Cerca

Prima Categoria

Zenerino fa disfare i bagagli ai suoi, perfetta incornata a stroncare le ambizioni altrui e vacanze rimandate

Un match equilibrato si sblocca in maniera decisiva ad inizio ripresa, adesso si torna in campo mercoledì 15 per il secondo turno

Augusto Zenerino

Augusto Zenerino, attaccante classe 1995 del Colleretto, autore del gol decisivo a Montanaro. Il centro play off si aggiunge alle 6 reti realizzate in campionato

Colleretto avanti, Montanaro a casa. Il primo turno play off del Girone C lo vince la squadra che doveva per forza vincere. Merito al team di Massimo Maggio, che ha sfruttato la sua maggior esperienza per colpire subito ad inizio ripresa e gestire poi l'intera ripresa. Il demerito invece della squadra di Gianmarco Morisi è stato invece quello di non sfruttare le occasione avute. Che non sono state poche. Per il Montanaro un leit motiv che ormai va avanti da qualche settimana, per il Colleretto invece prosegue l'onda lunga di entusiasmo arrivata dopo i play off ri-agganciati all'ultima giornata. E ora il discorso continua con il secondo turno previsto per mercoledì 15 in orario serale contro il Gassino San Raffaele in trasferta con ancora l'obbligo di vincere per forza per passare il turno.

Occasioni per tutti In partenza pare più pimpante il Montanaro. Sugli sviluppi di un calcio d'angolo da destra al 16' Distefano recupera palla e prova il diagonale verso la porta di Peirano, ma il tiro viene deviato ancora in corner. Passano un paio di minuti e si vede anche il Colleretto, con Alfano che riesce ad aggirare sull'esterno a sinistra Fornaro per poi calciare fuori dallo specchio della porta. Lo stesso centravanti ospite al 24' scatta oltre la difesa di casa e da fuori area conclude oltre la traversa. L'occasione più pericolosa capita però al Montanaro al 31': invito da destra di Grosso per Distefano che al centro protegge palla e spara in porta con la palla che sibila di poco alla sinistra di Peirano. Poi passano 2' e dopo uno scambio in area conclusione di Bertone troppo centrale per impensierire il portiere ospite. Abbastanza diverse le dinamiche di gioco delle due squadre. Il Montanaro è piuttosto attendista per provare a colpire in contropiede, in maniera rapida, mentre il Colleretto costruisce di più anche se non disdegna il lancio lungo.

Zenerino rulez Nella ripresa neanche il tempo di prendere atto dei ritmi ancora bassi per la calura che il Colleretto passa: cross da destra di Quilico Scagliot con il contagiri, in area c'è Zenerino che incorna in maniera perfetta e infila alle spalle di Fornaro. 0-1. Il Montanaro ora deve rincorrere e lo fa facendo entrare forze fresche come Capirone e Zorzi. Arrivano più palloni da sinistra e al 20' lo stesso Zorzi calcia da fuori e prende la parta alta della traversa con palla che poi prosegue sul fondo. Passano 2' e Distefano non trova lo spazio per battere a rete in area di rigore. Gialloblù in avanti ma attenzione a quello che combina il Colleretto al 31': palla manovrata verso l'area e conclusione potente di Zenerino che centra in pieno un avversario, con Benou Kaiss che si lamenta sulla sinistra poiché libero per essere servito. Il Montanaro reagisce subito con una botta di Zorzi sul fondo al 33'. Deve invece intervenire Peirano al 34' su una punizione velenosa di Gottardo, che battuta dalla distanza rimbalza in area e deve essere smanacciata dal portiere canavesano. Gli ultimi minuti invece sono spezzettati al massimo, con il Colleretto che controlla la gara e non rischia neppure sull'ultima punizione del Montanaro, battuta lunga con anche Fornaro nell'area opposta. Dopo 6' di recupero tutti negli spogliatoi con il Colleretto che esulta per la seconda domenica di fila, dopo i play off raggiunti, mentre il Montanaro deve mestamente uscire già di scena dopo aver condotto il campionato per ben 22 partite su 30.

IL TABELLINO

s s s s s s s s s s

La terna arbitrale dell'incontro dell'Italo Giavarini di Montanaro: l'arbitro Gallo Rosso di Pinerolo e i guardalinee Palmulli e Maccarrone di Torino

MONTANARO-COLLERETTO 0-1
RETI:
2' st Zenerino (C).
MONTANARO (4-3-3):
Fornaro 6, Salvadego 6 (47' st Giampino sv), Bertone 6 (13' st Capirone 5.5), Spilla 5.5 (18' st Zorzi 6.5), Castrogiovanni 6, Armato 5.5, Grosso 6, Giorgi 5, Piovesan 5.5 (44' st Adeyan sv), Gottardo 6, Distefano 6 (29' st Tua 6). A disp. De Paoli, Miele, Cozio, La Mattina. All. Morisi 6.
COLLERETTO (4-3-2-1):
Peirano 7, Quilico Scagliot 7 (33' st Avenatti 6.5), Barbiero 6.5, Nardi 7, Corradin 7, Menegazzi 6.5 (7' st Gaudino 7), Laboroi A. 7, Pavan 6.5, Alfano 6 (39' st Sterrantino sv), Sacchet 6 (25' st Benou Kaiss 6.5), Zenerino 7.5. A disp. Marino, Rocci, Maranta, Brosteanu, Grosso. All. Maggio 7.
ARBITRO:
Gallo Rosso di Pinerolo  6.5.
COLLABORATORI:
Palmulli  e Maccarrone.
ESPULSI:
40' st Giorgi (M).
AMMONITI:
Giorgi, Gottardo (M), Barbiero (C).

