Cerca

Il Marene getta le basi per la prossima stagione: cinque nuovi innesti per Giuseppe Pisano

Fissore Davide
Primi movimenti di mercato per il Marene. La società blu granata ha infatti ufficializzato l'arrivo di cinque nuovi innesti in vista della prossima stagione di Prima Categoria: Alessandro Benedetto, Luca Carletto, Davide Fissore,  Giordano e Giulio Di Prima. I primi tre ritroveranno Giuseppe Pisano, neo allenatore del Marene, il quale è molto contento del loro arrivo in quanto «conosco molto bene tutte e tre, soprattutto dal punta di vista umano. Benedetto e Fissore li ho già allenati durante la mia esperienza al Racconigi mentre Carletto quando ero alla guida dell'Under 19 del Bra. Possiedo con tutti loro un bel rapporto di rispetto, motivo per cui mi hanno subito risposto positivamente e molto ben volentieri quando li ho proposto di ritornare a giocare per me. Sono molto felice di allenarli nuovamente, già solo per l'aspetto umano».


Luca Carletto insieme al presidente Adriano Bergese.


Alessandro Benedetto e Adriano Borgese.

Giordano e Di Prima sono invece due nuove conoscenze per il tecnico ma «il primo è un attaccante davvero interessante non solo per le sue qualità tecniche ma anche perché lotta molto. Il secondo è uno dei terzini più forti in circolazione, ha qualità aggiunte rispetto agli altri. Sono comunque curioso di conoscerli meglio sul campo». Pisano ha infatti aggiunto che si baserà molto sul lavoro visto sul terreno di gioco e desidera che «ogni giocatore abbia arricchito il proprio bagaglio tecnico al termine della stagione. Sono estremamente contento della rosa che ho attualmente a disposizione, tra questi nuovi cinque innesti e il gruppo della scorso campionato. In questo due profili interessanti sono Gabriele Gillio e Ilario Mondino, la cui qualità tecnica fa assolutamente la differenza in un campionato come la Prima Categoria».


Giulio Di Prima e Adriano Bergese.


Adriano Borgese e Giordano.

Il Marene non ha ancora chiuso la propria campagna acquisti e, come afferma il tecnico, valuterà nuovi innesti solamente nel caso in cui «si creasse qualche opportunità interessante, in maniera particolare un attaccante, ma solamente se questa sarà low cost però. Siamo attualmente una squadra al cui interno vi sono tanti ragazzi di Marene che la società vuole far crescere e rendere protagonisti nel corso degli anni. Insieme a loro ci saranno giocatori dal profilo tecnico molto interessante in modo da fare un campionato molto importante. Bisogna sempre cercare di fare il meglio possibile, sotto ogni aspetto e non solo dal punto di vista sportivo». Pisano cercherà quindi di trasmettere tutta la sua passione per il calcio alla propria squadra in maniera che il Marene possa fare un campionato in cui il tecnico e i giocatori possano togliersi un gran numero di soddisfazioni.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400