Cerca

Lesna Gold-PSG Prima Categoria: Arena e Grieco mattatori, tris del PSG a Grugliasco

Lesna Gold-PSG Prima Categoria

Cristian D'Errico, decisivo con due assist.

Vittoria prestigiosa per il PSG di Calamita, che espugna il difficile campo del Lesna con un rotondo 3-1, ma non lo fa sul velluto, come sembra lasciare intendere il risultato. Gli ospiti hanno il merito di prendere il controllo del gioco e della metà campo avversaria per quasi tutto il primo tempo, sfruttando azioni offensive sviluppate con molti uomini, e la grande giornata degli attaccanti. Il Lesna non resta a guardare, anzi; tuttavia, non riesce a concretizzare, trovando sulla sua strada anche due difensori centrali molto attenti e un Salvalaggio versione saracinesca. Luca Arena è il vero protagonista della prima frazione, nella quale indirizza la gara dal lato del PSG con una doppietta. Il primo squillo parte però al 10' dal piede di D'Errico, servito con un filtrante da Grieco: il suo tiro esce da posizione favorevole. Lo stesso D'Errico, 6' dopo, svolge, stavolta con successo, il ruolo dell'assist-man, recuperando palla sulla ripartenza a dir poco avventurosa di Quatela, e servendo Arena, preciso nel fulminare Sampieri con un diagonale. La reazione d'orgoglio, immediata, del Lesna è affidata al 19' ad un gran tiro al volo di De Matteis, che significherebbe pareggio se non fosse per il volo plastico di Salvalaggio, a deviare in angolo. La continua pressione del PSG produce anche il raddoppio al 35', con Arena che, dopo aver conquistato palla in seguito ad una carambola, si esibisce in un secondo diagonale vincente, ancora più potente e ben indirizzato del primo. Il cinismo e la qualità del PSG significano 0-2 all'intervallo, ma dopo i 15' di pausa è il Lesna Gold a rientrare in campo con il coltello tra i denti; l'undici di Garro rischia soltanto al 9' per un tiro di Bosco respinto da Sampieri, ma poi alza di molto il suo baricentro, mettendo in difficoltà gli ospiti fino al fallo cui Jonathan Martucci, infilatosi in area, costringe Rubin: l'arbitro Guacchione indica il dischetto senza esitare. L'altro Martucci, Devis, trasforma poi con successo il penalty, calciando forte e centrale. Sono i minuti che decidono la partita: nel miglior momento di un Lesna lanciato dal gol dell' 1-2, D'Errico si inventa un gran controllo sulla sinistra dell'area, e serve in mezzo Grieco, con un geniale colpo di tacco. L'attaccante controlla rapidamente e calcia nell'angolino basso, per la rete che chiude i conti. Forte del doppio vantaggio, il PSG amministra l'ultima mezz'ora, respingendo con successo gli assalti della squadra di casa e riuscendo anche a proporsi in avanti. In attesa della ripresa dei giochi, e del campionato, il PSG porta a casa tre punti fondamentali su un campo ostico, con una prestazione più che convincente, come sottolinea l'allenatore, Calamita: "Vittoria non facile contro una squadra fisica e organizzata , contro la quale è stato importante segnare il 3-1 proprio in quel momento. Voglio fare i complimenti ai miei per la bella prova di carattere, e soprattutto a giocatori come Rosa, Grieco, Rubino, Salvalaggio e a tutti gli altri. I complimenti vanno anche alla società per il puntare sui giovani, così come successo in Coppa Piemonte, dove siamo scesi in campo con molti classe 2001." Così il collega Garro: "Purtroppo abbiamo lasciato spazi ad una squadra valida come il PSG, e regalato i due gol iniziali. Poi ci siamo ripresi. Non siamo riusciti a recuperare per aver perso riferimenti e aver allungato troppo la squadra. Le due espulsioni nel finale hanno contribuito."

