Cerca

La Società

Basta con i campionati da metà classifica, si punta in alto

Cambio di marcia in prima squadra, concentrati anche sulla Scuola Calcio

Stefano Inversi, Franco Lupo, Marco Guglielmi, Enrico Bussano

Stefano Inversi, Franco Lupo, Marco Guglielmi, Enrico Bussano al Franchi di Firenze per incontri formativi

Netto cambio di marcia a Piobesi, la società di Giuseppe Luciano punta in alto e dice "STOP" ai campionati da metà classifica. Dopo una serie di stagioni intermedie in Terza Categoria, le principali attenzioni della società sono rivolte alla prima squadra. A partire da questo settembre, infatti, il Piobesi proverà ad essere più competitivo per i primi posti della classifica così da puntare alla promozione in Seconda Categoria. Il Vicepresidente e attuale Direttore Sportivo Flavio Gilardone spiega da dove nasce questa presa di posizione della società: «Quest'anno abbiamo deciso di focalizzarci soprattutto sulla prima squadra, l'idea è quella di essere più competitivi e puntare alla Seconda Categoria. È tempo di avere una squadra che possa essere attrattiva anche per il Settore Giovanile». La prima squadra, però, non è l'unico obiettivo del Piobesi: «Vogliamo mantenere il riconoscimento di Scuola Calcio e continuare il percorso di collaborazione intrapreso con la Fiorentina. - spiega Gilardone - In generale vogliamo migliorare tutti i servizi offerti ai nostri tesserati, ad esempio a livello di formazione introducendo tecnici qualificati e di esperienza». Anche la Scuola Calcio, quindi, è un punto sul quale la società punta molto come dichiara Gilardone: «Ci siamo concentrati molto anche sulla Scuola Calcio in modo tale da mettere le basi sulle nuove generazioni di bambini sperando che, in futuro, faranno parte del nostro Settore Giovanile e della prima squadra».

La società. Franco Lupo continuerà a svolgere i suoi due ruoli di Responsabile della Scuola Calcio e della Segreteria; Stefano Inversi, il Direttore Tecnico, continuerà ad occuparsi della ruolo mancante di Responsabile del Settore Giovanile; due compiti anche per Luca Icardi, Responsabile dei tornei e Responsabile di pubblicità e immagine.

PRIMA SQUADRA

Fra le tante novità c'è il nome del nuovo allenatore: Enrico Bussano, ex giocatore del Piobesi negli anni novanta quando la squadra militava in Eccellenza. «Ha preso a cuore questa sfida per riportare la squadra verso obiettivi più ambiziosi» dichiara Gilardone riferendosi a Bussano. Anche l'allenatore in seconda è nuovo e avrà più compiti all'interno della società: Alessandro Testa, la scorsa stagione allenava i 2010 nel Pozzomaina. Oltre ad essere il vice di Bussano, Testa sarà anche il preparatore atletico sia della prima squadra sia del settore giovanile e seguirà i 2010 della Scuola Calcio. Il preparatore dei portieri è, invece, Marco Zambelli che si occuperà sia della prima squadra sia della Juniores. Non solo nello staff, ci sono nuovi innesti anche in rosa: Francesco Pace, ex Carignano e Villastellone; Alessio Pepi, dall'Atletico Volvera; Leonardo Gavazzi e Alex Basile, entrambi ex Chisola.

JUNIORES

Nella passata stagione questa categoria era assente nel Piobesi che aveva giocato i Campionati Regionali con l'Under 18. Quest'anno con l'arrivo di nuovi giocatori e la base degli Under 18, il Piobesi ha deciso di partecipare ai Provinciali con l'Under 19 e non fare più l'Under 18. L'allenatore di questa nuova categoria è Massimo Guglielmi, patentato UEFA C, che l'anno scorso seguiva gli esordienti 2010. La Juniores sarà molto importante per la prima squadra sia in questa stagione sia nelle prossime dando la possibilità al tecnico Bussano di poter usufruire, soprattutto in futuro, dei giovani allenati da Guglielmi. Diversi i nuovi innesti arrivati dal Candiolo U19, campione nell'ultima stagione, e che potranno giocare con la prima squadra: Alessio Boscolo, Christian Gilardone, Marco Biolatto e Daniele Barta. 

SETTORE GIOVANILE

Sono due le categorie del Settore Giovanile Piobesi che parteciperanno ad un campionato nella prossima stagione: gli Under 16, cioè i 2007, e gli Under 14, ovvero i 2009. Una buona parte di 2006 che avrebbe dovuto comporre la categoria Under 17 è andata via e il resto è stata incorporata nella Juniores. Anche la categoria dei 2008, Under 15, è assente dopo che nella scorsa stagione il Piobesi ha dovuto ritirare la squadra per insufficienza di giocatori che sono stati in parte integrati con i 2007. Novità sulla panchina dei 2007 che saranno allenati da Andrea Damaro, patentato UEFA C, arrivato dalla Piscinese Riva. Il gruppo storico dei 2009, ormai insieme da parecchio tempo, restano al tecnico Giuseppe Villani, UEFA C.

SCUOLA CALCIO

Solamente due annate assenti: i 2011 e i 2014. Come già anticipato, i 2010 vengono affidati ad Alessandro testa, mentre viene confermato sulla panchina dei 2012 Gianfranco Eliseo. Resta anche Antonio Bruno, UEFA C, che si occuperà ancora dei 2013 e anche nei 2015 c'è la riconferma di un personaggio storico del calcio giovanile, ovvero Mario Aliberti. Nuovo ingresso in società per Luigi Crifò che seguirà il gruppo dei 2016 e 2017. «Penso sia importante mettere solide basi fin da quando son piccoli, in modo tale che si possano portare questi insegnamenti quando saranno più grandi. - dichiara Gilardone - Per questo nella Scuola Calcio abbiamo tanti allenatori di esperienza, bisogna saper giocare a calcio sia di squadra sia a livello singolo».

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400