Cerca

Prima Categoria

TotoGironi: la probabile divisione nei 7 gruppi di Prima Categoria

Ancora dei posti da riempire tra ripescaggi verso la Promozione e società che non si iscriveranno la prossima stagione

PRIMA CATEGORIA PIEMONTE 2022 2023

PRIMA CATEGORIA PIEMONTE 2022 2023: Gattinara e Tre Valli, finaliste della coppa di categoria, verranno inserite rispettivamente nei gironi B ed F

Se lo chiedono sempre tutti appena scocca luglio. Quali saranno i gironi della prossima stagione? Domanda doverosa quanto complicata, anche per quanto riguarda la Prima Categoria, che rende ancora più complicato rispetto ad Eccellenza e Promozione nella compilazione dei vari gironi. Saranno ancora 7, sulla carta a 16 squadre, ma ancora tanti tasselli sono da comprendere a fondo.

Con il quadro ripescaggi ancora da comprendere davvero (qui sopra tutte le candidate che faranno domanda) e l'intero organigramma delle iscritte che verrà pubblicato a breve (il 13 luglio chiudono le iscrizioni) noi partiamo con le nostre ipotesi dei gironi.

LEGENDA

COLORE Sicuro dell'inserimento nel girone
COLORE Piccolo dubbio sull'inserimento nel girone
COLORE Collocamento incerto
COLORE Lascerà posto vacante
GRASSETTO Retrocessa dalla Promozione
CORSIVO Promossa dalla Seconda Categoria
* Ripescata

GIRONE A

Vogogna
Momo
Cannobiese
Virtus Villadossola
Union Novara
Ornavassese
Fomarco
Agrano
Trecate
Crevolese
Varzese
Borgolavezzaro
Comignago
Gravellona San Pietro
Cameri
Pernatese

POSTI MANCANTI: 0

Il girone più a nord di tutti che abbraccia le province del VCO e di Novara: per questo motivo risulta abbastanza semplice dividere le formazioni, seppur con qualche dubbio. Con una fiscale suddivisione di tutte le squadre della provincia novarese inserite nel gruppo A l'organico conterebbe 17 formazioni, quindi dovrà esserci una "sacrificata" che verrà spostata, per forza di cose, nel gruppo B. Sicure nell'inserimento nel girone Vogogna (retrocessa), Momo, Cannobiese, Virtus Villadossola, Ornavassese, Fomarco, Agrano, Trecate, Crevolese, Varzese, Comignago e la neopromossa Gravellona San Pietro.

Potrebbero essere spostate di gruppo Union Novara (l'ex Sanmartinese), Borgolavezzaro e Cameri (neopromossa), ma per la posizione geografica la scelta potrebbe ricadere con maggiore probabilità su Pernatese e soprattutto Sizzano (retrocessa), squadra novarese più vicina, tra tutte, alla Valsesia (geograficamente e storicamente inserita nel girone B).


GIRONE B

Sizzano
Santhià
Ivrea Banchette
Virtus Vercelli
Valle Cervo
Gattinara
Ponderano
Cigliano
La Vischese
Valdilana Biogliese
Strambinese
Serravallese
Pro Palazzolo
Pro Roasio
Quaronese
Agliè Valle Sacra

POSTI MANCANTI: 0

Il girone che raccoglie le province di Biella, Vercelli e una piccola parte di Torino vede meno problemi "logistici" rispetto al gruppo A. Con l'ingresso del Sizzano (spiegato sopra il perché) l'organico salirebbe a 14 formazioni: 11 società già partecipanti la scorsa stagione, Santhià (retrocesso dalla Promozione) e Quaronese (promossa dalla Seconda Categoria). Ci sarebbe un dubbio più corposo per chi completerà l'organico del girone, tra società che potrebbero essere spostate dal gruppo C a quelle direttamente ripescate: quasi sicuro l'inserimento dell'Agliè Valle Sacra (ripescata), probabile lo spostamento dell'Ivrea Banchette.


GIRONE C

Barcanova
Nolese
Torinese
Montanaro
Mappanese
Saint Vincent Chatillon
Grand Paradis
Corio
San Maurizio Canavese
CGC Aosta
Mathi Lanzese
Bosconerese
Cafasse Balangero
VdL Fiano Plus
Ciriè
*Real Orione*

POSTI MANCANTI: 0

Due grandi certezze: la zona valdostana e la zona delle Valli di Lanzo saranno sicuramente inserite nel gruppo C. Difficile separare le società, vista l'enorme quantità di derby che ci saranno la prossima stagione: dalla Valle d'Aosta parteciperanno Saint Vincent Chatillon, Gran Paradis e CGC Aosta, mentre dalla zona ciriacese-lanzese Nolese (retrocessa), Corio, San Maurizio Canavese, Mathi Lanzese, Bosconerese, Cafasse Balangero e le promosse Fiano Plus e Ciriè.

