Cerca

Under 17

Bomba incredibile di Iacobone, Neirotti imperatore di un grande Caselette

I neroverdi sbagliano anche due rigori, dopo 13 partite cade l'imbattibilità del Valdruento

Caselette Under 17

L'urlo del Caselette a fine partita

Come i Vichinghi al termine di una battaglia, così il Caselette con il suo urlo celebra la vittoria sul Valdruento, andandosi a prendere gli applausi tra i fumogeni degli accesi tifosi neroverdi. Il derby d'alta classifica del Ghirotto se lo aggiudica con pieno merito la squadra di Daniele Confalone, concedendosi pure il lusso di sbagliare due calci di rigore. Delusione da parte del Valdruento nelle parole del tecnico Salvatore De Lucia: «Approccio troppo timido, dobbiamo imparare ad avere più cattiveria agonistica, quella che hanno avuto loro. Risultato giustissimo, poteva finire anche peggio».

Federico Neirotti e Francesco Iacobone, autori dei due gol che hanno deciso il derby con il Valdruento

A sbloccare una partita di fuoco non poteva che esserci un gol di fuoco, realizzato da uno scatenato Francesco Iacobone: il numero 7 del Caselette, servito in profondità da un preciso filtrante di Daniele Antoniazzi, controlla il pallone alto, calcola i rimbalzi e scaglia in rete una parabola potente da posizione defilatissima, sorprendendo l'estremo difensore del Valdruento Bosso, palla sotto la traversa, esultanza incontenibile di tutta la squadra sotto la rete dei sostenitori di casa. La partita è fortemente a tinte neroverdi, padroni del campo e galvanizzati dal tifo indiavolato sugli spalti, gli esterni di Confalone, Petrillo e Brandi, vanno a mille e costringono Di Chiara e Del Crè a ripiegare piuttosto che ad attaccare. Crosetta e Brandi hanno l'occasione di raddoppiare, ma vengono fermati da Bosso prima e dalla poca precisione poi. Il Valdruento nel primo tempo è riassunto in una punizione da centrocampo, in cui De Tommaso non riesce a ribadire in rete lo spiovente. Mani nei capelli per l'occasione non sfruttata.

Il secondo tempo riparte con la stessa intensità del primo, con il Valdruento, approfittando dell'intervallo per riordinare un po' le idee, inizia la ripresa con ben altro piglio. Tuttavia sono sempre i neroverdi a rendersi pericolosi, in particolare sull'asse Antoniazzi-Iacobone. Sugli sviluppi di un corner Suppo viene atterrato in area e l'arbitro Battaglia di Collegno comanda il calcio di rigore. Dal dischetto va Antoniazzi, che spiazza Bosso, anche ... troppo, dato che il suo tiro finisce a lato. Il Valdruento risponde con una discesa di Alessio Del Crè, che va via in dribbling sulla destra per la prima volta e mette un pallone invitante al centro, su cui si avventa Candiloro, il tiro del numero 8 rossoblù è strozzato sul fondo. 

Proprio nel momento migliore del Valdruento, il Caselette torna all'arrembaggio e sul corner, guadagnato e battuto da Brandi, svetta più in alto di tutti Federico Neirotti, fino a quel momento perfetto in fase difensiva, e deposita la palla in rete con un preciso colpo di testa schiacciato a terra sul secondo palo. Esplode la tribuna neroverde che abbraccia virtualmente i propri ragazzi, capaci di mettere con pieno merito sotto la seconda in classifica ancora imbattuta.

È festa grande al Ghiroto, ma il Valdruento ha l'ultimo acuto con una doppia occasione sugli sviluppi di un corner, in cui Passamani trova la risposta di un reattivo Granero. Passata la paura il Caselette riprende il controllo del match e il dominio del gioco, tanto che i minuti finali diventano un vero e proprio assedio alla porta di Bosso, il quale sfodera parate di alto livello, che consentono di evitare un passivo più ampio per i suoi, su tutte il rigore (concesso per un fallo di Ordazzo su Borgia) parato ai danni di Crosetta. L'8 neroverde non riesce a trovare la gioia personale che avrebbe meritato, nonostante i diversi tentativi verso la porta rossoblù. 

IL TABELLINO

CASELETTE-VALDRUENTO 2-0

RETI: 16' Iacobone, 29' st Neirotti.

CASELETTE (4-2-3-1): Granero 7, Fazzolari 7, Oria 7, Iguera 7.5, Neirotti 8, Suppo 7.5 (27' st Fiorenza 6.5), Brandi 7 (41' st Suteu 6), Crosetta 7.5, Iacobone 8 (33' st Salvaia 6.5), Antoniazzi 7 (16' st Borgia 6.5), Petrillo 7.5. A disp. D'Adamo, Barchi, Lampis. All. Confalone 7.5. Dir. Petrillo.

VALDRUENTO (4-2-3-1): Bosso 7, Turolla 6 (16' st Spiandore 6), Ordazzo 6, Germano 6 (31' st Recchia 6), Rolle 6 (34' st Chiodero 6), De Ciero 6.5, Di Chiara 6.5, Candiloro 6, De Tommaso 6.5, Passamani 6, Del Crè Alessio 6. A disp. Chirico, Demarie, Del Crè Riccardo, Magrini. All. De Lucia 6. Dir. Del Crè.

ARBITRO: Battaglia di Collegno 7.

AMMONITI: 3' st Suppo (C), 5' st Germano (V), 12' st Iguera (C), 30' st Spiandore (V), 48' st Ordazzo (V).

ANGOLI: 2-5. NOTE: 18’ st Antoniazzi (C) calcia a lato un rigore. 48’ st Bosso (V) para un rigore a Crosetta (C).

