Cerca

Youth League

Sorriso Juventus, Atalanta sconfitta a Manchester: Mulazzi e Turco stendono lo Zenit, bianconeri ancora in testa al girone

La squadra di Bonatti si impone per 2-0 in Russia, la Dea cade rovinosamente con lo United dopo essere passata in vantaggio con Panada

Andrea Bonatti

Andrea Bonatti, allenatore della Primavera della Juventus

La Juventus vince in Russia e mantiene la testa del girone, l'Atalanta perde a Manchester e scivola al terzo posto. Il pomeriggio dedicato alla Youth League, antipasto della serata di Champions, regala sorrisi e delusioni alle formazioni italiane. All'ora di pranzo è scesa in campo la Juventus, che ha regolato lo Zenit con un 2-0 meritato: ad aprire le marcature è Gabriele Mulazzi con un gran sinistro a girare sul secondo palo (2'), raddoppio del neoentrato Nicolò Turco con un rasoterra chirurgico al 23' della ripresa. La squadra di Andrea Bonatti fa quindi un altro passettino verso il passaggio del turno, raggiungengo quota 7 punti e tenendo dietro il Chelsea, vincente per 4-2 sul Malmoe dopo essere stato sotto di due reti e rimontando nell'ultima mezzora.

Trasferta amara invece per l'Atalanta di Massimo Brambilla, che - sotto il diluvio - passa in vantaggio con Simone Panada (20') ma subisce il ribaltone degli inglesi che grazie a Iqbal, Hugill e Garnacho chiudono il primo tempo già sul 3-1. A metà ripresa arriva anche il quarto gol ad opera di Forson, in pieno recupero Tommaso De Nipoti definisce il 4-2 finale. Oltre ai due marcatori, buona la prestazione anche di Renault e Sidibe ma gara in generale negativa per gli orobici, ora terzi in classifica: il cammino è comunque ancora lungo e il discorso qualificazione rimane apertissimo.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400