Cerca

News

Santenese, Giorgio Cascella annuncia l'affiliazione con l'Alessandria: «E' tutto pronto, mancano solo le firme»

Il neo presidente e il segretario, Mauro Garombo, hanno comunicato le novità previste nella società biancoverde, a partire proprio dal progetto con i Grigi, in occasione della presentazione della stagione 2021/2022.

Santenese

Foto di gruppo tra i dirigenti e gli allenatori della Santenese.

Conclusasi ufficialmente la stagione 2020/2021 in cui si è giocato davvero poco, è già tempo di pensare al prossimo campionato  - che prenderà il via domenica 26 settembre - per la Santenese. La società biancoverde, nata solamente un anno fa, ha annunciato alcune novità nel giorno della presentazione della stagione 2021/2022, a partire proprio dall'assetto dirigenziale: Giorgio Cascella è infatti il nuovo presidente al posto di Cesare Ferrero («che vogliamo ringraziare fortemente per aver avviato questa società un anno fa» afferma il suo subentrato), il suo vice è invece Roberto Lazzari e saranno entrambi affiancati dal presidente onorario, Marinella D'Agostino; il ruolo di direttore sportivo è stato affidato ad Enrico Petruzzelli, quello di coordinatore tra gli allenatori e i dirigenti a Massimo Gammino, quello di tesoriere a Emanuela Giglio e quello di segretario a Mauro Garombo. I consiglieri saranno invece Alessandro Petruzzelli e Fabio Capo.

Nel corso della presentazione, Cascella ha annunciato una significativa iniziativa intrapresa dai biancoverdi: l'affiliazione con l'Alessandria, squadra neo promossa in Serie B. Questa non è però ancora ufficiale ma è sulla buona strada per esserlo. Come spiega Garombo, «abbiamo contattato la società alessandrina per un'eventuale affiliazione e abbiamo trovato con loro un accordo concreto: mancano solamente le firme del nostro presidente, Giorgio Cascella, e del loro, Luca Di Masi. Non vi è quindi ancora l'ufficialità ma siamo comunque autorizzati a parlare di questo nuovo progetto, motivo per cui abbiamo scritto sui nostri volantini "coming soon". Questa è un'ottima prospettiva per noi, ci abbiamo lavorato tanto. Inizialmente avevamo pensato ad altre squadre ma, trovandoci in Piemonte, ci è poi sembrato giusto scegliere una società della nostra regione. Vogliamo comunque volare ancora bassi finchè non arrivano le firme definitive in modo da far partire ufficialmente l'affiliazione con i Grigi». Se tutto andrà per il meglio, questa sarà molto importante per la Santenese in quanto, come afferma Cascella, «saremo ospitati nella sede alessandrina più volte nel corso della stagione per la formazione dei tecnici, dei dirigenti e dei giocatori. Siamo ancora in fase embrionale ma spero vivamente che nasca qualcosa di bello».

I due dirigenti si sono poi soffermati sulla Prima Squadra annunciando che Luca Politella è stato confermato come allenatore in quanto «non ha avuto modo di esprimere le proprie idee di gioco durante la scorsa stagione talmente si è giocato poco ed è giusto che ne abbia la possibilità». Per quanto riguardo la rosa, Garombo ha confermato che «il 90% dei calciatori tesserati lo scorso campionato è stato anch'esso confermato perché era quasi un atto dovuto nei loro confronti visto ciò che è accaduto e la fiducia che ci hanno e ci stanno ancora trasmettendo. Non abbiamo neanche pensato di rinnovare la rosa in maniera significativa. Questa situazione ha poi portato ad alcune defezioni inevitabili da parte di coloro che non hanno più voglia di giocare a causa della loro carta d'identità o proprio a causa della pandemia che ha spento in loro l'entusiasmo necessario per andare avanti. Abbiamo comunque aggregato in Prima Squadra parecchi giovani, i quali sono molto contenti di farne parte. Ribadisco comunque che il 90% della rosa della scorsa stagione è stato naturalmente confermato». Per quanto riguarda gli obiettivi il dirigente spiega invece che «non ci siamo prefissati ambizioni particolari. Vogliamo fare bella figura, nel limite delle nostre possibilità: se poi arrivano i risultati, ben vengano ma non sono comunque la priorità. Noi cerchiamo di puntare maggiormente sulla crescita del nostro settore giovanile. Abbiamo costruito la Prima Squadra per dare una prospettiva ai nostri giovani in modo che questi possano completare il proprio percorso iniziato a Santena proprio in Prima Squadra. Il nostro obiettivo è quindi che il nostro settore giovanile cresca, che tutti giochino e si divertano». Proprio per questo motivo la società biancoverde ha creato quattro nuove squadre dedicate a quattro annate diverse all'interno del proprio settore giovanile: i 2007, i 2008, i 2009 e i 2010/2011 che saranno allenate rispettivamente da Angelo Tosco, Alessandro Petruzzelli, Gaetano Leone e Davide Calabrese.

Gli allenamenti della Prima Squadra e del settore giovanile, oltre alle partite di questo, si svolgeranno nel campo del Villastellone Calcio che Giorgio Cascella vuole ringraziare calorosamente «per la straordinaria accoglienza e ospitalità che ci stanno offrendo. Ringrazio in maniera particolare il presidente Roberto Pautasso». La squadra di Luca Politella giocherà invece i propri match nel campo di Santena dove «ci dovremo solamente mettere d'accordo con l'altra squadra del paese per dividere lo spazio. Tengo a precisare che, a riguardo, non c'è nessuna polemica in atto. Arriviamo con l'intenzione di far giocare i nostri ragazzi senza voler calpestare i piedi a nessuno. Per il bene di tutti è importante convivere: il benessere viene prima di tutto».

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400