Cerca

Prima Categoria

Chianocco-Santa Rita: torinesi corsari grazie a Lamalva, l'1-0 vale il sorpasso

Padroni di casa sfortunati: colpiscono una traversa con Pelle e sbagliano un rigore con Tonda

Chianocco-Santa Rita: torinesi corsari grazie a Lamalva, l'1-0 vale il sorpasso

Simone Franceschi, tra i protagonisti della vittoria del Santa Rita

Importante vittoria in trasferta a Chianocco per il Santa Rita di Russo, che risale la china superando nella classifica del girone D proprio gli avversari odierni. I tre punti ospiti arrivano grazie all'incornata a metà primo tempo di Lamalva, e grazie a Gallo, che neutralizza il penalty di Tonda. Il Chianocco produce una grande mole di gioco, e deve fare i conti con la sfortuna, ma è spesso poco concreto e impreciso nell'ultima fase della costruzione. È la terza vittoria di fila per gli uomini di Russo, che su un campo difficile si riconfermano, ottenendo il massimo dall'unica rete realizzata in giornata.

Tonda sbaglia, Lamalva no. I padroni di casa approcciano bene la partita, mostrando di volere imporsi da subito: il primo quarto d'ora è di marca arancione, grazie ad una mediana aggressiva e alla spinta propositiva di Trosolino e Tonda. Proprio Trosolino si trova sui piedi il pallone del possibile 1-0 all'11', ma trova un attento Gallo sulla sua strada dopo una discesa travolgente. Il Santa Rita replica mettendo in campo tutta la sua concretezza, e va a bersaglio al primo tiro in porta: sulla punizione calciata da Licciardi, Lamalva anticipa tutti e, di testa, batte Miceli per il gol che risulterà decisivo. Bastano 6' al Chianocco per reagire, trovando subito l'opportunità per il pari, grazie al rigore concesso dall'arbitro Venturini per il fallo di Cirillo su Scordato. Dal dischetto, però, Gallo indovina il tentativo di Tonda tuffandosi alla sua sinistra, e inchioda il risultato sull'1-0. Il Santa Rita, galvanizzato dal pericolo scampato, cresce durante la prima frazione, costruendo bene con le punte Lamalva e Accetturo sostenute da un vivacissimo Franceschi, mentre ai lati Camonita e Vinci spingono con convinzione, portando sempre più il baricentro nella metà campo del Chianocco, almeno fino al duplice fischio.

Doppia traversa. Gli arancioni, infatti, ripartono meglio alla ripresa del gioco così come in avvio di gara, e vengono fermati soltanto dalla sfortuna al 7' quando la punizione ben calciata da Pelle si stampa sulla traversa a Gallo battuto. La spinta del Chianocco, alla disperata caccia del pari, non si esaurisce perché anche Martino e Trisolino riescono a creare pericoli dentro i sedici metri, concludendo a lato. Trisolino e compagni continuano a mantenere il pallino del gioco, lasciando le ripartenze al Santa Rita, comunque sempre pericoloso quando risale, grazie ai molti palloni guadagnati e ben sviluppati da Franceschi, e al grande lavoro del match-winner Lamalva. Al Chianocco, spesso impreciso al momento dell'ultimo passaggio, manca la concretezza, e Gallo non corre più grandi pericoli, mentre è Miceli a tirare un sospiro di sollievo a metà ripresa, con la conclusione di Maglione che colpisce la traversa, andando a centimetri dal raddoppio per il Santa Rita. Nonostante i cambi, il Chianocco non riesce a trovare la rete del pareggio nel finale, trovandosi davanti una retroguardia ospite ben organizzata, che resiste fino al 94' guadagnando insieme ai compagni tre punti d'oro nella risalita dalle zone pericolose della classifica.

IL TABELLINO

CHIANOCCO-SANTA RITA 0-1

RETI: 17' Lamalva (S).

Chianocco (4-3-3): Miceli 6.5; Michieli 6 (39' st Fazzari sv), Cerrato 6.5, Sinagra 7, Borgobello 6.5; Martino 7.5, Marchese 6.5 (1' st Pelle 7.5), Trisolino 7; Larotonda 6 (1' st Rizzi 6.5), Tonda 6.5, Scordato 6.5 (22' st Chiecchio 6.5). All. Calabrò 7. Dir. Tonda. A disp.: Solara, D'Italia, Saggin, Irimia.

Santa Rita (3-4-1-2): Gallo 8; Yousef 6.5, Mar 7.5, Cirillo 7; Camonita 7, Licciardi 7, Maglione 7.5 (47' st Rossetto sv), Vinci 7 (25' st Nakrachi 7); Franceschi 8 (40' st Thiaw sv); Lamalva 8, Accetturo 6.5 (17' st Hernandez 6.5). All. Russo 7.5. Dir. Chiorra. A disp.: Seck, Touray, Ghasemiesmaeilkola, Espinoza.

Arbitro: Venturini di Torino 7.5.

