Cerca

Prima Categoria

Pro Collegno - Cenisia: Saletti spariglia le carte, ma i legni lo fermano

I collegnesi partono meglio, i viola di Riccetti crescono nella ripresa ma non sfondano. 0-0 finale

Pro Collegno - Cenisia: tante emozioni ma zero gol. È 0-0 alla uscita.

L'attaccante Saletti, del Cenisia, autore di una grande prova da subentrato

Solo la sfortuna impedisce al Cenisia di andare oltre allo 0-0 con una Pro Collegno più preparata sul piano dell'approccio iniziale: tre legni che bloccano i ragazzi di Riccetti dopo una gara in crescendo dopo un avvio in cui ad andare più vicini al vantaggio sono i ragazzi di Amoroso.  

Spavento iniziale. La Pro Collegno di Amoroso approccia meglio la partita andando subito vicina al vantaggio, ma trovandosi di fronte un super Popa a sbarrargli la strada. Collegnesi molto bene nei contrasti in mediana (bene il tandem formato da Catalano, Mastromonaco e Ruzza), e generatrice di combinazioni interessanti in avanti. Gli ospiti inizialmente sfruttano bene le fasce per risalire la china nelle prime fasi, ma poi assumono il controllo, soprattutto con il passaggio al 4-3-3 dopo l'intervallo e l'ingresso di un vivacissimo Saletti posizionato sul lato destro del campo. Lo stesso Saletti è lo sfortunato protagonista di due dei pali colpiti dai suoi, prima con un calcio di punizione in avvio di ripresa, e poi con una conclusione in corsa a 5' dal termine. La prima, enorme chance càpita però sul piede di Pellecchia, il centravanti di casa, che prima si procura poi calcia un rigore fondamentale. Il tiro dell'attaccante è ben piazzato, ma Popa intuisce benissimo, mantenendo lo 0-0. I tentativi offensivi della Pro non si fermano qui, ma sono spesso neutralizzati dalla grande prova dei difensori centrali ospiti. Le armi di Riccetti per rispondere al bell'avvio dei ragazzi di Amoroso si chiamano Fathi e Carmagnola: le due ali vengono spesso cercate dai compagni, e sono utili per allargare il gioco e alleggerire la pressione grazie alla loro rapidità. Reazione, quella del Cenisia, che che si traduce nelle prime occasioni da gol a fine primo tempo, tra cui soprattutto il palo clamoroso colpito da Agnino dopo un'azione personale. Due minuti prima, era stato Pellecchia, la punta avversaria, a impegnare Popa di controbalzo, costringendolo ad una parata plastica in tuffo.

Acceleratore viola. L'ingresso di Saletti e il cambio di modulo, dopo il riposo, sparigliano le carte: l'attaccante del Cenisia non solo colpisce i due legni, ma spinge come una furia, saltando l'uomo e provocando tante preoccupazioni alla retroguardia collegnese. La spinta dei torinesi è costante, ma non produce molto altro, a parte un tiro centrale di Fathi al 20' della ripresa. Il risultato finale, condizionato anche da una forma fisica ancora in divenire, lascia insoddisfatta sia la Pro, che poteva indirizzare il risultato con il penalty dopo due giri di orologio, che il Cenisia, in giornata particolarmente sfortunata. Allo stesso tempo, è una gara che lascia ottime indicazioni agli allenatori e spunti per migliorare nelle partite successive.

TABELLINO

PRO COLLEGNO - CENISIA 0-0

Pro Collegno (4-3-3): Santoru 6.5; Schiraldi 7.5, Bdour 7, Amaro 7 (3' st Tassone 7), Busso 7; Catalano 7.5 (22' st Cataneo 6.5), Mastromonaco 7.5, Ruzza 7.5 (1' st Zanella 7); Viola 7 (30' st Napolitano 7), Pellecchia 7, Amoroso 6.5 (32' st Cutaia 6.5). All. Amoroso 7.5. Dir. Trevisani.

Cenisia (4-2-3-1): Popa 8; Rossi 7.5, Testore 7.5, Magone 7.5, Tortomano 7.5 (49' st Cavallo sv); Pamato 7.5, Giancastro 8; Carmagnola 7.5 (1' st Saletti 8), Carfora 8, Fathi 6.5; Agnino 7.5. All. Riccetti 7.5. Dir. Pamato.

Arbitro: Ansaldi di Pinerolo 7.

