Cerca

News

L'ascesa continua di Vincenzo Cusenza: il Lecco è la prossima tappa

Vinta la concorrenza di Monza, Como e Sangiuliano City: l'attaccante classe 2009 saluta il Seregno e approda sulle rive del Lago

Vincenzo Cusenza

Vincenzo Cusenza, nuova stellina del Lecco: classe 2009, arriva dal Seregno e giocherà nella formazione Under 14

Partiamo dalla notizia: Vincenzo Cusenza è un nuovo giocatore del Lecco. Tesseramento firmato, classica foto di rito scattata e ora la nuova avventura del gioiellino classe 2009 sulle rive di uno dei laghi più belli d'Italia può ufficialmente cominciare. Oltre alla notizia, però, c'è anche una bella storia da raccontare: l'attaccante, che arriva dal Seregno, pochi anni fa giocava nell'Oratorio vicino a casa, a Cinisello Balsamo. Adesso è in un club professionistico.

Vincenzo Cusenza sposa il Lecco: a sinistra la classica foto di benvenuto, a destra il momento della firma del tesseramento

LA SCALATA FINO AI PRO

Da quando Vincenzo giocava nell'Oratorio Sacra Famiglia, di acqua sotto ai ponti ne è passata: e parecchia. La prima tappa in club dilettantistico è alla Lombardina, società di Milano che gioca al Suning condividendo gli spazi con il Settore Giovanile dell'Inter, sotto le cure di un allenatore attento come Luca Calcagno e di un dirigente di lungo corso come Cristiano Mattioli. Cusenza rimane in arancionero per tre stagioni, poi compie - nella stagione 2021-2022 - il suo secondo salto in avanti sposando la causa del Seregno, che con la prima squadra viene promossa in Serie C guadagnandosi i campionati "pro" anche con le formazioni del vivaio. L'avventura dura un solo anno, breve ma intenso e ricco di soddisfazioni personali nonostante il percorso della squadra (solo 4 punti in classifica) non sia stato dei migliori: sotto la guida di Davide Marzorati e Luca Perna, infatti, Vincenzo migliora ulteriormente e alcune società cominciano a mettergli occhi addosso. Il Monza su tutti, ma anche il neopromosso Sangiuliano City, il Como e il Lecco, che alla fine avrà la meglio sull'agguerrita concorrenza.

CHI È VINCENZO CUSENZA

Classe 2009, 14 anni da compiere il prossimo 2 marzo, ruolo attaccante. È alto 168 centimetri, gioca come attaccante esterno ma può ricoprire indistintamente tutti i ruoli dell'attacco, infatti è stato schierato anche come centravanti o seconda punta. Il suo idolo è l'interista Lautaro Martinez, al quale cerca di ispirarsi sia come movimenti in campo che come caratteristiche: Vincenzo, come il Toro, calcia indifferentemente con entrambi i piedi, non è particolarmente alto (ma è ancora in piena fase di sviluppo) e fisicamente è ben piazzato, ha grandi doti di corsa e uno scatto bruciante che impazzire i difensori avversari. Tutte caratteristiche che hanno convinto il Lecco ad accaparrarselo e a inserirlo nella rosa dell'Under 14 che sarà guidata da Andrea Passanante. Vincenzo quando aveva 1 anno già camminava col pallone tra i piedi, all'oratorio ha segnato quasi 70 gol in due anni, alla Lombardina ha assaggiato il calcio vero e a Seregno è cresciuto ulteriormente conoscendo il mondo dei pro. La prossima tappa è il Lecco: un altro passo in avanti in una carriera ancora tutta da scrivere.

Vincenzo Cusenza e i trofei: tante le coppe vinte nel suo ancora breve percorso nel calcio giovanile

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400