Cerca

Pro Sesto-Giana Erminio Primavera 3: botta e risposta Piazza-Bertoli, poi Cominetti illude, ma Ghilardi regala il pari

Giovanni Cominetti Pro Sesto
Finisce 2-2, allo stadio Breda di Sesto San Giovanni, la sfida fra Pro Sesto e Giana Erminio. I ragazzi di Scavo partono bene nel primo quarto d’ora, però a passare in vantaggio sono gli ospiti su calcio d’angolo grazie a Piazza. I biancoblu faticano a reagire, complice anche il primo grande caldo, ma a cavallo dei due tempi trovano il modo di ribaltare la partita con Bertoli e il solito Cominetti. I ragazzi di Chiappella non mollano e trovano il 2-2 grazie ad una strepitosa azione del duo Nembri-Ghilardi, con quest’ultimo a finalizzare. Il secondo tempo è spezzettato e bloccato, i cambi servono a poco, e nonostante un rosso nel finale a Caronni il risultato non cambia più: un punto che dà fiducia in casa Giana, mentre la Pro Sesto fallisce l’aggancio alla testa della classifica. Scavo schiera un 4-2-3-1 molto offensivo: Cavo in porta, davanti a lui ci sono Ruggieri a destra, Rosà a sinistra, con Zattoni-Carnevale coppia centrale. La diga davanti alla difesa è Latini-Miscioscia, il primo rompe il gioco altrui, il secondo crea. Il tridente dietro a Mehmedaj è composto da capitan Ferrero a sinistra, Cominetti a destra e Bertoli trequartista, sempre pronto a riempire l’area in fase di possesso. Chiappella risponde speculare, ma il suo 4-2-3-1 è più conservativo, diventando quasi un 4-5-1 in fase difensiva: Buono fra i pali, la difesa è Manzoni e Belinghieri terzini, Ragazzini e Piazza centrali. Giani e Caronni sono la cerniera di centrocampo dietro al tridente Villa-Oggionni-Ghilardi, con quest’ultimo pronto ad abbassarsi sulla linea di centrocampo, mentre l’unica punta è Nembri, bravissimo nel prendere metri e regalare sponde ai compagni. Come detto in apertura, i primi 15 giri di lancette sono di marca casalinga che vanno vicino al gol in due occasioni: prima con Cominetti che calcia clamorosamente alto dal limite, poi con un colpo di testa di Ruggieri fuori di un soffio. La risposta dei ragazzi in rosso arriva grazie ad un’azione personale di Oggionni, disinnescata da Cavo in angolo. Proprio da calcio d’angolo arriva il vantaggio della Giana: al 27’ Ghilardi scodella in mezzo un pallone tagliato, Piazza si fa trovare pronto da pochi passi di testa e non lascia scampo a Cavo. Gli uomini di Scavo sono scossi dallo svantaggio e non riescono ad impensierire la difesa avversaria, così usano le stesse armi: al 42’ da un corner calciato da Rosà, la Pro Sesto va al riposo sull’1-1 grazie a Bertoli che in tuffo di testa piega le mani a Buono. La ripresa inizia col botto: al primo minuto del secondo tempo Rosà scappa a sinistra e crossa in mezzo, la palla attraversa tutta l’area di rigore prima di arrivare a Cominetti, il numero 11 di destro trova il sette con un bolide. Sembrerebbe un colpo da ko, invece gli ospiti rispondono in maniera veemente e al 9’ siglano il 2-2: scambio delizioso fra Nembri e Ghilardi, con il numero 10 che resiste alla carica di Carnevale e batte Cavo con un bel tocco sotto. Scavo prova a cambiare la gara con qualche innesto dalla panchina, ma i suoi non riescono a prendere mai il pallino del gioco in mano. Nel finale Caronni si fa espellere ingenuamente e regala campo alla Pro Sesto, ma il muro di Chiappella non crolla e si porta a casa un punto meritato.  

IL TABELLINO

PRO SESTO-GIANA ERMINIO 2-2 RETI (0-1, 1-1, 2-1, 2-2): 27’ Piazza (G), 42’ Bertoli (P), 1’ st Cominetti (P), 9’ st Ghilardi (G). PRO SESTO (4-2-3-1): Cavo 6, Ruggieri 6, Rosà 6.5 (18' st Gufoni 5.5), Latini 6 (1' st Brenna 6.5), Zattoni 5.5 (13’ st Righini 6), Carnevale 6, Ferrero 5.5, Miscioscia 6.5, Mehmedaj 5.5 (13' st Rossi 5.5), Bertoli 6.5 (31' st Losco sv), Cominetti 6.5. A disp. Fasolini, Baldini, Beretta, Boni, Bossi, Gulli, Argilli. All. Scavo 6. GIANA ERMINIO (4-2-3-1): Buono 6, Manzoni 6, Belinghieri 6, Giani 6.5, Ragazzini 6, Piazza 7, Villa 6, Caronni 5.5, Nembri 7 (31' st Dilernia sv), Ghilardi 7 (39’ st D’Elia sv), Oggionini 5.5 (21’ st Ferrigno 6). A disp. Galimberti, Vitanza, Testa. All. Chiappella 6.5. ARBITRO: Barbuscio di Como 6 Bene nel primo tempo, mentre nella ripresa si perde in qualche decisione. Giusto il rosso a Caronni. ASSISTENTI: Moscolari di Bergamo e Galli di Lecco. AMMONITI: Piazza (G), Rosà (P), Caronni (G), Carnevale (P), D’Elia (G). ESPULSO: 38’ st Caronni (G).