A queste va aggiunta la Mappanese e Montanaro, mentre da valutare le situazioni legate ai tre posti vacanti, che verranno molto probabilmente pescati da Torino: Barcanova papabile per essere inserito nel C (società più a nord del capoluogo sabaudo), mentre potrebbero cambiare gruppo sempre per comodità geografica la retrocessa Torinese e il ripescato Real Orione, tra l'altro "vicini di casa" per quanto riguarda il campo base. 


GIRONE D

Mirafiori
Bacigalupo

Cit Turin
Cenisia
Spazio Talent Soccer
Kl Pertusa
Caselette
Collegno Paradiso
Venaus
Pro Collegno
San Giorgio
Chianocco
Barracuda

Rosta
Moderna Mirafiori
*Olympic Collegno*

POSTI MANCANTI: 0

Un quadro a dir poco complicato. Come sempre le torinesi sono sempre le società "jolly" spostabili a seconda della situazione, ma il gruppo D (Torino città e Val di Susa) rischia di complicarsi ulteriormente per il sovraffollamento. 3 le retrocesse: Mirafiori, Bacigalupo e Cit Turincon Torinese e Barcanova spostate ipoteticamente nel C.

Dalle partecipanti dell'anno scorso sicure di rimanere nel girone Cenisia, Spazio Talent, Kl Pertusa, Venaus e Chianocco. mentre rischia il Caselette che potrebbe essere inserito al posto di una torinese nel girone C (sempre per vicinanza alla zona lanzese/ciriacese). A queste si aggiungeranno anche le neopromosse Rosta e Moderna Mirafiori, mentre ha cessato l'attività il Santa Rita. Completano il quadro Collegno Paradiso, Pro Collegno e San Giorgio, con il ritorno del Barracuda nel D (occhio però a possibili cambi in corsa) e l'aggiunta del ripescato Olympic Collegno


GIRONE E

Villarbasse
Nichelino Hesperia

Perosa
Garino
Moncalieri
Candiolo
Orbassano
San Bernardo
Pro Polonghera
Villar Perosa
San Secondo
Bricherasio
Luserna
Giaveno Coazze
*Olimpica Grugliasco*

POSTI MANCANTI: 0

Zona pinerolese/provincia sud di Torino che lascia pochi dubbi. 4 le new entry sicure: dalla Promozione arriveranno Villarbasse e Nichelino Hesperia (inserite nel girone E l'ultima stagione in cui hanno partecipato alla Prima Categoria), mentre le due neopromosse saranno Luserna e Giaveno Coazze, a cui si aggiunge la ripescata Olimpica Grugliasco, forte candidata all'inserimento nel gruppo E per "sovraffollamento" nella zona torinese.

Confermate dalla passata stagione Perosa, Garino, Moncalieri, Candiolo, Orbassano, Villar Perosa, San Secondo e Bricherasio (che non cambieranno girone), pochi dubbi anche sulle situazioni di San Bernardo e Pro Polonghera, che quasi sicuramente resteranno nel gruppo E.


GIRONE F

Montatese
Sant'Albano
Saviglianese
Valle Po
Tre Valli
Murazzo
Boves MDG
Marene
Ama Brenta Ceva
Roretese
Bisalta
Caraglio
Costigliole
Area Calcio AR
Monregale
San Rocco Castagnaretta

POSTI MANCANTI: 0

Provincia di Cuneo e basta (quasi), pochi fronzoli. Il girone F è praticamente formato, con l'ingresso di Montatese (retrocessa), Area Calcio, Monregale e San Rocco Castagnaretta (promosse), insieme alle altre 11 società che già l'anno scorso erano state inserite qui. Sale l'Atletico Racconigi, ripescato in Promozione, e si libera un posto: tra le papabili la più vicina e comoda alla zona cuneese è il Costigliole che, seppur in provincia di Asti, risulta vicino sia ad Alba che a Montà.

Attenzione alla novità dell'ultim'ora: la Margaritese non ci sarà più, al suo posto il Caraglio, che sale così in Prima Categoria dopo la fusione.


GIRONE G

Don Bosco Asti
Spartak San Damiano
Fulvius
Canelli 1922
Capriatese
Canottieri Pizzerie
Libarna
Spinettese
Monferrato
Cassano
Tassarolo
Buttiglierese
Polisportiva Frugarolese
Sale
Atletico Acqui
*Nuova Astigiana*

POSTI MANCANTI: 0

Un altro girone che può considerarsi pressoché formato. Raccogliendo due zone/comitati ben distinti (Asti e Alessandria, ndr) raggruppare le formazioni astigiane ed alessandrine insieme risulta semplice. 0 formazioni retrocesse dalla Promozione, mentre ne salgono addirittura 5: Buttiglierese e Nuova Astigiana (provincia di Asti), Polisportiva Frugarolese, Sale e Atletico Acqui (provincia di Alessandria).

Qualche dubbio su possibili spostamenti: la situazione Costigliole l'abbiamo già spiegata prima, ma rischiano anche Buttiglierese (molto vicina alla zona chierese) e Spartak San Damiano (vicina alla zona albese). La novità è anche la "promozione" del Libarna, che con la fusione con il San Giuliano Nuovo ne prenderà il posto in Prima Categoria.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400