Cerca

Under 17

Mazzo-Sedriano: con il duo Bruni-Rigoselli, gli ospiti la ribaltano durante il secondo tempo

Dopo un primo tempo terminato 1-0 per i padroni di casa, il Sedriano prende sempre più piede, portandosi a casa il match

Marco Santini Mazzo Under 17

Marco Santini, il giovane attaccante del Mazzo

Termina la scia positiva del Mazzo che, dopo quattro vittorie consecutive, cede sotto i colpi del Sedriano. Una bella partita che si apre nel corso del secondo tempo, momento che si rivela essere propizio per gli ospiti, in cui iniziano a prendere piede sul campo, a trovare le reti ed, infine, la vittoria. Un primo tempo, al contrario, positivo per i padroni di casa, che concludono i primi quarantacinque minuti in vantaggio per 1-0. Al fischio finale il risultato è di 3-1 per il Sedriano.

Nel corso del primo tempo il match tende ad essere molto favorevole per il Mazzo, come racconta lo stesso tecnico Giuseppe Pampinella: «Nel corso dei primi quarantacinque minuti, siamo riusciti ad avere molte occasioni. Abbiamo creato delle belle azioni che il loro portiere Andrea Rubino ha parato, è stato davvero eccezionale. Due sono state tolte dai piedi di Marzocchi, in un'altra occasione ha chiuso ed anticipato i nostri, prima che arrivassero a concretizzare. C'è stato anche un tiro di Ferrari, lanciato da oltre venti metri, il quale si è abbassato velocemente ed ha preso una piega davvero pazzesca, mirando all'unico angolino della porta ancora libero. Se il loro estremo difensore non fosse stato pronto, la palla sarebbe entrata». Ed ecco che dopo le numerose occasioni, intorno al 20', arriva finalmente il momento di Marzocchi, che in quel momento si trova sulla fascia destra: i compagni di squadra notano che ha libertà di movimento e può andare al tiro, così lo servono. A quel punto, lui fa partire una cannonata che non lascia scampo al portiere del Sedriano. Le squadre tornano negli spogliatoi sull'1-0.

Alla ripresa, i giochi cambiano completamente fronte: è del 7', infatti, il calcio di rigore assegnato alla squadra ospite per un presunto fallo di mano di Marelli in area di rigore. A presentarsi al dischetto è  Bruni, che insacca senza pensarci due volte. A distanza di dieci minuti, lo stesso atleta raddoppia, portando i suoi in vantaggio, grazie ad una rimessa laterale lanciata da Rigoselli e buttata in mezzo all'area di rigore dove, dopo un rimpallo, trova Bruni pronto ad approfittarne: «In quel momento, ho provato a cambiare gioco e rendere la squadra più offensiva, portandola sul 4-3-3», racconta ancora Pampinella, ma a quel punto, nonostante gli sforzi, la squadra subisce la terza rete su azione di Rigoselli. «Il protagonista in campo è stato l'arbitro», continua il tecnico del Mazzo «che ha danneggiato la partita e l'ha falsata. Ha preso delle decisioni unilaterali a sfavore della compagine che in quel momento attaccava di più. Il primo tempo è stato decisamente più equilibrato ed ha impegnato entrambe le formazioni, dando del filo da torcere anche al portiere avversario che, lo ripeto ancora, è stato bravissimo».

Il tecnico del Sedriano, Alfonso Rivolta, è soddisfatto della prestazione dei suoi e racconta: «Siamo una squadra completamente nuova. A parte sei atleti, il resto della squadra è stata completamente restaurata. Abbiamo avuto un po' di difficoltà a giocare su un campo un po' ristretto, ma come è successo con l'Arconatese settimana scorsa, l'abbiamo vinta con la grinta. Segnalo l'infortunio di Cristarello, che venti minuti dopo essere subentrato a Doria, ha dovuto abbandonare il campo dopo essersi scontrato con il portiere ed avere perso i sensi».

IL TABELLINO

MAZZO-SEDRIANO 1-3
RETI (1-0, 1-3):
20' Marzocchi (M), 7' st rig. Bruni (S), 19' st Bruni (S), 26' st Rigoselli (S).
MAZZO:
Boldrin, Bianchi, Farina, Astolfi, Marelli, Ferrari, Marzocchi (22' st Micalizzi), Foglia, Ongaro, Fall, Santini. A disp. Ruggiero, Cappello, Grisoli, Colombo, Grottelli, Petito. All. Pampinella. Dir. Astolfi.
SEDRIANO: Rubino, Bonalumi, Dezi, Hassan (6' st Iazzolino), Manno, Samek Lodovici, Doria (6' st Cristarello, 26' st Stabilini), Spinosa, Ricciardulli, Bruni, Rigoselli. A disp. Garau, Raglio, Sermidi, De Carli, Rossomanno. All. Rivolta. Dir. Bruni.
ARBITRO:
Tallarico di Busto Arsizio.
AMMONITI:
Rigoselli (S), Iazzolino (S), Stabilini (S).

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400