Cerca

News

Passo di danza e gol a porta vuota di uno, sinistro all'incrocio dell'altro: Mosconi e Liberali trascinano l'Italia

La Nazionale Under 16 di Daniele Zoratto batte 2-1 gli inglesi: decidono le stelline di Inter e Milan

Italia Under 16

I due Mattia che decidono la partita in favore degli Azzurrini: a sinistra Liberali, fantasista del Milan, a destra Mosconi, centravanti dell'Inter

Italia nel segno di due Mattia. Uno fa il centravanti nell'Inter e si chiama Mosconi, l'altro è il trequartista del Milan Campione d'Italia ed è Liberali. Il primo apre le danze, il secondo chiude i conti: e così gli Azzurrini centrano una bella vittoria per 2-1 contro i pari età dell'Inghilterra (il gol degli inglesi porta la firma di Moore) nella prima delle due amichevoli in programma questa settimana. Un bell'inizio di stagione per i classe 2007 allenati da Daniele Zoratto, che giovedì 25 agosto alle 11:00, sempre al "Silvio Piola" di Vercelli, concederanno la rivincita ai ragazzi del ct Lincoln.

PASSO DI DANZA

Quello con cui Mosconi mette a sedere il portiere andando poi a segnare l'1-0 a porta vuota. Bellissimo il gioco di gambe del bomber nerazzurro davanti a Lukjanciks, come altrettanto bello era stato il lancio lungo col mancino dell'atalantino Gariani che aveva mandato in tilt il difensore dell'Inghilterra Esenga, anticipato da Mosconi che va a involarsi verso la porta avversaria firmando il vantaggio. Siamo al 21' ed è una delle poche occasioni di un primo tempo comunque molto ben giocato dagli Azzurrini: in avvio di gara era stato Maiorana - bomber della Fiorentina - a impensierire il portiere avversario, poi nel finale di tempo ancora Mosconi pericoloso (stavolta Esenga salva in scivolata) poco prima di Liberali, il cui tiro viene bloccato da Lukjanciks. Nella formazione iniziale, Zoratto ha scelto anche il terzino dell'Inter Cocchi, ha sperimentato Colombo del Milan come terzino destro (Bertuzzo lo utilizzava più come centrale), ha messo a protezione di Vannucchi - fenomenale portiere della Fiorentina - Verde della Juve e Garofalo del Napoli; le chiavi della manovra sono state affidate a Gariani dell'Atalanta, ai suoi lati Olivieri dell'Empoli e Di Nunzio della Roma; davanti, come anticiparo, il tridente delle meraviglie con Liberali ad agire da trequartista alle spalle delle bocche di fuoco Maiorana-Mosconi.

 

SINISTRO ALL'INCROCIO

E il ruolo di Mattia Liberali, che nel Milan l'anno scorso ha giocato prettamente da esterno mentre Zoratto lo ha schierato dietro le punte, è una delle chiavi della vittoria dell'Italia. Il fantasista infatti chiude i conti al 14' della ripresa con un capolavoro: punizione indiretta dentro l'area di rigore (retropassaggio avventato di un difensore inglese e Lukjanciks costretto a toccarla con le mani) che Maiorana tocca per il numero 10 che scarica un sinistro dei suoi, palla nel sette e il 2-0 è servito. nella ripresa il ct dà spazio anche a Campani del Sassuolo, Biagioni della Fiorentina, Cama della Roma, Perin dell'Inter, Pisani della Fiorentina e i due ragazzi concocati in extremis, Orlandi dell'Empoli e Alex Castiello dell'Atalanta (chiamati al posto di Ciardi dell'Inter ed Evangelista della Fiorentina). La partita si trascina poi con gli Azzurrini che tengono in mano l'iniziativa ma senza riuscire più a pungere, e a 3 minuti dalla fine l'Inghilterra mette un po' di pepe a un finale che si rivelerà comunque a lieto fine. Il gol degli inglesi (37' st) arriva da un pasticcio della difesa Azzurra, con Rugani che si fa soffiare il pallone azionando il contropiede che porta Moore al tiro a porta praticamente sguarnita - causa uscita difettosa di Vannucchi - per il gol del 2-1. L'Italia però si riprende subito dalla sbandata e chiude ogni speranza di rimonta avversaria.

L'undici scelto da Daniele Zoratto per la prima amichevole contro l'Inghilterra: clicca sulla foto per vedere la gallery pubblicata su figc.it

IL TABELLINO

ITALIA-INGHILTERRA 2-1
RETI (2-0, 2-1): 21’ Mosconi (It), 14’ st Liberali (It), 37’ st Moore (In).
ITALIA (4-3-1-2): Vannucchi; Colombo (18’ st Campani), Verde (35’ st Rugani), Garofalo (18’ st Biagioni), Cocchi (18’ st Cama); Olivieri (18’ st Perin), Gariani, Di Nunzio (18’ st Pisani); Liberali (18’ st Orlandi); Mosconi, Maiorana (18’ st Castiello). A disp. Nunziante, Sala, Castaldo, Mantini. All. Zoratto.
INGHILTERRA (3-4-2-1): Lukjanciks; Pinninton, King G., Esenga; Antwi (15’ st Broggio), King J., Olusesi (29’ st Moore), Sanusi (15’ st Amass); Lacey (15’ st Rigg), Runham; Mheuka (29’ st Henry). A disp. Amissah, Michalski, Robinson, Nyoni, Washington, Whitworth, Fitzgerald. All. Lincoln.
ARBITRO: Marcello Tinetti (Italia).
ASSISTENTI: Roberto Ferrara e Francesco Merlo (Italia).
QUARTO UFFICIALE: Ibrahim Belkaohua (Italia).
AMMONITO: Broggio (In).

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400