Cerca

P.Polonghera-Bricherasio Coppa Prima: Rivoiro mette ko un Pro ancora acerba

Simone Rivoiro
In una struttura fatiscente per via delle ultime disposizioni del governo, Rivoiro ammutolisce il Polonghera, minaccia l'Atletico Racconigi e candida il Bricherasio al passaggio del turno, confezionando una tripletta magistrale. Le due squadre si affrontano senza studiarsi, mettendo in campo muscoli e intensità di gioco fin dal 1' minuto. Dopo soli 7 minuti gli ospiti zittiscono l'impegno messo in campo nelle prime battute di gioco dalla formazione di Prochietto. Rivoiro si procura lo spazio per calciare a pochi passi dall'area di rigore con una veronica e piazza un destro imprendibile per Fileppo. Al 15' minuto sono sempre gli ospiti a farsi pericolosi imbeccando Rivoiro con un lancio filtrante, che spreca l'occasione tentando di uccellare Fileppo con un pallonetto. Al 18' i padroni di casa protestano per un presunto fallo in area di rigore su Mendola ma il direttore di gara fa segno a l'attaccante di rialzarsi. Il Polonghera non riesce ad impostare fallendo molto in fase di palleggio e facendosi trovare scoperto nelle accelerate avversarie. Dai piedi di Baruzzo sembra possa accendersi la scintilla ma è solo un'impressione. L'unica conclusione arriva al 27' minuto con un tiro da fuori di Sema che finisce di poco a lato. Poi al minuto 34', nel momento in cui sembrava che la formazione di casa potesse reagire ecco che un traversone dalla sinistra pesca in area un Rivoiro rapace, cinico e poco marcato che incrocia e trova il radoppio. La ripresa vede il match sulla falsa riga del primo. L'intensità e il ritmo ci sono. Mancano le occasioni. Soprattutto per un Polonghera che non riesce a gestire il possesso palla e continua a concedere contropiedi agli avversari. Al 26' Rivoiro si illumina, semina tre avversari in area di rigore e batte Fileppo per il gol che decreta la fine della gara. L'unica consolazione per i padroni di casa arriva da Caffaro, al 47', che servito splendidamente da Baruzzo, dopo un invenzione personale, segna e scagiona per pochi secondi una prestazione deludente dal punto di vista delle conclusioni. Il Bricherasio, nonostante la vittoria si nasconde ai nostri microfoni concendoci di parlare con Marco Costa, dirigente della società, e non con Mister Savino. Costa si limita a confermarci l'ampia soddisfazione per il risultato e la fiducia riposta nel gruppo per il passaggio al turno successivo, anche se adesso bisogna attendere il match fra Atletico Racconigi e Polonghera. Mister Prochietto invece ammette di avere in mano un frutto ancora acerbo dal punto di vista tecnico e psicologico. "Questa partita era un test importante" ha commentato ai nostri microfoni. "Non sono preoccupato perchè sono solo le gambe che non si muovono ancora come dovrebbero. Abbiamo una settimana prima dell'inizio del campionato. Però sicuramente questo test non è stato positivo".