IL TABELLINO DI LESNA GOLD-PSG

Lesna Gold - PSG 1-3 Reti (0-1, 0-2, 1-2, 1-3): 16' e 35' Arena (P), 11' st rig. D. Martucci (L), 14' st Grieco (P). Lesna Gold (4-4-2): Sampieri 6; J. Martucci 6, Quatela 6 (25' st Cerrato 6.5), Tarallo 6.5, De Matteis 7; Miller 7.5 (12' st Stoliar 7), Rizzi 7, Marchionni 7, Di Lucia 7 (25' st Talarico 6); Daggiano 7 (16' st Morana 6), D. Martucci 8. All. Garro 7. Dir. Vasta. PSG (4-4-2): Salvalaggio 7; Bosco 7.5, Rubin 7.5, Mataj 7, Mautone 6.5; Rosa 7, Maida 7, Piemontese 7 (14' st T. Fasano 7); Arena 8.5, Grieco 8 (28' st De Bartolis 6), D'Errico 8.5. All. Calamita 7.5. Dir. Carosso. Arbitro: Guacchione di Collegno 7.5. Ammoniti: 2' Rosa (P), 26' De Matteis (L), 13' st Marchionni (L). Espulsi: 44' st J. Martucci (L), 47' st Morana (L).   PAGELLE LESNA GOLD All. Garro 7 Ottima la reazione dopo lo 0-2, ma il gol preso immediatamente penalizza i suoi. Sampieri 6 Prestazione sufficiente, nonostante i gol presi. Ne evita un altro respingendo un tiro potente di Bosco. J. Martucci 6 Si distingue spingendo in molte fasi di gioco. Perde mezzo voto per l'espulsione nel finale. Quatela 6 Commette un errore fatale: dalla sua palla persa in uscita origina il vantaggio di Arena. Poi si riscatta con una prestazione lucida.  25' st Cerrato 6.5 Ordinato e sicuro nello spezzone che chiude la gara. Tarallo 6.5 Nessun errore marchiano, amministra la difesa e tiene la barra dritta. L'attacco del PSG è però in forma smagliante. De Matteis 7 Il migliore del suo reparto, e tra i pochi a spiccare nel primo tempo. Crea molto con discese pericolose. Miller 7.5 Si nota anche nella difficile prima frazione. Tecnica e giocate decisive, fondamentale nel creare superiorità numerica per i suoi.  12' st Stoliar 7 Muscoli e polmoni per una spinta sulla fascia che si sente molto. Rizzi 7 Comanda nel suo centrocampo, soprattutto dopo l'intervallo. Bene in tutte le fasi. Marchionni 7 Buone invenzioni per le punte e grande atletismo al servizio dei suoi compagni. Di Lucia 7 È importante nelle manovre offensive, e si vede un po' dappertutto. Cercato spesso, e a ragione.  25' st Talarico 6 Minuti finali ben giocati. Sa cosa fare. Daggiano 7 Terminale offensivo di livello, oggi ostacolato dalla grande prestazione della difesa ospite. Rientra in molti tentativi del Lesna.  16' st Morana 6 Aggiunge vivacità all'attacco. Rosso in chiusura di gara. D. Martucci 8 Spicca in avanti, fin dalle battute iniziali. Inventa e spinge con qualità superiore, poi si presenta sul dischetto da dove non delude le attese. PSG All. Calamita 7.5 Prova completa dei suoi per qualità, cinismo e reti segnate al momento giusto. Punti pesanti. Salvalaggio 7 Nell'area piccola comanda lui. Si fa notare con bei interventi. Fondamentale quello su De Matteis sull'1-0. Bosco 7.5 Spesso attaccante aggiunto, è una sicurezza per tutti i compagni che lo cercano spesso. Vicino alla marcatura personale. Rubin 7.5 Emana sicurezza e capacità di gestire ogni situazione. Sbroglia molte matasse complicate. Mataj 7 Coppia vincente con Rubin. Respinge tutti i tentativi avversari ed è sempre sul pezzo. Mautone 6.5 Prestazione di livello per tutti i 90' e più minuti. Terzino di spinta e contenimento, faro sulla fascia. Rosa 7 Riferimento in mediana. Mette ordine e trova soluzioni spesso fondamentali per i compagni. Maida 7 Ha un ruolo preponderante nelle azioni offensive. Sa fare un po' tutto e lo fa bene. Piemontese 7 Altro punto fisso del centrocampo. Come i compagni di reparto, partecipa alle azioni d'attacco aiutando a creare i pericoli. 14' st T. Fasano 7 Entra bene, ci mette voglia e molti guizzi. Arena 8.5 Decide di fatto la gara con due diagonali micidiali. Grande cinismo nell'approfittare delle occasioni, unito ad un tiro di alta qualità. Grieco 8 Quando il PSG attacca, lui è sempre protagonista. Lascia la firma sulla bella prestazione con un gol pregevole, e importantissimo per la vittoria.  28' st De Bartolis 6 Figura bene nei minuti finali, nei quali c'è da amministrare il doppio vantaggio. D'Errico 8.5 Non entra nel tabellino come il compagno Arena, ma il classe 2001 è fondamentale con due assist: il primo dopo aver rubato palla con caparbietà, il secondo di classe superiore, con il tacco. Arbitro: Guacchione di Collegno 7.5 Autoritario al punto giusto, assegna i gialli (e i rossi) con criterio, e decide con lucidità in un'occasione decisiva come il rigore a favore del Lesna Gold.      
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400