Cerca

News

Virardi già decisivo: ecco tutto l'organigramma del Leinì

Si punta a un ritorno ai vecchi fasti, e l'ex Venaria si è già messo al lavoro per raggiungere tale obiettivo. Ora parlerà il campo

Virardi e lo staff del Leinì

Parte la programmazione targata dall'ex Venaria

Prende forma il nuovo Leinì targato Roberto Virardi, che da qualche settimana ha preso l'incarico di Dg e Ds della società a cui l'ex Venaria è legato; tutti gli allenatori sono stati selezionati, dalla Scuola Calcio fino alla Prima Squadra, la parola ora spetta al campo, ma le basi e le premesse per fare bene ci sono tutte.



Parte col piede giusto l'avventura di Virardi col Leinì, che fin da subito ha cercato di dare una nuova linfa a una società storica come quella della cittadella, e infatti il lavoro svolto sembra aver dato i primi frutti, con tutti gli allenatori scelti e una programmazione di livello. Un qualcosa che viene dall'impegno non solo del nuovo Dg, ma di tutta la società, che si è messa a disposizione di Virardi, concedendogli carta bianca su molte cose, e lui ha colto l'occasione nel migliore dei modi:  «Sta iniziando a prendere luce questo progetto, era un po’spento, ma con questo lavoro iniziale lo abbiamo rinvigorito. Ora ci siamo dati un’identità, abbiamo tutto il reparto allenatori al completo, dall’attività di base fino alla Prima Squadra, ma per migliorare è chiaro che ci vorrà tempo. Come ho già più volte detto, il mio obiettivo è quello di far tornare il Leinì quello di un tempo, si sfornavano diversi giocatori, e adesso ci proveremo. Sul reparto tecnico sono molto soddisfatto, ho scelto allenatori tutti patentati con una certa esperienza e con quella voglia di fare che deve caratterizzare questa società nel futuro; ho riconfermato Matteo Toscano che ha vinto il campionato coi 2006 e va a Juniores, lui è stato il primo che ho confermato». 

Roberto Virardi

Roberto Virardi, pronto alla rinascita del Leinì




«Per il Settore Giovanile mi sono affidato all’esperienza e quindi ho chiamato Angelo Curcio e Costantino Sponzilli. Per la Scuola Calcio l’ho affidata a Mario Lebanti, che sono sicuro che farà un gran lavoro, anche per la sua esperienza tra Juve, Toro e Rivarolo, in più ci saranno anche Pierpaolo Ferrero, molto preparato, e Stefano Capogna, con cui ho già lavorato a Venaria. Per l’attività di base mio c’è mio fratello Carlo, che l’ho visto carico di entusiasmo tipico di un ragazzo, che era un po’ uscito dal giro ma l'ho richiamato e sono di averlo a Leinì con me. Quello che sto cercando di fare è di avvicinare più gente possibile alla società, e infatti stiamo già organizzando alcune manifestazioni per avere più vicinanza, soprattutto da parte del Comune, che con me e la società si è dimostrata fin da subito disponibile al 100%. Tutto questo è stato possibile grazie alla società, che mi ha concesso carta bianca su tutto e io ho cercato di sfruttare al meglio questo mio "potere". Le basi le abbiamo messe, ora parlerà il campo, ma sono molto fiducioso, sono sicuro che tra un paio d’anni si potrà del ritorno alle origini del Leinì».