Ammoniti: 20' Lamalva (S), 25' Sinagra (C), 40' Camonita (S), 24' st Pelle (C), 45' st Nakrachi (S).

LE PAGELLE

CHIANOCCO

All. Calabrò 7 Squadra quadrata e oggi anche sfortunata. Manca un po' di concretezza in fase realizzativa.

Miceli 6.5 In partita, è attento sui tentativi messi in atto dal Santa Rita. Non può nulla contro il colpo di testa vincente.

Michieli 6 Lavoro duro dietro, qualche imprecisione nella fase di spinta. Sufficiente la prova difensiva. (39' st Fazzari sv)

Cerrato 6.5 Molto lucido e con lo sguardo puntato avanti, è un cliente difficile per gli attaccanti.

Sinagra 7 Il migliore dietro. Difende con attenzione, anticipa, propone. Prova completa.

Borgobello 6.5 Tiene alta l'attenzione e lavora bene sulla sua fascia. Prestazione di qualità.

Martino 7.5 Sbaglia poco o nulla, ha sempre l'idea migliore e non molla fino al termine. In mezzo presenza importante.

Marchese 6.5 Mette ordine a centrocampo, ci aggiunge molta grinta. Propositivo nella fase di costruzione.

1' st Pelle 7.5 Ingresso che si sente, partecipa attivamente, spinge e crea, viene fermato soltanto dalla sfortuna quando colpisce la traversa su punizione.

Trisolino 7 Presenza costante in avanti e pericolo concreto per la difesa ospite. Sono sue le maggiori occasioni del Chianocco.

Larotonda 6 Si vede quando tenta qualche incursione, non riesce ad incidere nei sedici metri ma lavora con costanza.

1' st Rizzi 6.5 Buon impatto dalla panchina, è nel vivo del gioco e sa come trattare il pallone.

Tonda 6.5 Quando il Chianocco attacca è sempre tra i protagonisti, mostra voglia e idee chiare. Si presenta sul dischetto, ma Gallo indovina le sue intenzioni.

Scordato 6.5 Partecipa attivamente alla fase offensiva, ha buone idee fino al momento dell'uscita dal campo.

22' st Chiecchio 6.5 Mostra di essere pronto, giocando con attenzione e lucidità.

SANTA RITA

All. Russo 7.5 Terza vittoria di fila, di misura e da squadra cinica. Scampa il pericolo del rigore e va quasi vicino al 2-0.

Gallo 8 Giornata da incorniciare con almeno una parata decisiva e soprattutto quella sul calcio di rigore di Tonda. Intuisce la direzione, e porta tre punti ai suoi.

Yousef 6.5 Equilibrato e preciso, contribuisce a tenere su il muro contro un attacco non semplice da gestire.

Mar 7.5 Sempre efficace nel respingere gli attacchi, ma non solo: si butta avanti con qualità dominando la sua zona.

Cirillo 7 Come i compagni di reparto, in giornata positiva. Non si fa superare e mantiene alta la concentrazione fino al triplice fischio.

Camonita 7 Garantisce spinta continua e fiato a non finire. Importante nella fase di avvio della manovra ospite.

Licciardi 7 Bella lotta con la mediana del Chianocco. Fa un gran lavoro, sempre con criterio e tecnica.

Maglione 7.5 Unisce alla grande i reparti facendosi trovare un po' dappertutto. Tiene alto il baricentro e inventa molto. (47' st Rossetto sv)

Vinci 7 Fornisce una presenza continua in fascia ed è sempre al posto giusto. Cercato spesso, sa come si fa.

25' st Nakrachi 7 Si fa trovare prontissimo e aiuta molto il Santa Rita a tenere il pallone alto nel finale e far respirare la retroguardia.

Franceschi 8 Garanzia dell'attacco torinese: fa sponde, dribbla con qualità e crea chances. Vero grattacapo per la difesa di casa. (40' st Thiaw sv)

Lamalva 8 Fondamentale col suo bel colpo di testa che vale tre punti in trasferta. Dopo, è un punto di riferimento per i suoi e gestisce benissimo tutti i palloni reggendo il peso del suo reparto.

Accetturo 6.5 In forma e sempre nel posto giusto, si fa notare nel modo migliore in fase offensiva.

17' st Hernandez 6.5 
Gioca una buona ripresa proponendo idee interessanti e restando sempre lucido. 

ARBITRO: Venturini di Torino 7.5 Gialli giusti e ben gestiti, decreta il rigore. Ha il controllo della gara e mostra freddezza.

LE INTERVISTE

Natalino Calabrò (Chianocco): "Sconfitta immeritata, siamo anche stati sfortunati e abbiamo sbagliato un rigore. Dobbiamo migliorare nella concretezza, abbiamo controllato non riuscendo a trovare il gol. Il gioco c'è."

Saverio Russo (Santa Rita): "Stiamo migliorando, e oggi potevamo anche chiuderla prima. Dobbiamo infatti diventare più bravi a chiudere le partite. Ci sono i presupposti per continuare la nostra risalita."

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400