Cerca

Prima Categoria

Villastellone-Pro Polonghera: Petullo la insacca all'incrocio, partenza ok per gli uomini di Zanotti

Gli ospiti lottano, Ferrero para, ma i punti non arrivano: per Bonino resta solo la prestazione

Alex Petullo

Alex Petullo, numero 10 del Villastellone

Il Villastellone vince la prima giornata di Prima Categoria contro il Polonghera con il risultato di 1-0. Dopo vari tentativi da parte di entrambe le formazioni è Alex Petullo a segnare l'unica rete del match consegnando i tre punti alla propria squadra. Un gol di alta classe, un gol da veri numeri 10, un gol che, indipendentemente dal tifo, fa esclamare, con entusiasmo ovviamente diverso, "Che gol!". Petullo ci prova già nel primo tempo a far scendere la tribuna in campo, ma la sua rovesciata su cross di Altavilla termina fuori a lato. Il gol tanto osannato arriva al 30' st quando Petullo, sulla destra, salta di netto Vergnano per accentrarsi e scaricare, dal limite, il suo mancino sotto al sette alle spalle di un'incolpevole Ferrero.
Dopo un anno. La lontananza dal rettangolo verde si è vista: molti errori in mezzo al campo che ne hanno condizionato la fluidità del gioco e, soprattutto, tanti errori in fase di finalizzazione. Le occasioni da gol non sono mancate, ma spesso sono state situazioni in cui gli attaccanti non sono neanche riusciti ad arrivare al tiro nonostante si trovassero in area di rigore. Un esempio può essere quello del 38' quando Gasaro e Vitrotti hanno sbagliato l'uscita col pallone permettendo a Mendola e Tosco di scambiarsi la palla entrando in area, bravissimo Bledig a incantarli e impedire loro addirittura di tirare. La prima conclusione in porta è di Petullo quando al 9' si libera in area di rigore sul centrodestra e calcia sul primo palo, ben posizionato Ferrero che manda in angolo. Le azioni non sono mancate, sopratutto per il Villastellone che inizia meglio la partita rispetto al Polonghera e sfiora il gol più volte con l'asse Altavilla-Petullo. La formazione di Zanotti mostra più freschezza e capacità fisiche rispetto agli avversari e fino al 38' non rischia quasi nulla. Manca freddezza e cattiveria in fase di finalizzazione, sono molti gli errori davanti alla porta che avrebbero potuto far rimpiangere a fine partita. L'occasione migliore per i ragazzi di Bonino arriva al 43' quando Mendola prova a saltare Bledig che, al limite dell'area sulla sinistra, ostruisce lo specchio al numero 10 del Polonghera, El Akkari viene servito dal capitano e tira verso la porta sguarnita. Cavaglià salva sulla linea con tranquillità e mantiene l'equilibrio nel risultato.
La ripresa. Se si può dire che il pallino del gioco lo ha avuto il Villastellone nel primo tempo, rischiando comunque alcune offensive del Polonghera, non si può dire altrettanto nel secondo tempo. Gli ospiti diventano tengono di più il pallone e alzano il baricentro, le azioni migliore dei padroni di casa partono per lo più dai bellissimi e precisi rilanci lunghi di Bledig. Un secondo tempo sicuramente più equilibrato rispetto al primo con occasioni da una parte e dall'altra. Oltre al gol, un'altra bella azione per il Villastellone arriva al 12' quando Carpignano serve in profondità Angeloni che passa rasottera verso l'altra fascia  in cui arriva Petullo che spara alto. Per il Polonghera c'è da sottolineare la punizione di Sema al 9' a cui si oppone Bledig alla grande. Al 14' Meneguzzo lascia partire un cross preciso sul secondo palo, sorprendendo la difesa, su cui arriva Sema che manda alto di testa. L'ultima grande occasione della partita è un colpo di testa di Tosco che manda fuori la bellissima azione di Mendola che dal centro si allarga sulla sinistra per lasciar partire il cross. Nel complesso il Villastellone ha meritato la vittoria soprattutto per il gran primo tempo, però i giocatori del Polonghera sono entrati bene in campo nella ripresa con grande carattere. Contraddistinta da diversi errori tecnici e tattici, la gara è stata ben diretta dall'arbitro Locapo di Torino.

IL TABELLINO

VILLASTELLONE-PRO POLONGHERA 1-0

RETI: 30' st Petullo (V).

VILLASTELLONE (4-3-3): Bledig 7, Filinceri 6, Gasaro 6.5 (23' st Gariglio St. 6.5), Presta 6.5, Vitrotti 7, Cavaglià S. 6.5, Collura 6 (43' st Cuvertino sv), Carpignano 6.5, Angeloni 6 (27' st Bari 6), Petullo 7.5 (36' st Foresto sv), Altavilla 7 (17' st Massera 6.5).
A disp. Marcolin, De Maistre, Codognotto[02], Quattrocolo. All. Zanotti 7.