CAPITOLO COMUNICATO 

Nel tardo pomeriggio di giovedì 7 luglio si è tenuta la prima riunione ufficiale di presentazione dello staff tecnico e della dirigenza del Calcio Leini per la nuova stagione calcistica 2022-2023. Tante novità ma soprattutto una nuova mentalità caratterizzano il nuovo assetto. All’attuale direttivo composto dal presidente Pierangelo Isolato, dal vice presidente Frank Pulitanò e dal segretario storico Bartolomeo Ruggero, si affianca il nuovo direttore generale Roberto Virardi che ha oltre a tanta esperienza nel campo, anche molto entusiasmo e tanta voglia di intraprendere questa nuova avventura. La sfida è quella di portare nel giro di qualche anno, il Calcio Leini tra le società di spicco dell’interland calcistico della provincia di Torino e non solo, come un tempo, quando fu in grado di sfornare talenti come Aramu e Taramino. Gli obiettivi da raggiungere sono ben chiari, e per fare questo, è riuscito a portare dentro al suo progetto importanti nomi. Anche loro stregati da questa sfida e dal grande potenziale che ha la Cittadella dello Sport, struttura che molte società invidiano, con spogliatoi per 8 squadre, doppia tribuna per i 2 campi a 11 in erba, di cui uno in fase di rigenerazione e uno su cui si sta valutando la possibilità di trasformarlo in sintetico, e un sintetico a 9 con la nuova tribuna coperta, con affianco piscina e palestre che potrebbero essere utilizzate per sedute di allenamento particolari. Veniamo ora alle presentazioni ufficiali. Frank Pulitanò seguirà l'organizzazione di tornei e eventi fuori regione insieme al staff di new sportinn. Per la prima squadra, che quest’anno ha fatto richiesta per giocare nella 2° categoria visto il successo del l’anno scorso , ma l’obiettivo è quello di salire, è stato scelto Andrea Aimone. Per la Juniores, si è puntato sul collaudato vecchio staff capitanato da Matteo Toscano, fresco di passaggio al campionato regionale con i suoi ex ragazzi 2006, che sarà affiancato da Federico Gianinetto in seconda, Nicolò Melis come coadiuvato re e specifico preparatore Atletico e Loris Fiorentino col ruolo di massaggiatore. Andrea Virardi avrà l’arduo compito di riconfermarsi vincente con la categoria 2006. La guida della categoria 2007, fresca di promozione al campionato regionale, è stata affidata all’esperienza di Costantino Sponzilli, che si è prefissato l’obiettivo di mantenere la categoria ai regionali. La categoria 2008, dopo l’esperienza negativa dello scorso anno ai regionali, deve riconfermare il gruppo, con alcuni che lasciano, ma con altri che arrivano dalle società limitrofe, e sarà dato nelle mani di un mister di alto livello: Fabio Francisca. Angelo Curcio sarà il nuovo mister per la categoria 2009, mentre, per tutto il settore, Andrea Virardi sarà il Preparatore Atletico , metter Roberto Virardi e il responsabile tecnico del settore & scuola calcio. Anche nella scuola calcio, c’è aria di rinnovo, e l’obiettivo è quello di far divertire i bambini, ma senza perdere di vista che a vincere ci si diverte di più. Il Responsabile della Scuola Calcio sarà Mario Lebanti, che ha avuto un passato glorioso tra Juve, Toro, Cuneo e Rivarolo. La categoria 2010 è stata assegnata a Santoro. Pierpaolo Ferrero avrà invece il compito di portare avanti i 2011. Per i 2012 è stato scelto lo stoico è intramontabile mister Edvaldo Ribeiro che sa trasmettere il suo stile di calcio brasiliano in maniera chiara e professionale. Alla guida dei 2013 ci sarà Stefano Capogna, mentre per i 2014 Luca Barile ed infine per i più piccolini della categoria 2015/16 ci sarà Federico Minafra. Il Responsabile dell’attività di base (piccoli amici )sarà Carlo Virardi. che dopo il presidente è il veterano di questo meraviglioso staff tecnico. In ultimo, ma non per importanza, ma solo perché è trasversale sia sul settore che sulla scuola calcio e su tutte le categorie, la preparazione di tutti i portieri, dalla prima squadra ai primi calci, è stata assegnata all’esperienza dello team di “IO PARO” capitanato da Barbero. All’incontro, era presente l’assessore al bilancio Chiabrando, che si complimenta con la società per quanto fatto negli anni passati, e fa un in bocca al lupo all’amico Roberto Virardi, col quale in passato ha già collaborato, ed è sicuro che questo nuovo progetto, conoscendo le persone coinvolte per la nuova stagione, porterà subito dei buoni risultati. È stata l’occasione anche per far conoscere al nuovo staff tecnico, tutto lo staff dirigenti che negli anni passati si è preso cura dei bambini, dei ragazzi e dei calciatori del Calcio Leini e che anche quest’anno collaboreranno e si impegneranno al fine di far sempre meglio e far crescere questa società. Un ringraziamento va agli sponsor: Cheers (to) Cheers (superga ) Seven village Hobby cafe Tecno rete Ale la playa Salzotto farmacia Frankie garage Primo centro dentistico Manca rifiuti New sportinn.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400