Cerca

Italia Under 19: Meret ottimista dopo il successo sulla Germania e in attesa dell'Austria

C_2_ContenutoGenerico_2533258_Dettaglio_upiImageNewsTop

Alex Meret

Il day after della Nazionale Under 19 è trascorso tra una leggera seduta di allenamento pomeridiana e il riposo dopo le fatiche della grande prestazione nella gara di esordio del Campionato Europeo contro la Germania. Il risultato positivo per la Nazionale italiana è stato stigmatizzato dallo Stuttgarter Zeitung che ha titolato: “Qualsiasi cosa faccia la Germania l’Italia vince sempre”, sintesi di un match che ha visto i tedeschi sempre all’attacco, in un pressing esasperante fin dentro l’area azzurra da una parte, cinismo e spirito di gruppo che si sono tradotti nella vittoria di misura dell’Italia. Lo conferma Alex Meret che, con le sue eccezionali parate, ha contribuito al successo: “Una partita sofferta - racconta - affrontata con una difesa messa in campo da una squadra unita e ordinata. Il calcio ce lo insegna: non sempre vincono le squadre che creano più occasioni, ma quelle che concretizzano quelle giuste. Non abbiamo mai mollato e non temiamo rivali: in queste finali, ce la giocheremo con tutti. Il nostro sogno è arrivare fino in fondo, considerando che in ballo c’è anche una qualificazione ai Mondiali del prossimo anno”. Del match di ieri Meret rivive ancora la profonda emozione di aver giocato davanti a 50.000 persone: “Una cosa rara in un torneo giovanile, seppure importante come questo: un tifo incessante che però non mi ha fatto mai perdere la concentrazione. Insieme ai miei compagni, sono sempre rimasto in partita ed è stata questa la nostra arma vincente”. Delle sue parate - almeno cinque risolutive - la più bella è quella fatta nel secondo tempo, quando Senna di testa lo aveva quasi scavalcato: “Con un passo laterale ho avuto appena il tempo di inarcarmi e schiaffare via il pallone dall’angolino in cui era indirizzato. Nonostante la confusione in area, sono riuscito a mantenere la freddezza necessaria per fare la cosa giusta”. Portiere da sempre, il suo primo regalo è stata la maglietta di Buffon, il portiere a cui si ispira; la scuola di Handanovic all’Udinese ha fatto il resto: “Mi ricordo di tre anni fa mentre mi allenavo con la Nazionale Under 17 a Coverciano, fui chiamato nel campo vicino dove c’era la Nazionale maggiore e mi misero a parare le punizioni che batteva Pirlo. Poi l’ultima chiamata di Conte a fine maggio ha completato un’esperienza che non scorderò mai”. Di se stesso dice di dover migliorare le uscite alte e imparare a guidare meglio la difesa con un sogno in testa, quello di esordire in serie A: “Ma adesso sono qui e con i miei compagni abbiamo lo stesso obiettivo: vincere questi Europei”. Il programma della fase finale dell’Europeo Under 19 Gruppo A - 1ª Giornata Lunedì 11 luglio Germania-Italia 0-1 Portogallo-Austria 1-1 Classifica: ITALIA 3 punti, Portogallo e Austria 1, Germania 0 2ª Giornata Giovedì 14 luglio h. 12:00 (Reutlingen): Italia-Austria h. 19:30 (Grosspach): Germania-Portogallo 3ª Giornata Domenica 17 luglio h. 19:30 (Stoccarda): Italia-Portogallo h. 19:30 (Reutlingen): Austria-Germania Gruppo B Croazia-Olanda 1-3 Martedì 12 luglio, h. 19:30 (Heidenheim): Francia-Inghilterra Venerdì 15 luglio, h. 12:00 (Ulm): Olanda-Inghilterra Venerdì 15 luglio, h. 19:30 (Aalen): Croazia-Francia Lunedì 18 luglio, h. 12:00 (Aalen): Olanda-Francia Lunedì 18 luglio, h. 12:00 (Heidenheim): Inghilterra-Croazia SEMIFINALI Sedi e orari da confermare al termine della fase a gironi Giovedì 21 luglio, (Mannheim/Sandhausen) Vincitrice Gruppo A - Seconda classificata Gruppo B Giovedì 21 luglio, (Mannheim/Sandhausen) Vincitrice Gruppo B - Seconda classificata Gruppo A Giovedì 21 luglio, (Mannheim/Sandhausen) Spareggio di qualificazione alla Coppa del Mondo FIFA Under 20 FINALE Domenica 24 luglio, h. 20:30 (Sinsheim): Vincitrice SF 1 - Vincitrice SF2
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400