Cerca

Primavera 4

Pergolettese-Pistoiese: trascinati da un super Vitalucci, i gialloblù ne rifilano nove ai toscani

Prestazione stratosferica degli uomini di Pala, che annichiliscono la formazione di Pascali. Oltre all’italo-giapponese, a segno Federico (doppietta), Bresciani, Patarino e Riboli

Pergolettese-Pistoiese Primavera 4

Le due formazioni schierate prima del fischio d'inizio

Non serve il dono della sintesi per riassumere la sfida fra Pergolettese e Pistoiese. Bastano due parole, un nome e un cognome: Hide Vitalucci. Il centravanti gialloblù - letteralmente di un’altra categoria, essendo stato aggregato alla Primavera in via eccezionale dalla prima squadra - cala quattro gol e contribuisce a segnarne altri per guidare gli uomini di Pala ad una memorabile vittoria contro i toscani. Da lodare comunque la prestazione di tutta la Pergolettese, che ha annichilito gli ospiti dal primo all’ultimo minuto. Difficile commentare quanto proposto dalla formazione di Pascali, giunta fisicamente a Ripalta Cremasca, ma mentalmente rimasta qualche chilometro più a sud della Lombardia.

Senso unico. La partita, di fatto, dura sette minuti. Quelli che bastano all’attaccante ex Frosinone per realizzare i due gol iniziali di giornata. Il primo è un assolo personale: partito dalla sinistra, brucia con uno scatto Seghi, si presenta in area e gonfia la rete col piattone destro. Il secondo è una zampata di rapina su cross basso di Federico, per mettere immediatamente la gara in archivio. La Pergo non accenna però a fermarsi e poco dopo il quarto d’ora trova il tris con Bresciani, abile ad arrivare per primo sulla respinta di Pinochi dopo un bell’inserimento di Federico, imbeccato da un lob del solito Vitalucci. Che, al 22’, fa sedere Natali e batte di nuovo l’estremo difensore della Pistoiese. Poco prima della mezz’ora, arriva il quinto gol di giornata, nonostante Pascali avesse optato per due cambi per provare a scuotere i suoi. Questa volta è il turno di Federico, pescato da già sapete chi con un bel filtrante, che si presenta a tu per tu con il portiere avversario, lo dribbla e insacca a porta vuota. Dopo la manita, viene un po’ meno l’attenzione fra i gialloblù, come testimoniato dalla dinamica che porta al gol della bandiera della Pistoiese. Cattaneo, all’esordio stagionale, azzarda un dribbling su Tirinnanzi, che però lo scippa e segna. Ci sarebbero altre chance per Vitalucci per ingrassare il punteggio e il suo bottino personale, ma l’italo giapponese è meno preciso delle occasioni precedenti.

Altri. Come nella prima frazione, anche nella seconda i sette minuti iniziali sono elettrici. Dopo cinque giri di lancette, la Pistoiese segna il secondo gol con Cenni su rigore, fischiato dal direttore di gara per un fallo di mano di Malanga. Il quale, dopo appena tre minuti, si fa però perdonare, servendo un cross al bacio per Federico, che di testa trova la riposta di Pinochi, ma ribadisce in rete al secondo tentativo. Con il passare del tempo, entrambi gli allenatori inseriscono forze fresche, più che per cambiare il risultato, per far mettere minuti nelle gambe a più giocatori possibili. Anche se il più pericoloso è sempre Vitalucci, che cerca il poker personale di sinistro su filtrante di Bresciani, ma trova la risposta del portiere avversario con i piedi. 9 chiama, 9 risponde. Va vicino alla doppietta anche Cenni, che anticipa di testa un non perfetto Cattaneo in uscita su un cross di Marino, ma si vede respingere il tentativo sulla linea dal salvataggio di Della Giovanna. Negli ultimi nove minuti, la Pergo accelera nuovamente e segna altri tre gol. Il 7-2 lo firma Patarino, che insacca a porta sguarnita su cross basso di Meddah. Poco dopo è il turno di Riboli, che si presenta in area e con una botta rasoterra realizza il primo centro in stagione. Completa la giornata ancora Vitalucci, che dopo una splendida triangolazione con Nossa, dribbla il portiere e fissa il punteggio sul 9-2.

