Cerca

Under 17 Élite

Aldini-Universal: sorpresa giallorossa in extremis sul campo dei falchi, Sabili decisivo, Peverelli quasi insuperabile

Dopo una respinta dell'estremo difensore su calcio di rigore allo scadere, il numero 8 mette in rete su tap-in regalando la gioia alla sua squadra

Universal U17 Elite

La squadra dei giallorosi vincitrice del match

La sorpresa Universal espugna il campo dell'Aldini con un gol all'ultimo minuto. È di Yassin Sabili la rete che nel recupero fa esplodere i tifosi degli ospiti grazie alla ribattuta in rete dopo la respinta dell'estremo difensore dell'Aldini che era riuscito a intercettare il pallone. L'Universal si conferma così un gruppo unito e un avversario ostico che riesce a imporsi nel corso del match giocato a viso aperto contro una delle formazioni di alto livello del campionato come l'Aldini.

Universal senza paura. La partita si delinea già dai primi minuti di gioco come un match intenso, giocato a centrocampo e caratterizzato da scontri fisici e contrasti duri che accendono subito gli animi dei giocatori in campo. La posta in gioco è certamente alta e le due squadre si affrontano a testa bassa, prendendosi anche qualche rischio in difesa. Nella parte iniziale del primo tempo sono i padroni di casa a mostrarsi più aggressivi soprattutto in fase offensiva e ci provano con Vallecaro che si libera al limite e tira fuori di poco col mancino. La prima vera occasione della partita è però degli ospiti. L'Universal comincia a prendere le misure e propone un'azione degna di nota che dopo un cross dalla destra termina sui piedi del numero 11 Giovanniello. L'attaccante appoggia tocca il pallone da posizione ravvicinata ma il portiere Peverelli compie la prima bella parata della serata facendosi trovare pronto e ben posizionato sull'appoggio sottoporta dell'attaccante ospite. Il secondo intervento che questa volta si supera, arriva intorno alla metà della prima frazione. Un tiro da fuori area del numero 18 entrato da poco in campo è diretto verso l'angolino basso alla sinistra del portiere dell'Aldini che però si lancia e con la punta delle dita tocca quel tanto che basta per deviare il pallone in angolo. L'Universal a questo punto del match è consapevole dei propri mezzi e la sua crescita è evidente con l'andare dei minuti.

L'occasione decisiva. Proprio a fine primo tempo un altro tiro forte e preciso, questa volta del numero 10 giallorosso Castillo, arriva al culmine di un'azione rapida e ricca di ottimi scambi veloci. Sulla respinta del solito Peverelli mancano l'appuntamento col tap-in gli attaccanti dell'Universal. Castillo, che nel secondo tempo giocherà una partita importante, cerca ancora la porta e non la trova per poco anche questa volta. Il suo tiro esce infatti sfiorando il palo. L'Universal spinge e sembra in condizione di trovare il vantaggio a breve ma i padroni di casa non si abbattono e tirano fuori la grinta necessaria per rendere frizzante il secondo tempo. I padroni di casa infatti hanno un paio di occasioni importanti nel corso della ripresa. Prima con una ripartenza veloce che però non si conclude al meglio, poi con il numero 10 Vallecaro che si trova al limite del'area senza marcature e prova un gran tiro a mezza altezza che esce davvero di pochissimo mancando così l'appuntamento con un super gol. Poco dopo, un tiro dei falchi in mischia termina alto di poco. Il finale di partita ha però dell'incredibile e in pochi minuti succede di tutto. Dopo due contrasti in area di rigore per ciascuna delle due squadre che però l'arbitro non giudica fallosi, ecco che il direttore di gara indica il dischetto al 46' in favore degli ospiti. L'Universal, spinto dal suo tecnico Giuseppe Puleo e dal pubblico ospite presente al campo riesce a trovare un'altra occasione importantissima che può risultare decisiva. Sul dischetto si presenta il numero 8 Yassin Sabili. Il centrocampista giallorosso calcia verso la porta alla sinistra del portiere ma il solito Peverelli intercetta il pallone calciato con forza. Sulla respinta del numero 1 è sempre Sabili ad arrivare per primo sul pallone e realizzare il gol della vittoria per la - non più - sorpresa Universal.

