Cerca

Under 17

Trenta non gli sono bastati, il bomber ha ancora fame

Doppietta di Serra per la Lainatese che stende il Magenta e vola in semifinale

Lainatese

La Lainatese festeggia le 30 reti stagionali di Serra

La Lainatese batte con un netto 3-1 il Magenta e vola alla semifinale dei playoff, dove la aspetta il Villa Cassano. Dopo una prima frazione molto spezzettata, terminata a reti inviolate, nella ripresa esce la maggiore qualità dei padroni di casa, guidati da un Serra semplicemente strepitoso e autore di un'altra doppietta. Il terzo gol dei rossoblù porta la firma di un classe 2006, Rancilio, mentre il la rete che dà un minimo di speranza agli ospiti arriva dal subentrato De Cillis. Nel complesso il risultato rispecchia quello che si è visto in campo, nonostante l'aggressività e la tenacia gialloblù abbiano messo in difficoltà i padroni di casa, soprattutto nel primo tempo. 

AGGRESSIVITA E EQUILIBRIO

La partita inizia con tante interruzioni e poche giocate di fino, con entrambe le squadre che faticano a trovare continuità nell'esprimere il loro gioco. La prima vera occasione da gol arriva infatti dall'errore di Cattaneo, all'11' minuto, che sbaglia un retropassaggio e mette davanti alla porta Brindani, che però manda a lato il tocco sotto. La risposta del Magenta arriva dopo un paio di minuti, con il colpo di testa di Cavallotti che però viene deviato dalla difesa in angolo. La Lainatese tiene in mano il pallino del gioco, ma gli avversari non stanno di certo a guardare e aggrediscono molto bene i portatori di palla rossoblù, che faticano a costruire gioco. Al 23' Rancilio si trova con la palla in area ma il suo tentativo è deviato in angolo dalla difesa gialloblù: la riscossa della squadra di Fraschini è firmata Franchi-Geroli, ma il destro del numero 10 è centrale e semplice per la presa di Gagliano. La partita continua sui binari dell'equilibrio, con i centrali difensivi di casa che provano ad offendere, anche se l'ultima occasione del primo tempo capita al 37' sui piedi di Barbieru, il cui destro è però bloccato in due tempi da Gagliano, che manda le due squadre al riposo sullo 0-0. 

IL SOLITO SERRA

La ripresa si apre con un copione ben diverso: le due squadre iniziano a trovare più spazi e il risultato è una gara molto più divertente. La prima occasione è per Franchi, che però si fa parare il tiro; chi non sbaglia è sempre e comunque Serra, che dopo 8 minuti sblocca il match: imbucata di Borsani per il bomber, che da destra fa "secco" Dipierro con una bella rasoiata. Passano una manciata di minuti e la squadra di Bellegotti raddoppia in contropiede: secondo assist di Borsani, questa volta per Rancilio, che non sbaglia il tap-in. L'uno-due rossoblù stende gli ospiti, che rischiano di capitolare e faticano a reagire. Al 26' Borsani raccoglie il pallone dopo l'uscita sbagliata di Castiglioni e prova il pallonetto, che però si stampa sul palo. Dopo 3 minuti arriva l'occasione per accorciare per la squadra di Fraschini, ma Franchi davanti alla porta si fa ipnotizzare da uno strepitoso Gagliano. Al 32' arriva però il gol che dimezza il vantaggio: al primo pallone toccato De Cillis la butta dentro con una bella inzuccata da calcio d'angolo, complice l'uscita non perfetta del numero 1 rossoblù. I gialloblù faticano però a costruire ulteriori occasioni e al 42' arriva il colpo del ko, firmato, manco a dirlo, da Serra: mister 30 gol parte da sinistra, ne salta due e segna sul primo palo, mettendo in ghiaccio la partita. Game, set and match e ora la Lainatese dovrà prepararsi per la prossima sfida al Villa Cassano.  

IL TABELLINO

LAINATESE-MAGENTA 3-1
RETI: 8' st Serra (L), 14' st Rancilio (L), 34' st De Cillis (M), 42' st Serra (L).
LAINATESE (4-3-3): Gagliano 6.5, Maddalon 7, Camardo 6.5 (6' st Fiorentino 6), Borsani E. 7, Marchioro 7.5, Frigè 7, Mercadante 6.5 (31' st Torre sv), Brindani 7, Borsani G. 7.5, Serra 8 (46' st Renzini C. sv), Rancilio 7 (16' st Essalhi 6.5). A disp. Giugno. All. Bellegotti R. 7.5. Dir. Brindani F. - Torre Claudio.
MAGENTA (4-3-3): Dipierro 6 (18' st Castiglioni 6), Gerosa 6.5 (36' st De Cillis 7), Cattaneo 6, Cavallotti 7, Morelli 6 (12' st Romanelli 6), Cantatore 6.5, Barbieru 6.5, Grimaldi 6.5, Graziano 6 (14' st Viola 6), Franchi 6.5, Geroli 6 (43' st Othmane sv). A disp. Longoni. All. Fraschini 6.5. Dir. Morani.
ARBITRO: Baldanza di Milano 6.
AMMONITI: Geroli (M), Camardo (L).

