Cerca

Under 15

Città di Varese-Vedanese, Montorio e Vaccaro mantengono il punteggio blindato sullo 0-0

Il match di alta classifica del Girone C termina a reti bianche: più occasioni per la squadra di Calvia e Prodorutti ma nel finale sono gli ospiti a sfiorare il colpo

Under 15 Città di Varese

L'Under 15 del Città di Varese

Un punto a testa e la sensazione, per entrambe le squadre, di aver lasciato l'opera a metà. Città di Varese e Vedanese chiudono i settanta minuti di gioco sul punteggio di 0-0 e una discreta dose di rimpianti: i biancorossi guidati dal duo Prodorutti-Calvia, per le occasioni non finalizzate nella prima ora di gioco o per l'errore sottoporta di Bensalah a dieci dal termine; la Vedanese di Magurno, invece, per quello che avrebbe potuto essere e non è stato proprio al tramonto del match quando Montorio ha disinnescato in uscita bassa il contropiede di Ferrera. Più Città di Varese che Vedanese nell'arco del match, ma l'ultima opportunità è stata proprio degli ospiti che - dalla loro - non si sono dimostrati granitici dietro ma hanno trovato comunque il modo di restare in piedi quando i biancorossi azionavano le loro fiammate. 

Scenario. Era una sfida tra due squadre destinate ad un buon cammino in campionato che, però, sono un gradino sotto il Calcio Bosto sia a livello di classifica che di squadra. Sicuramente a livello di occasioni e predominio il Città di Varese ha avuto la meglio nonostante la squadra non fosse al completo. La novità nello scacchiere di Calvia e Prodorutti è stata l'impiego di Vinci (centrocampista) come difensore centrale accanto al pilastro Castiglioni: e i due giocatori se la sono cavata nel modo giusto concedendo alla Vedanese poco o nulla fino ai minuti finali. La prima conclusione del match è del varesino Losito che tenta la giocata di destro dalla distanza ma il portiere ospite Vaccaro è attento a far suo il pallone; al 22' Pisanti va vicino al vantaggio dei locali dopo essere stato lanciato a rete e aver superato il portiere ospite in uscita disperata ma la conclusione si spegne sul fondo. La Vedanese, dalla sua, si è vista alla mezzora con Ferrera servito in profondità (e probabilmente partito in posizione irregolare) che mette fuori per pochi centimetri il diagonale dopo l'uscita di Montorio. 
Nella ripresa sono del Città di Varese le prime due opportunità: la combinazione sull'asse Colombo-Pisanti manda fuori giri la retroguardia della Vedanese ma al momento della conclusione Pisanti è in posizione irregolare; più tardi è Losito a tentare di sorprendere il portiere ospite da fuori, mentre sul versante opposto Visioli impegna Montorio. Colombo, capitano del Città di Varese, per due volte ci prova in prima persona prima dal limite (in due tempi Vaccaro) e poi servito sulla corsa da Pisanti, mentre l'occasione più clamorosa dei locali capita sui piedi di Bensalah che, da due passi, va col mancino anziché col destro e cestina tutto. La Vedanese, dopo aver rischiato, monopolizza (o quasi) il finale di gara: il neo-entrato D'Agostino prova dal limite e poi serve la prodezza di Montorio su Ferrera a tenere blindato lo 0-0. 

IL TABELLINO

Città di Varese-Vedanese 0-0
CITTÀ DI VARESE (4-4-2): Montorio 7, Bensalah 6 (29' st Mattiazzo Gabriele sv), Carlomagno 6, Losito 6.5, Di Pasqua 6, Castiglioni 6.5, Vinci 7, Mapelli 6.5, Battezzato 6 (10' st Chiesa 6), Colombo 6.5, Pisanti 7. A disp. Nocco, Mattiazzo Daniele, Stinco. All. Prodorutti - Calvia 6.
VEDANESE (4-3-3): Vaccaro 7, De Cesare 6, Pintonello 6.5, Donadini 6, Lamera 6 (19' st Donini 6), Caputo 6, Visioli 6 (32' st Battiston sv), Santandrea 6 (16' st Kurti 6), Cavagnino 6 (1' st D'Agostino 6.5), Ferrera 6.5, Soumahoro 6 (21' st Coppa 6). A disp. Riva, Ojeda Cano. All. Magurno 6.
ARBITRO: Palermo di Varese 6.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400