IL TABELLINO

PERGOLETTESE-PISTOIESE 9-2
RETI (5-0, 5-2, 9-2): 4' Vitalucci (Pe), 7' Vitalucci (Pe), 18' Bresciani (Pe), 22' Vitalucci (Pe), 23' Federico (Pe), 28' Tirinnanzi (Pi), 5' st rig. Cenni (Pi), 7' st Federico (Pe), 41' st Patarino (Pe), 44' st Riboli (Pe), 47' st Vitalucci (Pe).
PERGOLETTESE (4-3-1-2): Cattaneo 5.5 (32' st Montagnari sv), Meddah 7.5, Della Giovanna 7, Riboli 7.5, Malanga 7, Schiavini 6.5, Capuzzi 6.5 (18' st Piccinelli 6), Carra 7 (1' st Nossa 7), Vitalucci 8, Bresciani 7.5 (32' st Sangiovanni sv), Federico 7.5 (18' st Patarino 6.5). A disp. Castano, Riboldi, Ferraroni, Fugazzola, Giambertone, Labruzzo. All. Pala 8.5.
PISTOIESE (3-4-3): Pinochi 5.5, Natali 5 (12' st Coppi 6), Ferraro 5.5, Piazza 4.5 (24' Marino 5.5), De Liso 5.5, Seghi 5 (37' st Vezzosi sv), Curumi 5, Nesti 5.5 (37' st Russo sv), Cenni 5.5, Cellai 5, Princiotta 4.5 (23' Tirinnanzi 6.5). A disp. Ferzi, Tarantino, Dumitrean. All. Pascali 4.
ARBITRO: De Sanctis di Bergamo 6.5.
ASSISTENTI: Lanzetta di Lodi e Lufi di Lodi.

LE PAGELLE

PERGOLETTESE
Cattaneo 5.5 Dribbling sconsiderato su Cenni in occasione del primo gol toscano e uscita insicura sempre sul 9 avversario nella ripresa, ma a salvarlo ci pensa Della Giovanna. Non l’esordio migliore possibile (32’ st Montagnari sv).
Meddah 7.5 Insuperabile in difesa, negli ultimi minuti ha gamba addirittura per presentarsi in area avversaria e servire Patarino con un assist al bacio.
Della Giovanna 7 Perfetto dietro, salva anche un gol sulla linea coprendo le spalle di Montagnari, andato a farfalle in uscita.
Riboli 7.5 Spinge tutta la partita e dietro non rischia niente. Si leva pure la soddisfazione di segnare il primo gol in campionato.
Malanga 7 Concede un rigore per fallo di mano, ma si fa perdonare subito dopo, servendo un cross perfetto per Federico.
Schiavini 6.5 Davanti alla difesa, fa girare palla e non tira mai indietro la gamba quando è necessario.
Capuzzi 6.5 Utile. Fa tanto movimento senza palla e non tira mai indietro la gamba.
18’ st Piccinelli 6 Entra col piglio giusto, cercando di pressare gli avversari e di tenere alta l’intensità.
Carra 7 Domina fisicamente la gara, vincendo ogni contrasto che ingaggia. Esce a fine primo tempo, che il suo lo aveva già abbondantemente fatto.
1’ st Nossa 7 Splendido l’assist per il quarto gol di Vitalucci.
Vitalucci 8 Un gigante contro i bambini. Segna quattro gol e ne causa altri, il tutto mettendo a malapena la terza. Altro pianeta.
Bresciani 7.5 Dietro alle due punte è un enigma irrisolto per gli ospiti. Muove bene la palla, coinvolge i compagni e si toglie anche lo sfizio del gol (32’ st Sangiovanni sv).
Federico 7.5 Si muove meravigliosamente, allargandosi sulla destra e attaccando la profondità. Segna una doppietta e serve anche un assist.
18’ st Patarino 6.5 Si fa trovare al posto giusto, nel momento giusto.
All. Pala 8.5 Prestazione strepitosa dei suoi. Il risultato finale vale più di mille parole.

PISTOIESE
Pinochi 5.5 Non può nulla sui gol, ma nove incassati sono veramente tanti.
Natali 5 Dalle sue parti bazzica Vitalucci. Pausa scenica.
12’ st Coppi 6 Buona mezz’ora, almeno ci mette impegno.
Ferraro 5.5 Largo a sinistra, cerca di limitare i danni, ma chiaramente senza esito.
Piazza 4.5 A metà campo non la vede letteralmente mai. La sua gara dura meno di mezz’ora.
24’ Marino 5.5 Poco coinvolto, non ha occasione di incidere.
De Liso 5.5 Si fa infilare con troppa facilità in più occasioni, ma quantomeno ogni tanto chiude i varchi.
Seghi 5 Guida il reparto arretrato. Alla disfatta totale (37’ st Vezzosi sv).
Curumi 5 Nervoso da subito, protesta a gran voce più che giocare a pallone.
Nesti 5.5 Dire che si salva è tanto, ma dopo lo shock iniziale almeno lotta a centrocampo (37’ st Russo sv).
Cenni 5.5 Segna su rigore, va vicino alla doppietta, ma nel complesso è mangiato dai centrali avversari.
Cellai 5 Ci prova su calcio piazzato un paio di volte, ma nulla di più.
Princiotta 4.5 Resta in campo per tutto il tempo in cui la Pergo fa quello che vuole. Fantasma.
23’ Trinnanzi 6.5 Entra con voglia e prova a scuotere i suoi, come testimonia il gol segnato andando a scippare la sfera dai piedi di Cattaneo.
All. Pascali 4 Prestazione semplicemente indecente.

ARBITRO
De Sanctis di Bergamo 6.5 Qualche chiamata dubbia, ma nel complesso arbitra bene.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400