Cerca

Prima Categoria

Tornano a vincere due anni dopo e sognano il ritorno in categoria: inizio di stagione a bomba

Le tre neo-retrocesse e favorite del girone C partono con una vittoria, ma le avversarie fanno tutte paura

PRIMA CATEGORIA PIEMONTE Nolese Giuseppe Tigani

PRIMA CATEGORIA PIEMONTE: l'ex Banchette e Valdruento Giuseppe Tigani bagna l'esordio alla Nolese con un gol: i granata tornano a vincere una gara ufficiale 2 anni dopo

Sembrava un miraggio, ora è luce pura in fondo al tunnel. A distanza di quasi due anni dall’ultima volta, la Nolese torna a vincere una partita ufficiale di campionato. Al Lino Cerva arriva un’agguerrita CGC Aosta, senza paura di perdere; i granata di Di Bernardo si sono rifatti il look dopo l’amarissima retrocessione della passata stagione e il gruppo si sta ancora amalgamando al meglio. A fare la differenza è la fame di vittoria trasmessa dalla società intera e dal tecnico stesso, un segnale per ridare fiducia al progetto intero; l’approccio alla partita della squadra è pressoché perfetto. La prima frazione si chiude sul 3-1, Botto segna un eurogol, mentre Tigani e Di Stefano si sbloccano con la nuova maglia.

Match indirizzato, con la ripresa in fatica che è una prima prova di compattezza dietro la linea del pallone sotto i colpi degli orgogliosi bianconeri aostani. Il punteggio finale dice 3-2 per i padroni di casa, forse meno sentenzioso di quanto ci si potesse aspettare, ma quel che conta sono i tre punti: «Bene per la vittoria, certo è che abbiamo sofferto troppo. Dopo un anno senza gioie servivano i tre punti, anche per compiere un passo avanti mentalmente. Possiamo migliorare nella gestione della palla e crescere di condizione per tenere meglio il campo, per vincere ci vuole personalità», le parole nel post-partita del tecnico Di Bernardo, un po’ più sereno, ma già proiettato ai prossimi impegni.

Perché le avversarie scalpitano: con qualche fatica vincono sia Torinese che Barcanova (2-1 finale per ambedue le formazioni rispettivamente su Ciriè e Mathi), mentre l’altra candidata Mappanese riacciuffa un punto sul lungo periodo importante, impattando contro un Fiano Plus che fino all’ultimo respiro aveva gustato la vittoria al ritorno in categoria. Difficile, invece, il primo passo nel nuovo mondo per il Real Orione, che in via dei Gladioli è battuto agilmente per 2-0 dalla giovane Bosconerese, matricola che potrebbe ritagliarsi uno spazio d’élite nell’arco della stagione. Neroverdi che potranno ripartire con la giusta calma, consapevoli di avere in canna un gruppo giovane e promettente.

RISULTATI PRIMA GIORNATA GIRONE C

VDL FIANO PLUS - MAPPANESE 2-2
SAINT VINCENT CHATILLON - CAFASSE BALANGERO 2-1
SAN MAURIZIO CANAVESE - AGLIÈ VALLE SACRA 3-2
REAL ORIONE - BOSCONERESE 0-2
CIRIÈ - TORINESE 1-2
NOLESE - CGC AOSTA 3-2
MATHI LANZESE - BARCANOVA 1-2
GRAND PARADIS - CORIO 3-0

LE CHICCHE DAL GIRONE C

Prima giornata già ricca di gol (28 in totale ndr) e a prendersi la scena sono due mattatori di giornata. Samuel Chiadò Cutin fa impazzire il pubblico fianese bucando per due volte la porta di Leone, prima di vedere la sua squadra rimontata nel finale dal ritorno della Mappanese. In Valle, invece, il centrocampista Mattia Brscic si prende la scena, portando il Saint-Vincent alla vittoria con la personale doppietta. Da segnalare anche tre espulsioni e mezzo, con il rosso comminato a Riccardo Ferrero dell’Agliè che è stato revocato al termine della partita dall’arbitro stesso per avere equivocato il giocatore da sanzionare.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400