Cerca

Prima Categoria

Voglia, umiltà e mentalità: la ricetta dei biancoazzurri per affrontare il campionato da ripescati

Sette nuovi acquisti e allenatore confermato, l'obiettivo sarà puntare alla salvezza

AGLIÈ VALLE SACRA

PRIMA CATEGORIA AGLIÈ VALLE SACRA: Una parte della rosa a disposizione di Vitaliano Giaquinto per la stagione 2022/2023

È presentazione con festa per il ripescaggio in Prima Categoria, tanto voluto quanto guadagnato, per l'Aglié Valle Sacra. I biancoazzurri ritornano nella settima divisione italiana dopo ben quattro anni di assenza dopo aver ottenuto la terza posizione in campionato e, soprattutto, dopo aver vinto la Coppa di Seconda e Terza ai danni dello Junior Torrazza nel comitato di Ivrea. 

La società ha innanzitutto presentato i sette nuovi acquisti della campagna acquisti estiva: Matteo Avenatti (in arrivo dal Colleretto), Valerio Brillante (ex Polisportiva Valmalone, si ritrova con il fratello e capitano Angelo), Gianluca Grosso (al Montanaro nella passata stagione), Nicolò Lazzarini (dal Dormeletto), Andrea Marino (dal Colleretto), Manuel Sinatti (la ciliegina della torta di questo mercato) e Jacopo Trusciglio (ex Junior Torrazza). Si registrano inoltre alcune uscite come Davide Bosio, Mario Colapietro (ritiro dal calcio giocato), Matteo Grimaldi (all'estero per motivi di lavoro), Alessandro Opessi (rientrato dal prestito alla Rivarolese, andrà a giocare a La Romanese), Simone Tarella (neo acquisto della Bosconerese) e Giacomo Tomasi (giocherà nella seconda squadra dell'Aglié in Terza Categoria, «avrà così l'occasione di giocare con continuità e crescere» afferma Vitaliano Giaquinto). Novità anche per quanto riguarda lo staff tecnico: Gianluca Lombardo, dopo la sua esperienza a Rivarolo nel settore giovanile, è il nuovo vice allenatore proprio al fianco del confermato Giaquinto. Daniele Pellegrino sarà invece il preparatore dei portieri. 

Nuovi acquisti nuovi acquisti

Il direttore sportivo Franco Mautino presenta la stagione in Prima Categoria partendo proprio dai giocatori: «Lo scopo di questa serata, oltre festeggiare la domanda di ripescaggio andata a buon fine, è far conoscere i nuovi acquisti con i ragazzi rimasti dall'anno scorso. Tra l'altro voglio ringraziare quest'ultimi perché alcuni di loro ha ricevuto delle offerte da altre squadre ma hanno deciso di rimanere qui senza ancora sapere di essere ripescati. Ci tengo inoltre a ringraziare calorosamente anche chi ha deciso di venire a giocare nell'Aglié, ultimo della lista Trusciglio. Bisognerà alzare l'asticella, dovremmo necessariamente impegnarci un pò di più per fare bella figura: dalla società alla dirigenza passando, per forza di cose, dai giocatori. L'obiettivo sarà quello di conquistare il prima possibile la salvezza: dobbiamo arrivare ultimi ma nella parte sinistra della classifica. Ci vorranno tre cose fondamentali: voglia, umiltà e mentalità. Aggiungo anche il sacrificio, ad esempio andando a dormire presto il sabato sera».

Staff staff staff

Vitaliano Giaquinto, alla quarta stagione sulla panchina dell'Aglié Valle Sacra, ha anche lui idee chiare sul prossimo campionato: «Abbiamo fatto un discreto campionato nella scorsa annata perché abbiamo lavorato bene e tutti insieme. Faccio tanto affidamento sui numeri: non si raggiungono i risultati e non si forma un gruppo se non si lavora. Quando ti dicono "sposa il progetto, è un bel gruppo" io non ci credo troppo in quanto il gruppo non viene formato sulla carta. Come ha detto il nostro direttore sportivo, dovremo alzare l'asticella impegnandoci tutti quanti perché non sarà una passeggiata ma un anno molto intenso come quello che abbiamo appena passato. Aggiungo però quattro elementi rispetto a Mautino: passione, cuore, cervello e tecnica. Come al mio solito non farò figli e figliastri perché considererò tutti quanti nella stessa maniera».

torta torta

Nella presentazione c'è anche stato spazio per la seconda squadra che parteciperà al campionato di Terza Categoria. A tal proposito Mautino afferma che «chi farà Terza potrà fare Prima e viceversa, saremo un Aglié unico. Ad esempio chi dovrà recuperare da un infortunio potrà dare una mano alla compagine che partecipa al campionato di Terza. Abbiamo fatto questa operazione in maniera tale che i nostri giovani validi potranno fare un anno di gavetta e crescere ulteriormente. Questi potranno così fare da fuori quota nella stagione successiva»

L'Agliè Valle Sacra parteciperà a quattro amichevoli prima della stagione 2022/2023: i biancoazzurri sfideranno il Bajo La Serra (il 3 settembre), il Vallorco (il 7 settembre) e il Cigliano (il 14 settembre) oltre a partecipare al Memorial Foti (il 28 agosto).

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400