Cerca

Nazionali

Sangiuliano City, Mario Di Benedetto fa le cose in grande: uno staff a cinque stelle per sognare

Dalla figura di Alberto Campelli a Giulio Todisco: questi i nomi per le panchine dell'agonistica

Sangiuliano City, Mario Di Benedetto fa le cose in grande: uno staff a cinque stelle per sognare

UNDER 15 SANGIULIANO: A sinistra Giulio Todisco, a destra Mario Di Benedetto

Mario Di Benedetto, Simone Dell'Acqua, Stefano Tessera, Giulio Todisco: da questi quattro nomi inizia ufficialmente l'avventura del Sangiuliano City nei professionisti. È un settore giovanile totalmente rinnovato quello dei gialloverdi, in primis per la figura che ne prenderà le redini: Mario Di Benedetto. Come preannunciato lo scorso 17 maggio, l'ex Ausonia ricoprirà il ruolo di coordinatore dell'agonista e a coadiuvarlo ci sarà nientepopodimeno che Alberto Campelli, il quale sarà anche la spalla alla guida dell'Under 17. Si ricompone così la coppia Di Benedetto-Campelli: un duo storico per il calcio giovanile milanese, fino ad oggi Regionale ma da domani, chissà, magari anche Nazionale. 

ACCOPPIATA

Fin qui nulla di nuovo, ma spostando l'attenzione sulle categorie più tenere le bombe non mancano. Soprattutto nell'Under 15, panchina che sarà affidata a un allenatore che di certo non ha bisogno di presentazioni, né per il curriculum - è un ex Inter - né tantomeno per la qualità: Simone Dell'Acqua. Reduce da un'annata vissuta sulla sponda nerazzurra della Madonnina, sbarca a Sangiuliano dopo anni in nerazzurro e potrà mettersi in gioco in una realtà in ascesa quale quella gialloverde. Un colpo niente male per Di Benedetto, caduto decisamente in piedi dopo aver sondato diversi nomi - tra i quali Luca Cavalli, tecnico della Virtus Ciserano Bergamo - per l'Under 15 Nazionale. A completare il quadro dei Giovanissimi un altro nome ormai noto nell'ambiente: Stefano Tessera. Forte di un passato al Novara, sarà al timone dell'Under 14 e sarà chiamato a destreggiarsi in un campionato tutt'altro che semplice viste le presenze, tra le altre, di Inter, Milan, Monza e Atalanta.

NEXT GEN

Stessa sorte per la guida tecnica dell'Under 13, anch'essa chiamata a farsi largo tra i grandi. Per tale panchina Mario Di Benedetto ha deciso di dare fiducia a un giovane, reduce dall'esperienza alla Rhodense e con un passato al Bresso: Giulio Todisco. Classe '97 con un passato da calciatore - Bresso, Cinisello e Verbano le tappe principali - rappresenta quanto di meglio possa offrire la cosiddetta "Next Gen" degli allenatori italiani: passione, dedizione, preparazione e carisma. Qualità che gli hanno permesso nel giro di qualche anno di approdare in un settore giovanile professionistico, per un'avventura tutta da vivere e che sicuramente si porterà appresso per diverso tempo.

LO STAFF DEL SANGIULIANO CITY

  • COORDINATORE SGS: Mario Di Benedetto
  • UNDER 17: Mario Di Benedetto
  • UNDER 15: Simone Dell'Acqua
  • UNDER 14: Stefano Tessera
  • UNDER 13: Giulio Todisco
  • AREA SCOUTING: Domenico Lattante
  • PREPARATORE PORTIERI: Mario Pastore

COMPLETO

A completare lo staff dell'agonistica un altro ex Ausonia, anch'esso approdato a Sangiuliano lo scorso maggio: Domenico Lattante. L'ex responsabile neroverde sarà a capo dell'area scouting, mentre non mancano i nomi importanti anche per quanto riguarda il preparatore dei portieri e i responsabili dell'area atletica: a capo dei numeri uno di tutte le categoria ci sarà Mario Pastore, mentre Cristiano Canuzzi (Under 17), Valerio Spera (Under 15 e Under 13), Luca Cavaliere (Under 14) si occuperanno della preparazione fisica. 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400