Cerca

Baranzatese, la presentazione: gialloblù pronti a scrivere nuove pagine di storia

baranzatese 1° categoria - rosa+staff
La tradizionale presentazione della Prima Squadra in casa Baranzatese ha il sapore della convivialità (merito anche dell'ottimo cibo) e non vi è alcun dubbio su chi debba sedere a capotavola. A una prima impressione, Vito Fratto sembra il classico allenatore dai due volti: buono come il pane e piacevolmente prolisso quando ci scambi due chiacchiere; diabolicamente schietto quando tocchi il nervo sensibile del campo. L’ex tecnico del Bruzzano, reduce da un’annata sulla panchina della Sesto 2012, comincia rivelando il suo lato dark, quello da sergente di ferro: « Io sono molto ambizioso perché per un allenatore contano i risultati». A ogni sua pausa il silenzio totale, i giocatori concentratissimi sulle sue parole: « Non mi piace accontentarmi. Bisogna sempre richiedere o pretendere di più anche dalla vita, altrimenti significa che non abbiamo interessi». [caption id="attachment_222216" align="aligncenter" width="900"] baranzatese prima categoria Il nuovo tecnico Vito Fratto illustra i dogmi del suo pensiero calcistico[/caption] Le parole materializzano alla perfezione la sua filosofia , la scolpiscono indelebilmente nelle menti sedute di fronte a lui: « Già che questa sera non ci sono alcuni giocatori mi dà un po’ fastidio. Mi auguro per loro che siano giustificati» . Il colpo di grazia. Poi però toglie la maschera, inizia il dibattito sugli orari degli allenamenti, sul numero di sedute da applicare, sulle date per cominciare la preparazione. Ed eccolo indossare i panni del comandante. Il tecnico calabrese non nasconde inoltre gli elogi alla società: « Sono rimasto colpito dall’ambizione del club. Già dal primo contatto ho capito subito che avrei accettato la proposta. Ho una rosa ampia e di alta qualità, oltre a uno staff completo. È la prima volta che mi capita da quando alleno». [caption id="attachment_222218" align="aligncenter" width="900"] baranzatese prima categoria I nuovi acquisti gialloblu. Ritorna a casa Pappacena, unico superstite del miracolo Juniores di Ortelli[/caption] Impossibile però non toccare la parola chiave del progetto: pressione. Le scelte operate sul mercato testimoniano una presa di coscienza del club, pronto a fare il grande passo verso traguardi sempre più ambiziosi. Un cambiamento di mentalità che fino a qualche anno fa sembrava irrealizzabile. Come sconfiggere la pressione? La soluzione è in un’altra parola chiave, pronunciata dal presidente Martino Mosconi: umiltà. « Tutti noi siamo ambiziosi e vogliamo dimostrare il nostro valore. Negli ultimi anni abbiamo attuato una crescita a livello professionale e di immagine che ci ha permesso di convincere alcuni giocatori a scegliere di vestire la nostra maglia». Prosegue poi il Numero Uno: « I colloqui con i giocatori sono stati molto positivi. Abbiamo percepito la voglia e l’intenzione di fare bene. Al tempo stesso dobbiamo essere umili, per costruire il nostro sogno passo dopo passo». E per mantenere i piedi per terra, non rinunciando a puntare in alto, ci sono buoni motivi per ritenere la scelta di Vito Fratto alquanto promettente. [caption id="attachment_222217" align="aligncenter" width="900"] baranzatese prima categoria Lo staff al completo: da sinistra Galletti, Cusmai, Spiniello, Luciano, Fratto, Mosconi, Maina, Garanzini e Cappelletti[/caption] LA ROSA COMPLETA DELLA STAGIONE 2020/2021 PORTIERI: Niccolò Englaro ('99 - confermato), Claudio Varalli ('99 - confermato) DIFENSORI: Andrea Arienti (da Sesto 2012), Fabio Biancolin (confermato), Giuseppe Larosa (confermato), Marco Pagani ('99 - confermato), Matteo Pappacena ('98 - da Novatese), Daniele Perani ('98 - da Universal Solaro), Lorenzo Ricci (da Sesto 2012), Diego Swidan (confermato) CENTROCAMPISTI: Federico Battaglia (confermato), Francesco Batti (svincolato), Gionata Campisi (confermato), Marco Mangione (confermato), Simone Rasini (confermato), Marco Sangalli (da Pro Novate), Goran Stoica ('99 - da Villa) ATTACCANTI: Alex Amato (confermato), Daniele Corsaro (confermato), Michele Cusmai (confermato), Riccardo Davì ('00 - confermato), Mirko Di Pierro (da Biassono), Francesco Piccinini (confermato)
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400