LE PAGELLE

LAINATESE
Gagliano 6.5 Insuperabile per tutta la partita con un paio di interventi degni di nota e ottime proprietà con la palla tra i piedi. Peccato per l'uscita bucata sul gol avversario.
Maddalon 7 Corsa e fisicità sulla destra. Non perde un duello in difesa e quando spinge lo fa con qualità nei suoi cross.
Camardo 6.5 Fatica ad entrare in partita, ma poi esce bene dalle sue difficoltà e gioca una buona gara nonostante la condizione fisica non sia delle migliori.
6' st Fiorentino 6 Entra bene nella gara, rischia poco e non concede nulla sulla sua fascia senza strafare.
Borsani E. 7 Gioca tantissimi palloni con grande qualità e va vicinissimo al gol con un bel pallonetto. Ammazza la partita guidando il giro palla dei suoi dopo i due gol in apertura di ripresa.
Marchioro 7.5 Leader della difesa dei padroni di casa. Fisicamente domina la partita in marcatura e in fase di impostazione è sempre preciso nel trovare i compagni avanzati.
Frigè 7 Affianca alla grande il compagno di reparto, con numerose chiusure degne di nota e grande presenza all'interno della gara.
Mercadante 6.5 Corsa e qualità in mezzo al campo. Alterna buoni recuperi e ottime giocate palla al piede, centrocampista completo (31' st Torre sv).
Brindani 7 Ha sui piedi la prima palla gol della gara ma fallisce di poco. Per il resto è imprescindibile: attacca con continuità e difende con abnegazione da vero capitano.
Borsani G. 7.5 Scheggia impazzita, i difensori avversari non lo prendono praticamente mai. Serve due assist e sfiora il gol con un bel destro a giro in una partita da capogiro. 
Serra 8 Totale. Spalle alla porta emergono le sue qualità tecniche e in fase realizzativa è devastante: dopo i 30 gol in campionato inizia i playoff con una doppietta da leader vero (46' st Renzini C. sv).
Rancilio 7 Non sente l'anno in meno e gioca con grande personalità sulla fascia, dove punta costantemente il diretto avversario. Ha il merito di farsi trovare pronto per portare i suoi sul 2-0.
16' st Essalhi 6.5 Entra con il piglio giusto e partecipa alla festa dei padroni di casa con alcune belle giocate in fase offensiva.
All. Bellegotti 7.5 La sua squadra continua a fare molto bene e a convincere con le caratteristiche da lui impresse: giro palla e pallino del gioco sempre in mano. Con un Serra così poi, i gol in qualche modo arrivano.

Da sinistra: Gabriele Borsani, Marchioro e Serra

MAGENTA
Dipierro 6 Leggermente impreciso sul primo gol, si salva comunque bene in un paio di situazioni complicate.
18' st Castiglioni 6 Entra in un momento complicato e rischia tanto sulla prima uscita della sua gara. Poi si rialza e conclude discretamente la partita senza compiere grandi interventi.
Gerosa 6.5 Bene sulla destra con il suo dinamismo. Corre molto e in difesa dimostra buona solidità per arginare gli avversari.
36' st De Cillis 7 Al primo pallone che tocca la butta dentro di testa. Bomber reinventato.
Cattaneo 6 Fatica ad entrare nella partita. Sbaglia qualcosa di troppo in fase di interdizione ma ha un moto d'orgoglio e conclude comunque bene la partita.
Cavallotti 7 Uno dei migliori dei suoi. Lotta come un leone contro Serra e fa valere i suoi centimetri in entrambe le aree di rigore.
Morelli 6 Non una partita facile per lui sulla sinistra. Spinge poco, anche se in fase difensiva riesce a cavarsela quasi sempre in qualche modo.
12' st Romanelli 6 Entra in un momento difficile e non ha grande impatto sull'andamento della gara.
Cantatore 6.5 Mezz'ala di rottura, è l'ultimo a mollare dei suoi e gioca una partita di enorme sacrificio.
Barbieru 6.5 Uno dei leader tecnici della squadra. Soprattutto nel primo tempo riesce a farsi valere con ottime qualità, soprattutto con la palla tra i piedi.
Grimaldi 6.5 Gioca bene a centrocampo, dove riesce ad abbinare quantità e qualità. Rincorre chiunque gli capiti a fianco e riesce a rendersi pericoloso con un paio di imbucate.
Graziano 6 Non trova la posizione ideale, complice la buona difesa avversaria. Prova a non dare punti di riferimento, con risultati alterni.
14' st Viola 6 Ha un buon cambio di passo ma risulta poco concreto negli ultimi metri.
Franchi 6.5 Prova a guidare la reazione dei suoi. Non molla mai ed è sempre presente su tutto il fronte offensivo, nonostante qualche errore di troppo nella giocata decisiva.
Geroli 6 Nervoso per tutta la gara, prova a scuotersi con un paio di strappi. In pressing ha una grinta invidiabile, ma davanti risulta abbastanza fumoso (43' st Othmane sv).
All. Fraschini 6.5 La sua squadra interpreta bene la gara, soprattutto nel primo tempo. Poi nella ripresa i padroni di casa alzano i giri del motore e i suoi faticano a rialzarsi. 

ARBITRO

Baldanza di Milano 6 Fischia anche i contatti più lievi, ma non commette errori clamorosi e tiene bene quando il match rischia di scaldarsi nella ripresa. 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400