Cerca

News

Tutte le squadre qualificate alle finali, miglior media punti e uno Scudetto portato a casa: qual è il miglior vivaio d'Italia?

La Roma vince la Superclassifica Serie A e B: Inter e Milan sul podio, ecco il bilancio finale della stagione 2021-2022

Roma Under 16

L'esultanza sfrenata dell'Under 16 della Roma che ad Ascoli Piceno ha conquistato lo Scudetto di categoria nella finale contro il Milan

QUESTO ARTICOLO È PREMIUM. PER LEGGERLO DEVI AVERE UN ABBONAMENTO ATTIVO. IN ALTERNATIVA LO TROVI SUL GIORNALE IN EDICOLA DA LUNEDÌ 25 LUGLIO (QUI L'EDICOLA DIGITALE)

Tutte le squadre alle fasi finali, dalla Primavera all’Under 14: è il piccolo grande record della Roma, che ha consentito al vivaio diretto da Bruno Conti di prendersi la palma di miglior settore giovanile della scorsa stagione. Per punti totali fatti, per media punti, per formazioni portate fino in fondo e anche per calciatori lanciati in prima squadra, come Zalewski e Afena-Gyan. Su sei squadre “solamente” una - quella dei 2006 allenati da Gianluca Falsini - è riuscita a portare a casa lo Scudetto e anche se era logico voler vincere qualche altro “titulo”, il risultato è superlativo.

Angelo Carbone e Bruno Conti, responsabili dei vivai di Milan e Roma: entrambi chiudono la stagione con uno Scudetto giovanile

ROSSONERAZZURRO TOP

Poi Inter e Milan, che sono al secondo al terzo posto per punti assoluti e anche per loro la stagione è stata trionfale. I nerazzurri hanno vinto lo Scudetto Primavera e Under 14, i rossoneri hanno invece riempito la bacheca del Vismara con il Tricolore Under 15 e hanno ceduto solo in finale con l’Under 16. I vivai di Roberto Samaden e Angelo Carbone sono dietro alla Roma, ma il dato è puramente statistico e va sottolineato che il girone delle due meneghine è mediamente più difficile e quindi è fisiologico che qualche punto possa essere lasciato per strada.

SORPRESE E DELUSIONI

Fiorentina e Bologna le sorprese assolute, il Torino la delusione più cocente. Per Atalanta e Juventus la stagione non è stata da ricordare ma in qualche modo sono riuscite a parare i colpi. Chi ha fatto qualcosa di straordinario è il Monza: playoff con la Primavera 2 andando ben oltre i limiti di una squadra buona ma che non partiva per lottare con le prime della classe, poi i quarti di finale raggiunti con l’Under 16 e l’Under 15. Tanta roba per un Settore Giovanile in costante ascesa e che anche da quest’ultimo mercato ha trovato le pedine giuste per rinforzarsi. Rimandate infine Como e Alessandria: i primi hanno pagato il prezzo del cambio di categoria, comunque migliorando nel girone di ritorno dopo una normale fase di adattamento; i secondi una situazione societaria che ora tiene tutti sulle spine.

SUPERCLASSIFICA • PUNTI TOTALI

SUPERCLASSIFICA • MEDIA PUNTI

STATISTICHE INDIVIDUALI

L’uomo dell’anno è Francesco Camarda, il firmatario principale dello Scudetto Under 15 del Milan targato Bertuzzo: il bomber ha la media voto più alta di tutti. Mastrantonio, appena volato dalla Roma alla Triestina, è il miglior portiere ma impressionante è il numero di clean-sheet rispetto alle presenze di Edoardo Colzani del Milan Under 16. Analizzando il pacchetto arretrato, il terzino dell’Under 15 rossonera Salem Albè è il miglior difensore in assoluto davanti a Huijsen della Juventus.

Francesco Camarda, centravanti classe 2008 del Milan Under 15: 22 gol in campionato da sottoetà, è lui il miglior giocatore della stagione

TOP BOMBER

TOP PORTIERI

TOP DIFENSORI

TOP MEDIA VOTO

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400