PRO POLONGHERA (4-4-1-1): Ferrero E. 7, Moretto 6, Vergnano 6, Ruatta 6.5, Rolfo M. 6.5, Rolfo L. 6 (38' st Corsello sv), Baruzzo sv (17' El Akkari 7), Tosco 6, Meneguzzo 6.5 (26' st Dora 6), Mendola 7, Sema 6.5 (19' st Correggia sv).
A disp. Prunetti, Paulissich[99], Gerbaudo, Titone. All. Bonino 6.5.

ARBITRO: Locapo di Torino 7.

AMMONITI: 34' Rolfo L. (P), 8' st Vitrotti (V), 13' st Angeloni (V), 47' st Correggia (P).

LE PAGELLE

VILLASTELLONE

Bledig 7 Bellissimi e precisi i rilanci lunghi per gli attaccanti, ottimo in uscita.
Filinceri 6 Probabilmente il più in difficoltà della squadra, ma se la cava sempre bene.
Gasaro 6.5 Ottimo supporto in fase offensiva, aiuta molto Altavilla.
23' st Gariglio St. 6.5 Cerca di evitare gli assalti delle punte avversarie, buon supporto.
Presta 6.5 Ottima interdizione in mezzo al campo, recuper diversi palloni importanti.
Vitrotti 7 Ottime chiusure, bellissimo l'aggancio al volo nel secondo tempo che impedisce una pericolosa ripartenza.
Cavaglià S. 6.5 Salva sulla linea la palla del possibile svantaggio, grande fase difensiva.
Collura 6 Varia molto fra la fase difensiva e quella offensiva ( 43' st Cuvertino sv)
Carpignano 6.5 Ottimi i suoi passaggi in profondità per gli esterni.
Angeloni 6 Lotta su ogni pallone, sbaglia qualche passaggio, alterna buone giocate ad altre meno buone.
27' st Bari 6 Prova a dare freschezza al reparto.
Petullo 7.5 L'uomo che decide la partita, grandissimo gol degno di un numero 10. ( 36' st Foresto sv)
Altavilla 7 Ottimi passaggi smarcanti per i compagni, una spina nel fianco sulla fascia.
17' st Massera 6.5 Tenta belle giocate, buon dribbling.
All. Zanotti 7 Buona prima vittoria, qualche errore davanti alla porta.

POLONGHERA

Ferrero E. 7 Sul gol è incolpevole, grandi parate e coraggio da vendere in uscita.
Moretto 6 In fatica contro gli esterni avversari, si comporta bene.
Vergnano 6 Anche lui patisce l'offensiva avversaria.
Ruatta 6.5 Buona prestazione difensiva al centro della difesa.
Rolfo M. 6.5 Ottimo lavoro di reparto in difesa, chiude bene Angeloni.
Rolfo L. 6 Fatica in mezzo al campo, tanti contrasti e fatica. ( 38' st Corsello sv)
Baruzzo sv
17' El Akkari 7 Nuovo nel gruppo, entra a freddo, gioca bene, bello spunto con la palla.
Tosco 6 Buon inserimento senza palla, in fatica al centro del campo.
Meneguzzo 6.5 Bel cross nel secondo tempo, gioca bene sulla fascia.
26' st Dora 6 Entra per limitare al meglio l'attacco avversario.
Mendola 7 Il migliore dei suoi, buona qualità, spesso isolato.
Sema 6.5 Buona proposta di gioco, diversi passaggi smarcanti. ( 19' st Correggia sv)
All. Bonino 6.5 I suoi patiscono il primo tempo, ma poi entrano in gara.

LE INTERVISTE

Giulio Zanotti, all. Villastellone: «Riprendere a giocare è stato bellissimo, non vedevamo l'ora. Molto importante partire bene perché abbiamo gli occhi puntati addosso, ma mi interessa poco. Vediamo a marzo dove siamo, ogni partita è differente. Ci siamo complicati la vita, dovevamo fare gol nel primo tempo. Più va avanti il tempo e più è complicato portare a casa il risultato».

Fabio Bonino, all. Polonghera: «Prestazione ottima, c'è rammarico per la fine. Loro sono partiti forte,  sono molto bravi davanti. Abbiamo avuto qualche piccolo infortunio prima di iniziare, ma non vedevamo l'ora di tornare in campo. Il calcio è l'adrenalina che ci serve. Io sono arrivato quest'anno, ci sono tanti giovani in squadra. Abbiamo fatto bene il secondo tempo, abbiamo creato diverse occasioni da gol, ma non abbiamo segnato. Manca un po' di esperienza in attacco, soprattutto nella finalizzazione. Dobbiamo lavorare».

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400