LE PAGELLE

PRO SESTO Cavo 6 Forse un’incertezza sull’uscita dal primo gol, ma la parata su Oggionni gli regala la sufficienza. Ruggieri 6 Più propositivo nel primo tempo, nella ripresa cala e si vede poco. Rosà 6.5 Due assist per lui, sempre pericoloso col suo sinistro, ma in fase difensiva soffre un po’ troppo. (18' st Gufoni 5.5). Latini 6 Corre tantissimo in mezzo al campo, a volte è confusionario, ma è sempre pronto a battagliare. (1' st Brenna 6.5). Zattoni 5.5 Fatica parecchio a contenere Nembri, non lo anticipa praticamente mai. (13’ st Righini 6). Carnevale 6 Baluardo difensivo vecchio stile, amministra la retroguardia e ringhia su tutti, ma sul secondo gol si fa sorprendere. Ferrero 5.5 Pochissimi sprazzi di luce, in mezzo a tanti fasi buie, non riesce ad incidere nel match. Miscioscia 6.5 Combatte per tutto il match, in fase di impostazione manca qualcosa, ma l’impegno è costante. Mehmedaj 5.5 Si nasconde troppo, qualche accelerazione nel primo tempo e poco altro. (13' st Rossi 5.5). Bertoli 6.5 Buon primo tempo, suggellato dal gol del pari. Nella ripresa praticamente non pervenuto. (31' st Losco sv). Cominetti 6.5 Nella prima frazione si divora il gol del vantaggio, si riscatta col bellissimo gol del momentaneo 2-1. All. Scavo 6 I suoi ribaltano la gara, ma non convincono e mancano della giusta cattiveria per portarsi a casa il match.   GIANA ERMINIO Buono 6 Incolpevole sui gol, per il resto non viene quasi mai chiamato in causa. Manzoni 6 Bene in difesa, ma davanti non si vede mai, manca un pochino di coraggio. Belinghieri 6 Dalle sue parti si aggira Cominetti, ma lui non sfigura e riesce a contenere i danni. Giani 6.5 Chiamato in guerra al centro del campo, non si tira mai indietro e risponde colpo su colpo. Ragazzini 6 Gara diligente in mezzo alla difesa, senza grosse sbavature. Piazza 7 Ottima prestazione: annulla Mehmedaj e sblocca la gara di testa. E' l'unico classe 2004 in campo, ed è diventato ormai una certezza al centro della difesa per Chiappella. Villa 6 Letteralmente dappertutto, quantità in eccesso, ma manca qualcosa dal punto di vista qualitativo. Caronni 5.5 Buona gara in mezzo al campo, macchiata dal rosso che rischia di compromettere il risultato. Nembri 7 L’assist del 2-2 è un cioccolatino, per il resto gioca da manuale del centravanti: bellissima gara la sua. (31' st Dilernia sv). Ghilardi 7 Assist in occasione del vantaggio, poi il gol del 2-2, in mezzo tanto sacrificio per la squadra. (39’st D’Elia sv). Oggionini 5.5 Un lampo nel primo tempo e nient'altro, il più deludente dei suoi. (21’st Ferrigno 6). All. Chiappella 6.5 I suoi ragazzi soffrono inizialmente, poi escono e combattono per tutto il match, regalandosi un meritato punto.  

LE INTERVISTE

Giuseppe Scavo è chiaramente deluso a fine gara: «Partita strana, loro comunque sono in fondo alla classifica ma sono una squadra tosta, davanti ci è mancata qualità, troppo confusi, ma soprattutto non possiamo concedere il pareggio a difesa schierata. Ci è mancata aggressività, pochi palloni recuperati, poi non era facile con loro sempre pronti a chiudersi, prendere il secondo gol ha permesso alla Giana di tornare a fare il loro gioco. Vorremmo stare fra le prime 4, ma viviamo partita per partita, sappiamo di essere una buona squadra». Naturalmente più contento Andrea Chiappella: «Abbiamo confermato quanto di buono fatto nell'ultima partita, abbiamo fatto una bella gara e meritato questo punto, nelle stagioni difficili bisogna essere bravi a prendersi tutto quello che si può. Non era per nulla facile contro loro, sono davvero un'ottima squadra, invece abbiamo ribattuto colpo su colpo e reagito nel momento dello svantaggio. Con questo atteggiamento sono sicuro che arriverà anche la vittoria prima o poi».
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400