IL TABELLINO

ALDINI-UNIVERSAL 0-1
RETE: 46' st Sabili (U).
ALDINI (4-2-3-1): Peverelli 7.5, Colaci 6.5 (30' st Procopio sv), Montefusco 6, Noris 6.5, Gjonaj 6, Mazzola 6, Anelli 6.5, Esposito Bruno 6.5 (12' st Morella 6), Di Natale 7 (35' st Policastri sv), Vallecaro 7, Regis 6.5 (45' st Chieregato sv). A disp. Morena, Gasparinetti, Carollo, Cozzi, Conte. All. Vaccaro 6.5.
UNIVERSAL (4-2-3-1): De Luca 6.5, Antonino 7, Giordano 6.5, Santoro 6.5, Stea 7, Chiucchiolo 6 (30' Casella 6.5), Balconi 7.5 (42' st Pagni sv), Sabili 8, Accetturo 6 (36' Consonni 6.5), Castillo 7 (49' st Teggar sv), Giovanniello 6.5 (16' st Pirolo 6.5). A disp. Ganimedi, Lo Bassirou . All. Puleo 7.5.
ARBITRO: Sperandei di Milano 6.

LE PAGELLE

ALDINI

Peverelli 7.5 Il migliore della sua squadra. Non è impegnato molto, ma salva la sua squadra in quelle tre occasioni che potevano essere decisive. Intercetta anche il rigore finale e subisce gol solo su tap-in.
Colaci 6.5 Le incursioni degli avversari mettono in difficoltà la difesa, a tratti soffre ma se la cava con deterimazione (30' st Procopio sv).
Montefusco 6 La corsia di sinistra è molto battuta nel primo tempo, lotta su ogni contrasto ma il match è difficile.
Noris 6.5 Imposta il gioco da dietro ma la pressione degli avversari è forte, in fase difensiva interviene spesso in aiuto alla squadra.
Gjonaj 6 Subisce le incursioni degli ospiti e le ripartenze veloci.
Mazzola 6 Riesce a difendere su alcune azioni, non si dà per vinto fino all’ultimo.
Anelli 6.5 Sulla destra prova spesso ad aggirare la difesa avversaria e crossare in area per gli attaccanti.
Esposito Bruno 6.5 È sempre al centro dell’azione ed è utile nel bloccare le riparteze, si spende molto.
12' st Morella 6 Nella ripresa cerca di farsi notare e aiutare i compagni a rialzare la testa.
Di Natale 7 Incarna bene lo spirito dell'Aldini e si sacrifica per la squadra in entrambe le fasi (35' st Policastri sv).
Vallecaro 7 Conclude un paio di volte a rete ed è spesso vicino all'azione, ma i suoi tiri potenzialmente decisivi escono di pochissimo. 
Regis 6.5 Ha un paio di occasioni che non riesce a sfruttare, ci prova per tutta la partita e si sacrifica per la squadra (45' st Chieregato sv).
All. Vaccaro 6.5. La sua Aldini prova a far male quando ha l’oppurtunità ma non è fortunata, gli ospiti si dimostrano una squadra difficile ma riescono a tenere l’equilibrio quasi fino al fischio finale.

UNIVERSAL

De Luca 6.5 Non è molto impegnato ma nelle poche occasioni smbra essere nella giusta posizione e si fa trovare pronto.
Antonino 7 Determinato a portare a casa il risultato è d’esempio per i compagni in entrambe le fasi.
Giordano 6.5 Nel primo tempo spinge molto sulla corsia di sinistra e quasi va vicino al gol.
Santoro 6.5 In difesa non è facilmente superabile, lotta su ogni pallone.
Stea 7 È uno dei migliori, soprattutto in difesa, tiene testa agli attaccanti e imposta il gioco.
Chiucchiolo 6 Non riesce a esprimersi al meglio ma gioca con intensità, esce a fine primo tempo.
30' Casella 6.5 Nella ripresa la squadra cambia con il suo ingresso in campo.
Balconi 7.5 È ovunque e nella ripresa non fa sconti. Su ogni pallone va bene al contrasto e ruba molti palloni. Anche in fase offensiva si fa valere (42' st Pagni sv).
Sabili 8 Realizza la rete deciva ma la sua partita a centrocampo era già di alto livello fino a quel punto.
Accetturo 6 Cerca di arrivare su ogni pallone e ci crede, la sua partita finisce nel primo tempo.
36' Consonni 6.5 Nel secondo tempo è di certo uno dei punti di riferimento della sua squadra, va vicino al gol.
Castillo 7 Il numero 10 dei giallorossi inventa ed è decivo nel superare l’uomo e ai fini della vittoria finale (49' st Teggar sv).
Giovanniello 6.5 Si spende molto alla ricerca del gol ma non arriva.
16' st Pirolo 6.5 Nella ripresa dà sicuramente un apporto utile ai suoi compagni.
All. Puleo 7.5. La sorpresa Universal si conferma su un campo ostico portando a casa una partita difficile con coraggio e gioco offensivo.

ARBITRO
Sperandei di Milano 6 Dirige la gara fischiando molto. Un paio di episodi dubbi in area per ciascuna squadra, poi fischia correttamente il rigore finale.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400