LE PAGELLE 

MONTANARO

q q q q q q q q

Lo schieramento titolare del Montanaro di Gianmarco Morisi, arrivato 3° in campionato dopo una stagione in certi momenti a dir poco esaltante


Fornaro 6
Non compie il miracolo come gli è capitato molte altre volte in stagione. Ingiusto comunque dargli colpe specifiche sulla rete subita. Qualche rilancio sbilenco di troppo.
Salvadego 6
Sulla destra si fa strada ma solitamente non va mai molto oltre la linea di metà campo. (47' st Giampino sv)
Bertone 6
Bravo ad inserirsi anche al centro. Però deve molte volte rincorrere l'avversario nei ripiegamenti.
13' st Capirone 5.5
Entra e mette al centro una serie di palloni sballati da sinistra. Troppo impreciso.
Spilla 5.5
Poca verve a centrocampo. Non sempre è pronto nei contrasti e a rilanciare.
18' st Zorzi 6.5
Ci mette il carattere giusto che serve per compiere una rimonta. L'ultimo a mollare.
Castrogiovanni 6
Erge una muraglia difensiva che regge fino ad un certo punto. Prestazione solida nonostante la sconfitta.
Armato 5.5
Un po' troppo leggero nella marcatura su Alfano in certi momenti. A volte è in ritardo e rischia non poco.
Grosso 6
Mette in mezzo qualche pallone interessante dalla fascia pur senza numeri da applausi. Gli si può dire poco per la parte di campionato giocata.
Giorgi 5
Una parola di troppo e finisce fuori nel finale. In partita è rimasto un po' troppo schiacciato davanti alla difesa.
Piovesan 5.5
Pochi squilli sul fronte offensivo e fatica nel saltare il difensore avversario. (44' st Adeyan sv)
Gottardo 6
A centrocampo a volte si sbatte anche per due. Grintoso ma non troppo accompagnato dalla squadra.
Distefano 6
Due tiri molto pericolosi nel primo tempo. Nella ripresa gli è mancato il guizzo in area in una situazione favorevole.
29' st Tua 6
Sgomita in attacco facendo il massimo, ma il gioco è ormai molto spezzettato.
All. Morisi 6
La squadra applica anche la tattica giusta, ma deve fare i conti ancora una volta con l'atavico problema del gol. Senza segnare non si fa strada e purtroppo gli ultimi 2 mesi insegnano.

COLLERETTO

t t t t t t t t t t

L'undici di partenza schierato dal tecnico Massimo Maggio, bravo a vincere la prima dei play off fuori casa sfruttando una delle poche occasioni avute

Peirano 7 Molto bravo a disinnescare una punizione velenosa nella ripresa. È rimasto sempre attento in ogni occasione dell'incontro.
Quilico Scagliot 7
Suo l'assist che mette Zenerino in condizione di battere a rete. È autore di una partita attenta sulla destra fino a che le energie lo sostengono.
33' st Avenatti 6.5
Bravo a coprire gli spazi nel finale senza correre rischi.
Barbiero 6.5
Copre bene gli spazi a sinistra dando una mano alla squadra in fase di copertura.
Nardi 7
Gestisce bene il traffico in retroguardia non risparmiando energie.
Corradin 7
Molto solido al centro della difesa, dove quando non sa che fare usa intelligemente il fisico per spazzare via palloni pericolosi.
Menegazzi 6.5
Aiuta molto la squadra con le sue geometrie nel primo tempo, dopodichè nella ripresa s'infortuna quasi subito e non riesce più a essere utile.
7' st Gaudino 7
Si piazza subito davanti alla difesa e con astuzia ed esperienza è bravo ad addormentare il gioco e fermare le azioni avversarie.
Laboroi 7
Molto convincente a livello di inserimenti da dietro. Aiuta gli attaccanti ad avere nuove soluzioni.
Pavan 6.5
Anche lui se la cava molto bene da mezz'ala, con passaggi giusti. Resta un po' troppo indietro però.
Alfano 6
Ci tiene a segnare, ma la mira non è quella delle occasioni migliori. Fa a sportellate con gli avversari con alterne fortune. (39' st Sterrantino sv)
Sacchet 6
Apporto sufficiente alla fase offensiva giocando abbastanza largo.
25' st Benou Kaiss 6.5
Dà quel tocco di inventiva in più che può mettere in apprensione la difesa di casa.
Zenerino 7.5
Perfetto a trovare al posto giusto ad inizio ripresa. Carica anche il tiro per il raddoppio ma un difensore avversario è decisivo nel ribattere.
All. Maggio 7
Squadra preparata e ben compatta in campo. I suoi sono riusciti a chiudere bene gli spazi per poi colpire quando ne hanno avuto l'opportunità.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400