggio)

UNDER 16 • CLASSIFICA GIRONE B

I classe 2006 allenati da Ignazio Abate festeggiano il primo posto nel girone dopo la partita contro il Cittadella

UNDER 15

Primo posto a +2 sull'Atalanta e a +5 sull'Inter. La squadra di Roberto Bertuzzo ha fatto valere prevalentemente una difesa che è stata la migliore del Girone B (19 gol subiti), si è presa la vetta alla 9ª giornata e non l'ha più mollata. Sul gruppo del 2007 le aspettative sono altissime: la squadra è molto forte e un paio di individualità fanno sognare per il presente ma anche per il futuro. In primis il capitano Emanuele Sala, fratello di Alessandro (oggi alla Pro Sesto e vincitore dell'ultimo Scudetto del Milan, quello dell'Under 16 nel 2017), poi Mattia Liberali (un trequartista dall'altissimo tasso tecnico) e ovviamente Francesco Camarda, il bomber classe 2008 salito agli onori delle cronache a inizio campionato per i suoi numeri impressionanti.

  • IL PIU' PRESENTE - Camarda, Ceriani, Liberali, Sala, Ossola / 18 presenze
  • IL PIU' IMPIEGATO - Gabriele Ceriani / 1260 minuti
  • IL CAPOCANNONIERE - Francesco Camarda / 17 gol
  • LA MIGLIOR MEDIA VOTO - Francesco Camarda / 7,19
  • PROSSIMO AVVERSARIO - Udinese (ottavi di finale, 15-18 maggio)

UNDER 15 • CLASSIFICA GIRONE B

L'Under 15 di Roberto Bertuzzo in una delle prime uscite stagionali al torneo dell'Alcione

UNDER 14-UNDER 13

Oltre alle tre formazioni dell'agonistica, anche l'Under 14 e l'Under 13 hanno chiuso in testa al proprio girone la regular season. I classe 2008 lo hanno fatto in maniera quasi incredibile, e cioè vincendo tutte le partite dalla prima all'ultima: i ragazzi di Marco Merlo hanno fatto 16 su 16, subendo appena 9 gol. I 2009 invece sono arrivati davanti a Como e Inter e anche loro hanno chiuso il campionato da imbattuti. Anche la formazione di Lorenzo Mondini - che disputa un campionato in cui si gioca ancora a 9 - ha chiuso con 9 gol subiti, numero di tutto rispetto in 14 giornate disputate. Proprio in queste settimane le due squadre stanno disputando le fasi finali, le prime della storia organizzate dal Settore Giovanile e Scolastico per queste categorie. L'Under 14 - che è arrivata anche in finale all'Annovazzi, vinto però dall'Inter - ha perso con l'Atalanta e pareggiato con il Genoa e ora insegue un'impresa contro la Juventus per cercare di qualificarsi alla Final Four. Impresa già compiuta invece per l'Under 13, che battendo Monza, Cagliari e Spezia si è guadagnata le semifinali che si disputeranno il prossimo 4 giugno, probabilmente a Coverciano o a Tirrenia.

UNDER 14 • CLASSIFICA GIRONE A

UNDER 13 • CLASSIFICA GIRONE A

Foto di squadra per l'Under 14 del Milan di Marco Merlo: primo posto in un campionato fatto di sole vittorie

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400