IL TABELLINO DI PRO POLONGHERA-BRICHERASIO

P.POLONGHERA-BRICHERASIO 1-3 RETI (0-3, 1-3): 7' Rivoiro (B), 34' Rivoiro (B), 27' st Rivoiro (B), 47' st Caffaro G. (P). P.POLONGHERA (4-4-2): Fileppo 5.5, Mengozzi 5 (3' st Paulissich 5), Oderda 5, Ruatta 5 (28' st Rolfo L. sv), Bertone 5, Issoglio 5, Baruzzo 6, Moretto 5, Gerbaudo 5 (18' st Caffaro G. 6.5), Mendola 6, Sema 5. A disp. Ferrero E., Titone, Rolfo M., Tosco, Ambrogio, Monetti. All. Prochietto Elia 5.5. BRICHERASIO (4-4-2): Cullino D. 6, Bolla 7, Cullino L. 7, Solito L. 7, Bruno 7, Del Pero 7, Falco 7, Charbonnier 7 (12' st Bottale 6.5), Rivoiro 8.5, Cenghialta 7 (33' st Moukrim sv), Frigerio 7 (15' st Risso 6.5). A disp. Muzzupappa, Greco, Ciarnelli, Aiello, Bonansea, Corrado. All. Savino 7.5. ARBITRO: Rocca di Bra 5.5. AMMONITI: 42' Ruatta (P), 15' st Del Pero (B). PRO POLONGHERA FILEPPO 5,5 Non è sua la responsabilità se il reparto difensivo presta il fianco continuamente alle accelerazioni degli avversari. Strilla, urla, si fa sentire, ma non basta. MENGOZZI 5 Complice di un reparto difensivo confuso sia in fase di impostazione che in fase di copertura. 3'st PAULISSCH 5 Non spreca una delle poche occasioni che i centrocampisti offrono alle punte. ODERDA 5 Troppo poco dal punto di vista tecnico tattico. Rivoiro in mezzo alla difesa del Polonghera fa quello che vuole RUATTA 5 Anche lui fa parte dei condannati a morte. i suoi reati sono identici a quelli dei suoi colleghi di reparto. 28'st ROLFO L. sv BERTONE 5 Troppi errori a centrocampo. poca assistenza alle punte. Poche idee e quelle poche confuse. ISSOGLIO 5 Possesso palla sterile finalizzato a se stesso. Senza direzione. BARUZZO 6 Che sia un giocatore dal piede caldo si nota. Peccato che in questo match si sia notato troppo poco. MORETTO 5 Non si può dire che non ci abbia provato ma in fase di costruzione e palleggio le carenze tecniche del centrocampo sembrano lampeggiare come fulmini nella notte GERBAUDO 5 Troppo poco, quasi invisibile. non si mette mai nelle condizioni di poter concludere. Dalla sua c'è da dire che il centrocampo non abbia di certo brillato in termini di assistenza. 18'st CAFFARO 6.5 Timbra il cartellino nel finale. MENDOLA 6 Si conquista molti falli proteggendo la palla e lotta mettendoci il fisico. Non riesce a incidere  nell'economia del match ma sicuramente la sua è una prova di carattere. SEMA 5 Poco assistito come i suoi compagni di reparto. Non brilla di fantasia. ALL. PROCHIETTO 5,5 "A mali estremi occorrono estremi rimedi". Scopriremo se nella prossima sessione di mercato questa frase tuonerà nella testa di mister Prochietto. BRICHERASIO CULLINO D. 6 Mai chiamato in causa. BOLLA  7 Baluardo inespugnabile insieme ai suoi compagni di reparto, contiene le offensive degli avversari e smonta ogni tentaivo di attacco. CULLINO L. 7 Non si fa ingannare in fase di non possesso e mantiene le misure. SOLITO 7 Accorcia su tutti i palloni, rompe le trame offensive degli avversari e si fa trovare pronto in fase di impostazione BRUNO 7 Protagonista in fase di contenimento insieme a tutta la squadra DEL PERO 7 Se il centrocampo e la difesa sono solidi è anche merito suo. FALCO 7 Le sue accelerate minacciano il fianco destro degli avversari. Se offendesse un po' di più sarebbero guai. CHARBONNIER 7 Partecipa alla manovra offensiva, scambia e suggerisce palloni in mezzo al campo. RIVOIRO 8,5 Star assoluta del match. Infila per tre volte l'estremo difensore del Polonghera con eleganza e classe. Protagonista indiscusso. 27'st BOTTALE 6,5 Se gli avversari hanno capito poco di quello che è successo in campo è anche merito suo. CENGHIALTA 7 Se vi è venuto il dubbio che ci si potesse annoiare il numero dieci dei bianco azzurri ci ha smentito mettendo in risalto una prestazione degna di nota. 33'st MOUKRIM sv FRIGERIO 7 Non trova il gol, complice un collega come Rivoiro pronto a prendersi tutto quanto il tabellino marcatori, ma la sua fino alla sostituzione è una prestazione convinciente. 15'st RISSO 6,5 Poteva andargli meglio se avesse giocato dal 1 minuto. Tuttavia prestazione sufficiente. ALL. SAVINO 7,5 Potremmo appellarci al divario tecnico per smontare la prestazione di Savino, ma sicuramente siamo rimasti impressionati dalle belle ripartenze e dalle trame di gioco che ci ha offerto la sua squadra. Peccato non abbia confessato nessun peccato di vanità ai nostri microfoni.  
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400