Cerca

Mercato

Virtus Vercelli, con Bellinghieri, Marco Petrillo e Arfuso c'è tanta classe. L'ex ds De Poli nello staff tecnico

Tre squilli di tromba per i gialloneri, in più c'è un gradito ritorno al fianco di Putrino: «Squadra con grandi potenzialità»

De Poli, Putrino, Gallo

Da sinistra l'allenatore in seconda Alberto De Poli, il tecnico Gigi Putrino ed il preparatore dei portieri Andrea Gallo

Si è messa in moto in modo impeccabile la Virtus Vercelli, che è pronta ad accogliere in rosa elementi di grande valore da innestare su un organico già valido reduce da un ottimo inizio di campionato nella scorsa stagione di Prima Categoria. Il confermato tecnico Gigi Putrino (già ingaggiato la scorsa stagione poco prima della pausa, ma mai riuscito ad andare in panchina) dovrebbe avere a disposizione come prima cosa il centrocampista Marco Petrillo, classe 1997 dalle doti tecniche immense e con alle spalle campionati disputati da titolare in Eccellenza. Il giocatore sarebbe già dovuto venire a dare manforte ai gialloneri 12 mesi fa, affiancando il fratello Andrea, attaccante, ma alla fine preferì accasarsi al Bresso in Promozione lombarda. Ora invece il matrimonio con la Virtus dovrebbe andare a buon fine e il ragazzo tornerà ad un tiro di schioppo da casa. Sempre nella zona mediana del campo è in arrivo Luca Bellinghieri, classe 1996 con grande esperienza in Promozione ed Eccellenza (NoVe, Santhià, LG Trino e Bianzè), ed ex giovanili Novara. Negli ultimi campionati Bellinghieri è stato tra i protagonisti in casa Stay O Party e ora rientra a Vercelli. C’è anche un rinforzo per l’attacco e risponde al nome di Francesco Arfuso, classe 1991 già visto all’opera nel vercellese alcuni anni fa con la maglia del LG Trino in Eccellenza, e in arrivo dalla Junior Pontestura di Prima Categoria. Un attaccante mobile e difficile da marcare per gli avversari, ma che può fungere da valido riferimento sul fronte offensivo e che dovrebbe andarsi ad amalgamarsi con profitto al confermato Andrea Petrillo. Inutile dire che con le conferme di primo livello dell’ultima rosa, la Virtus Vercelli a questo punto potrà essere annoverata benissimo tra le squadre più competitive del prossimo campionato di Prima Categoria nel Girone B (scontata una conferma dell’ultimo raggruppamento). Una vera outsider con la quale le favorite squadre biellesi (Ceversama su tutte) dovranno fare i conti.

Nello staff tecnico 2021-2022 ecco anche un gradito ritorno. È quello di Alberto De Poli, che torna in giallonero dopo gli anni da giocatore e da direttore sportivo, che ora aiuterà il confermato Gigi Putrino come allenatore in seconda (completano il quadro Davide Bertolotti ed il preparatore dei portieri Andrea Gallo). Molta soddisfazione da parte di De Poli sia per il ritorno in quel di via Baratto, sia per la nuova opportunità di lavorare con Putrino: «Una nuova esperienza sul campo, oltretutto con una squadra valida, poi io e Gigi ci conosciamo da quando avevamo 16 anni e ormai ne sono passati altri 32. Siamo stati compagni di squadra al Piemonte Sport, abbiamo vissuto degli anni insieme al Greggio, con la vittoria di un campionato di Seconda Categoria e un play off in Prima Categoria, dopodichè ci siamo ritrovati ancora al Piemonte Sport. Le strade si sono divise più volte ma ci reincontriamo sempre con piacere. E con questa rosa attuale ci sono tutte le potenzialità per fare bene anche se di fatto è un anno e mezzo che non si gioca e non si può dunque capire come si ripresenteranno le squadre ai nastri di partenza. Vincere non è mai scontato, e il Covid-19 ha sicuramente reso le cose ancora più difficili».

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400