Cerca

Mercato Giovanili

Atalanta, innesto a sinistra per la formazione Primavera: ecco chi è Lorenzo Bernasconi, classe 2003 arrivato dalla Cremonese

La Dea pesca dai grigiorossi per rinforzare la corsia mancina: Brambilla accoglie un prodotto del Settore Giovanile della Trevigliese che a sua volta lo aveva scovato alla Pro Lurano

Lorenzo Bernasconi

Lorenzo Bernasconi, classe 2003 e nuovo acquisto dell'Atalanta (foto sito ufficiale Cremonese)

Lorenzo Bernasconi è un nuovo calciatore dell'Atalanta. Classe 2003, difensore mancino, arriva dalla Cremonese a titolo temporaneo biennale con diritto di opzione e va a rinforzare la formazione Primavera allenata da Massimo Brambilla. Bernasconi è un laterale di difesa, all'occorrenza è stato schierato anche da centrale e le sue origini sono da attaccante esterno: arriva alla Cremonese dalla Trevigliese, che a sua volta lo aveva scovato nella pre-agonistica della Pro Lurano, società di un piccolo comune di quasi 3mila abitanti - Lurano appunto - della bassa bergamasca.

Il suo percorso. Lorenzo Bernasconi approda alla Trevigliese nel 2016 ed entra a far parte della rosa dell'Under 14 allenata allora da Francesco Festa: «Arrivò come punta esterna - ricorda il suo allenatore dell'epoca - e dopo un mese che era con noi decidemmo di farlo partire da dietro: secondo noi come terzino poteva essere devastante, aveva grandi doti di corsa e capacità tecniche importanti, le cose migliori le faceva quando aveva più campo a disposizione per scatenarsi e così io e il mio staff gli cambiammo ruolo. Era un giocatore completo già allora e fece una stagione fantastica. E poi è un ragazzo umile e con la testa giusta, può arrivare in alto». A portarlo a Treviglio era stato Demis Tresoldi, oggi direttore tecnico del Caravaggio, che lo aveva scovato quando giocava all'Oratorio Pro Lurano: dopo il primo anno con Festa, Lorenzo approda nella formazione Under 15 allenata da Marco Ravasi andando ad affrontare, nella stagione 2017-2018, il suo primo vero campionato regionale. I 5 gol in 25 presenze convincono la sezione scouting della Cremonese a portarlo in grigiorosso e così entra a far parte della squadra Under 16 affidata a Gianluca Temelin, che lo allenerà poi nella stagione successiva in Under 17. Un biennio importante per Bernasconi, che si guadagna presto il ruolo di titolare dimostrando anche una certa duttilità tattica: i due anni negli Allievi si chiudono con 40 presenze e, nel 2019-2020, con 6 convocazioni con i grandi della Primavera. Fa il suo esordio, come titolare, nella massima categoria giovanile il 9 novembre 2019 nella partita contro la Virtus Entella raccogliendo poi altre 3 apparizioni per un totale di 4 presenze e 243 minuti giocati. Sono le prove generali per l'annata successiva, quella appena conclusa, quando entra a far parte della Primavera di Elia Pavesi. È la stagione della consacrazione: 22 presenze, 3 gol e una grande cavalcata di squadra arrivata fino all'ultimo atto contro il Lecce sfiorando la promozione in Primavera 1. Nel frattempo anche Pierpaolo Bisoli, allenatore della prima squadra, si accorge di lui con 6 convocazioni in Serie B. Non solo Bisoli evidentemente è stato attratto dalle prestazioni del ragazzo, ma anche lo scouting dell'Atalanta che non se lo lascia scappare.

Il comunicato. Ecco l'ufficialità pubblicata sui canali della Dea: «Atalanta B.C. comunica di aver acquisito dalla Cremonese il calciatore classe 2003 Lorenzo Bernasconi a titolo temporaneo biennale con diritto di opzione e di aver ceduto, sempre alla Cremonese, i calciatori Marco Carnesecchi, Caleb Okoli e Luca Vido, tutti a titolo temporaneo».

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400