Ammoniti: 24' st Schiraldi (P), 41' st Rossi (C), 45' st Saletti (C).

Pagelle

PRO COLLEGNO

All. Amoroso 7.5 Grande inizio della Pro, il rigore avrebbe cambiato tutto. I suoi tengono bene, e può dirsi soddisfatto.

Santoru 6.5 Poco impegnato ma comunque concentrato. Salvato tre volte dai legni della sua porta.

Schiraldi 7.5 Prova di sostanza nel primo tempo, fa tutte le fasi alla grande e si presenta molto in avanti.

Bdour 7 Sempre concentrato, non accusa cali e tiene la posizione.

Amaro 7 Come i compagni di reparto, non demerita, anche quando la pressione si alza. 3' st Tassone 7 Pescato bene da Amoroso, conquista palloni e suggerisce.

Busso 7 Grande presenza in fase di spinta, come i compagni molto meglio nei primi 45'.

Catalano 7.5 Nella prima frazione giganteggia e disegna geometrie. Tra i migliori della Pro Collegno. 22' st Cataneo 6.5 Ingresso di qualità e sostanza, è pronto.

Mastromonaco 7.5 Come Catalano, domina la mediana fino alla pausa. Grande lucidità e inventiva, tanti palloni conquistati.

Ruzza 7.5 Raccordo importante in fase di attacco, dai suoi piedi diverse occasioni importanti. 1' st Zanella 7 Buon ingresso, fa sempre la cosa giusta al momento giusto.

Viola 7 Anche lui vivacissimo in avvio, rapido sulla fascia e molto intraprendente. Accende la luce. 30' st Napolitano 7 Altro ingresso prezioso, aggiunge pepe in area avversaria.

Pellecchia 7 Rigore tirato bene ma intuito da Popa, lui continua a lottare fino a fine gara e risulta tra i migliori.

Amoroso 6.5 Parte bene come gli altri, ma cala alla distanza e chiude con meno invenzioni create rispetto alla prima frazione.  32' st Cutaia 6.5 Entra per tenere la diga e tentare le ripartenze, anche lui risponde presente.

CENISIA

All. Riccetti 7.5 La sfortuna ferma i suoi, più volte vicini al gol. Squadra in crescendo e tanti buoni spunti.

Popa 8 Grande parata a freddo sul rigore di Pellecchia, indirizza la gara in modo decisivo. Poi sempre attento nelle uscite.

Rossi 7.5 Sempre sugli scudi, si fa notare in fascia per 90' e più.

Testore 7.5 Partita sontuosa sia dietro che in impostazione, è il più attento della difesa.

Magone 7.5 Tiene su il muro coi compagni, lo fa con grande qualità. 

Tortomano 7.5 Terzino di livello, grande concentrazione e gestione del pallone. 49' st Cavallo sv.

Pamato 7.5 Ha il controllo su ogni situazione in mezzo, i compagni lo cercano di continuo.

Giancastro 8 Il migliore là in mezzo, fa tutto e lo fa benissimo, per l'intera partita. Si fa notare dappertutto.

Carmagnola 7.5 Sempre pericoloso, lavora per i compagni e per creare molte occasioni importanti. 1' st Saletti 8 Entra in campo alla grande, crea chances e prende due pali: prestazione da ricordare in soli 45'.

Carfora 8 Supporto fondamentale ad Agnino, le idee sono di alto livello, l'esecuzione anche di più.

Fathi 6.5 Importante all'inizio, va in calando e poi chiude con un tiro debole una bella occasione a metà ripresa.

Agnino 7.5 Grande prova da centravanti, sa fare tutto bene e non lascia tregua ai difensori.

Arbitro: Ansaldi di Pinerolo 7. Sempre in partita, cartellini giusti. Buon avvio di stagione anche per lui.

DICHIARAZIONI DEGLI ALLENATORI

Amoroso (Pro Collegno): "Segnare subito il rigore poteva indirizzare la partita. Abbiamo iniziato molto bene, poi il calo di condizione ha inciso. Fortunati sui pali, ma potevamo anche vincere e ci sono le premesse per una bella stagione, tanti spunti interessanti."

Riccetti (Cenisia): "Non partiti bene, siamo migliorati e sono soddisfatto dei miei. Sfortunati per tre volte, ma abbiamo fatto bene in tutti i reparti. Con queste premesse andrà meglio e faremo punti, sono contento dei miei."

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400