LE PAGELLE

CASELETTE

Granero 7 Chiamato poco in causa, risponde presente con una parata decisiva sull'unica grande occasione per il Valdruento.

Fazzolari 7 Di Chiara è un cliente molto scomodo, ma riesce a limitarlo senza troppi problemi. Prende un brutto colpo in uno scontro con Germano, stoico resta in campo fino all'ultimo secondo.

Oria 7 Attento e pulito in fase difensiva, con l'ingresso di Fiorenza viene avanzato a centrocampo con risultati positivi.

Iguera 7.5 Marcatura perfetta su De Tommaso, copre tutti i buchi e comanda la difesa insieme all'inseparabile Neirotti.

Neirotti 8 Gol determinante con un imperioso stacco di testa alla De Ligt, in coppia con Iguera formano una saracinesca. Grinta e determinazione che trasmette a tutta la squadra.

Suppo 7.5 Presente in ogni azione della partita, è bravissimo a svolgere le due fasi con grande qualità. Si concede anche un tunnel e ci ride su.

27' st Fiorenza 6.5 Entra in un momento delicato della partita, ma non sbaglia nulla.

Brandi 7 Le sue accelerazioni sulla destra mettono in difficoltà il Valdruento, non trova il gol per poco. Batte il calcio d'angolo del raddoppio di Neirotti.

41' st Suteu 6 Entra per gestire il finale, acclamato a gran voce dal pubblico del Ghirotto.

Crosetta 7.5 Risulta l'uomo più pericoloso del Caselette, sfiora il gol più volte con diversi tiri da fuori, unico neo il rigore sbagliato nel finale. Preziosissimo nella marcatura di Passamani.

Iacobone 8 Fa reparto da solo, bravo a far salire la squadra con le sponde e allungare gli avversari in profondità. Segna una rete incredibile, con un pallonetto-bomba da fuori area alla Ibra, che sorprende Bosso fuori dai pali. Solo questa bellissima prodezza gli vale l'8 in pagella.

33' st Salvaia 6.5 Ha l'occasione per segnare più volte, ma la sua freschezza mette in difficoltà la retroguardia rossoblù.

Antoniazzi 7 Il rigore sbagliato lo incupisce, ma senza motivo, perché è l'unica macchia ad una partita perfetta, da uno dei tanti passaggi filtranti serviti nasce il gol di Iacobone.

16' st Borgia 6.5 Si procura il rigore a tempo scaduto e crea diverse occasioni nel finale grazie alla sua velocità 

Petrillo 7.5 Immarcabile sulla fascia, i suoi dribbling sono una spina nel fianco per il Valdruento e per Turolla in particolare.

All. Confalone 7.5 I suoi ragazzi giocano una gara di grande intensità, meritando ampiamente la vittoria e creando un grande numero di palle-gol, che potevano arrotondare il punteggio. «Vincere questa partita dimostra che qualcosa di buono stiamo facendo. Il gol di Iacobone? E' nel suo Dna».

VALDRUENTO

Bosso 7 Le sue parate decisive (tra cui il rigore) evitano un passivo più ampio, ha qualche responsabilità però sul gol di Iacobone, ma ci sta non aspettarsi il tiro da quella posizione.

Turolla 6 Soffre molto la velocità e il pressing di Petrillo, spesso deve arretrare Del Crè per arginare il numero 10 del Caselette.

16' st Spiandore 6 Entra e si piazza a sinistra in un momento in cui il Caselette va di contropiede.

Ordazzo 6 Iacobone è un cliente difficile, che lo mette in difficoltà, nel finale causa il secondo rigore nel finale, ma lui ha le spalle forti e saprà rialzarsi.

Germano 6 Prende l'ammonizione per un brutto fallo, chiedendo anche scusa a Fazzolari, in generale viene risucchiato dalla mediana del Caselette.

31' st Recchia 6 Si spende tantissimo in avanti nel disperato tentativo finale di rimonta.

Rolle 6 Pericoloso sui calci piazzati, non riesce però a contenere uno scatenato Iacobone, che lo supera più volte in velocità.

34' st Chiodero 6 Tampona a centrocampo in un finale di gare molto vivace.

De Ciero 6.5 Schierato terzino sinistro, prova a contenere bene Brandi e apporta anche una discreta spinta alla fase offensiva.

Di Chiara 6.5 I pericoli per il Valdruento nascono quasi sempre dai suoi piedi e dal suo dribbling. Non riesce però a concretizzare poiché è spesso triplicato dagli avversari.

Candiloro 6 Spreca una grande azione su invito di Del Crè, con il suo piattone che finisce a lato da ottima posizione, in generale gli manca la solita lucidità nella zona nevralgica del campo.

De Tommaso 6.5 Lotta ed è spesso troppo isolato, è bravo però a creare qualche grattacapo alla coppia di centrali avversaria.

Passamani 6 Sembra patire l'agonismo della partita e la marcatura di Crosetta, non riesce ad accendersi e a creare pericoli. Ha l'occasione di riaprire il match, Granero neutralizza il suo tiro da posizione ravvicinatissima.

Del Crè Alessio 6 A sprazzi dopo le ottime prestazioni recenti, ha però il pregio di creare una grande palla-gol per Candiloro dopo un dribbling ubriacante sulla destra e di aiutare in fase difensiva.

All. De Lucia 6 I suoi ragazzi appaiono in difficoltà sin dall'inizio, sovrastati nel ritmo e nell'intensità dai neroverdi e non in grado di impensierire la retroguardia avversaria. La squadra si scuote un po' nel secondo tempo, ma non abbastanza per evitare la prima sconfitta stagionale.

ARBITRO: Battaglia di Collegno 7 Vede bene in occasione dei due rigori, forse eccessivo qualche cartellino giallo, con cui però riesce a mantenere calma una partita molto sentita.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400