Cerca

Pulcini

Kostyuk regna sul fronte d'attacco insieme a Delcastello

Emozioni e spettacolo tra Aquilotti e Rossoneri, ne esce fuori un pareggio entusiasmante nonostante il parziale di 4-5

Kostyuk, mattatore di giornata, numero 9del Milan

Kostyuk, mattatore di giornata, numero 9 del Milan

Partita spettacolare e divertente quella andata in scena in Via Felice Orsini tra Aldini e Milan. Il risultato finale dice 4-5 in favore dei rossoneri, ma da regolamento il risultato finale è un pareggio visti i parziali dei tempi: 0-2 il primo, 2-1 il secondo e 2-2 il terzo. Da sottolineare la grande prova dei bambini di Mirco Leoni che, dopo un inizio timido sono riusciti a giocare alla pari contro i più quotati, almeno sulla carta, rossoneri di De Francesco.

Furie rossonere. Inizia alla grande la formazione ospite, che con personalità conquista subito il possesso palla e prova con coraggio a gestire la gara tramite un buon possesso palla. Subito dopo è proprio Kostyuk ad aprire le danze, che approfitta di un errore avversario per sbloccare il risultato per i suoi. Ancora il numero 9 ospite si mette in mostra di lì a poco con un bel tiro, murato questa volta da Guidi. Sempre lo scatenato Kostyuk prende un palo al 10', il suo sinistro terribile sarebbe di certo entrato in rete senza la piccola, quanto provvidenziale deviazione di un difensore di casa. Dall'altra parte, l'Aldini prova ad avanzare con un bel filtrante di Boselli per il movimento dietro le linee di Bergamaschi, ma viene interrotto dalla scivolata precisa di Somma, principino della fascia sinistra. Nel finale di primo tempo ancora Kostyuk gonfia la rete con l'ennesimo gran tiro da fuori trasformato in una bellissima rete.

Risorgono le Aquile. Riprende la gara e dopo pochi secondi accorciano le distante i padroni di casa: Beccati sfrutta un'indecisione dell'estremo difensore avversario Grossi e riesce ad intercettare il suo rilancio, nel rimpallo fortunoso la palla scivola in porta per la gioia dei padroni di casa. Il gol fatto scuote gli aquilotti che ora attaccano con più convinzione e consapevolezza. Dopo pochi minuti però gli ospiti ribattono al colpo: Antonietti sfrutta nel migliore dei modi una rimessa laterale sbagliata e riporta i suoi sul doppio vantaggio. Chi di rimessa ferisce di rimessa perisce: passano cinque minuti ed è l'Aldini ad approfittare di un errore difensivo: Bergamaschi mette in mezzo, ma l'intervento di un difensore mette in difficoltà Grossi, che tocca ma non riesce ad impedire l'autogol. Reagiscono con decisione a questo punto gli ospiti, nuovamente sotto nel parziale del tempo, Colombelli s'invola sul centro destra e mette in mezzo per Tarabugi che però manca l'aggancio. Termina così il secondo tempo con il parziale di 2-1 per l'Aldini che si aggiudica il tempo, 2-3 il parziale totale.

Pari e patta. Il terzo tempo vede entrambe le squadre dare tutto in cerca della vittoria, nonostante i padroni di casa ormai giochino decisamente alla pari con gli ospiti, pressandoli con generosità in tutte le zone del campo bloccando la manovra avvolgente rossonera. Da questo pressing arriva la prima occasione del tempo: Delcastello ruba un pallone sanguinoso a Donato e si presenta solo davanti a Grossi: il destro è secco e preciso ma sbatte clamorosamente contro il palo. Dall'altra parte il solito Kostyuk fa l'ennesima grande giocata agganciando un pallone difficile, appoggia per il compagno a rimorchio che però non arriva. Si accende la gara con occasioni da una parte e dall'altra: Delcastello si libera di Donato con un gran colpo di tacco e fa un bel passaggio per il compagno, ma Somma è attento a chiudere sulla diagonale. Sull'angolo conquistato Delcastello trova Bergamaschi, che calcia al volo trovando però la buona risposta di Grossi. Trova il momentaneo pareggio, meritato la squadra di Leone grazie ad un bello scambio tra i suoi due tenori offensivi Beccati e Delcastello che rubano palla e scambiano, mettendo ancora una volta il 10 bianco davanti alla porta che questa volta incrocia con freddezza e precisione. Gli ospiti non ci stanno: Baratti spostato ala sinistra sigla una doppietta nel giro di 5 minuti. Il primo è un golazo: destro a giro da fuori che si insacca all'angolino alla sinistra del portiere. Il secondo più semplice, salta l'avversario e calcia a botta sicura. Poco prima del finale ancora Delcastello segna mandando in tripudio la panchina e la tribuna di casa, è il gol che vale il 2-2 per il terzo tempo nonché il 4-5 per il parziale totale.

IL TABELLINO

ALDINI-MILAN 4-5
RETI: 
3', 10' Kostyuk (M), 5'st Beccati (A), 10'st Antonietti (M), 12'st Aut. Grossi (M), 7'tt, 13'tt DelCastello (A), 9' tt, 10' tt Baratti (M).
ALDINI: Boselli, Lamantea, Gilardi, Tirino, Bergamaschi, Guidi, Beccati, Del Castello, Frazzetto, Langella, Paganini. A disp. Turcarelli, Zaccaria.
MILAN: Grossi, Somma, Baratti, Donato, Colombelli, Antonietti, Colombo, Kostyuk, Gagliardi, .

LE INTERVISTE

Molto soddisfatto il tecnico di casa Mirco Leone al termine della gara:«Abbiamo fatto un primo tempo secondo me leggermente sotto tono, i bambini sono molto istintivi ancora e magari hanno sentito la pressione. Siamo partiti con presunzione? o paura non saprei, ma poi abbiamo fatto gli altri due tempi all'altezza. Tengo a sottolineare che in alcune situazioni si potrebbe essere stati più corretti e magari non avremmo preso un gol che poi ci vede perdenti nel risultato totale. Stiamo lavorando però molto bene e dobbiamo continuare così per fare altre belle partite del genere, sono contentissimo di quanto visto dai bambini».
Anche il tecnico ospite Francesco De Francesco si dice molto soddisfatto dei suoi: «Prediligiamo il gioco propositivo ed oggi ce l'abbiamo fatta per lunghi tratti, è nella nostra filosofia e ci teniamo molto. Lasciamo libera scelta e fantasia ai ragazzi indirizzandoli verso un calcio propositivo e corale. Lavoriamo tanto sui duelli e si vede, sono molto soddisfatto al di là del risultato, abbiamo commesso degli errori ma ci sta tutto vista l'età dei bambini e quello che proviamo a fare».

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400