Cerca

Primavera 1

Torino-Bologna: a cinque dalla fine Caccavo e Garbett regalano tre punti importanti ai granata con due gol in due minuti

I granata passano con un finale da cuori forti, che li mantiene al secondo posto. Risultato troppo pesante per i rossoblù

Torino-Bologna Primavera 1

I capitani di Torino e Bologna prima del fischio d'inizio

Dopo 85 minuti di equilibrio e poche emozioni, soprattutto nella ripresa, il Torino assesta un doppio colpo da ko al Bologna e rimane attaccato al treno delle prime in classifica del campionato Primavera. I granata vincono con i gol del subentrato Caccavo e di Garbett, su cui è colpevole Bagnolini, e salgono a 24 punti in classifica, lasciando i rossoblù a dieci. Per gli uomini di Vigiani una sconfitta immeritata per quanto visto durante l'incontro e che deve far recriminare soprattutto per i tanti errori nei passaggi negli ultimi metri. Il 3-5-2 del Bologna incarta per un po' il 4-3-3 di Coppitelli, che la vince anche grazie ai cambi: arma in più negli ultimi venti minuti. I padroni di casa, con questo successo nei minuti finali, danno continuità al 3-2 sulla Fiorentina dello scorso turno, mentre al Bologna non riesce la doppietta dopo il 3-0 sull'Empoli. In attesa di Napoli-Roma, il Torino si porta a sei punti dai giallorossi e spera in uno stop dei capitolini, che guidano la classifica con 30 punti.

Equilibrio. Nel primo tempo gli undici punti di distanza tra Torino e Bologna non si vedono. I rossoblù, oggi nella seconda maglia bianca, iniziano molto aggressivi, con un pressing che soffoca la manovra dei granata, che impiegano diversi minuti per entrare in partita. Il 3-5-2 di Vigiani funziona e il terzetto di centrocampo composto da Pyythia, Urbanski e Wieser nei quindici minuti iniziali è padrone del campo e impedisce a Lindkvist e Savini di costruire come vorrebbero. Le prime occasioni sono per gli ospiti, pericolosi con Pagliuca che, al 12', calcia tra le braccia di Milan dopo una bella iniziativa  di Paananen. Qualche minuto dopo tocca a Pyythia avere la palla del vantaggio, ma Reali - ottimo primo tempo il suo - stoppa il destro a botta sicura. Il Bologna punta molto sulle sgroppate di Annan, che fa ammonire Lindkvist, mentre il Torino punto su Baeten, che al 29' va vicino al gol dopo una bella ripartenza. I granata cercano molto i contropiedi e, due minuti dopo, ci vuole un grande Annan per impedire che il filtrante di Rosa giunga a Baeten, solo davanti a Bagnolini. L'emozione più grande, tuttavia, arriva dopo altri due minuti, con la rete di Paananen annullata per un giusto fuorigioco.

Rush finale. Nella ripresa si parte subito con le emozioni. Paananen vola in contropiede, ma viene fermato al limite dell'area ancora da Reali. I rossoblù approcciano decisamente meglio la seconda frazione di gioco, recuperando tanti palloni a centrocampo, anche grazie alle continue imprecisioni dei granata. Che, complice anche la giornata storta di Garbett, per i primi dieci minuti soffrono. Per fortuna dei padroni di casa, però, il Bologna commette diversi errori negli ultimi venti metri, rendendo inoffensivi i molti recuperi. Come già nel primo tempo, il Torino riesce a prendere più campo, anche grazie al triplice cambio di Coppitelli, che al 18' rivolta la squadra. Non ci sono occasioni degne di nota, anche a causa della molta fretta che porta a passaggi imprecisi, se non un contropiede sprecato da Pagliuca, protagonista di una partita insufficiente. A dieci dalla fine sempre Pagliuca manda in porta Cossalter che, appena entrato, calcia addosso a Milan. Quando la partita sembra orientata verso lo 0-0, il Torino assesta un doppio colpo micidiale. Al 40' il tiro di Savini, dopo azione da calcio d'angolo, trova il tap-in vincente di Caccavo. Un minuto dopo Garbett, fino a quel punto tra i peggiori, tira. Bagnolini se la fa passare sotto le gambe e condanna il Bologna alla sconfitta che, per quanto visto nei primi 85 minuti di gioco, è immeritata.

IL TABELLINO

TORINO-BOLOGNA 2-0
RETI:
40' st Caccavo (T), 41' st Garbett (T).
TORINO (4-3-3): Milan 6, Della Valle 6.5 (18' st Pagani 6), Reali 7.5, Amadori 6.5, Angori 6, Garbett 6.5, Savini 6, Lindkvist 5.5 (18' st Ciammaglichella 6), Baeten 6.5 (28' st La Marca 6), Rosa 5.5 (33' st Caccavo 7.5), Zanetti 5.5 (18' st Akhalaia 6). A disp. Vismara, Fiorenza, Di Marco, Sassi, Barbieri, Giorcelli. All. Coppitelli 7.
BOLOGNA (3-5-2): Bagnolini 4.5, Arnofoli 6.5, Motolese 6.5, Amey 7, Cavina 6.5, Pyyhtia 5.5 (42' st Casadei sv), Urbanski 6.5, Wieser 6.5 (21' st Bartha 6), Annan 7, Paananen 6.5 (33' st Cossalter sv), Pagliuca 5.5 (42' st Pietrelli A. sv). A disp. Albieri, Franzini, Mihai, Stivanello, Corazza, Sigurpalsson, Carrettucci. All. Vigiani 6.
ARBITRO: Centi di Terni 7.
ASSISTENTI: Cadirola di Milano e Marchese di Pavia.
AMMONITI: Pagliuca (B), Amey (B), Motolese (B), Caccavo (T), Lindkvist (T), Garbett (T).

LE PAGELLE

TORINO

Milan 6 Il Bologna lo impegna solo con conclusioni dalla distanza. Bravo a farsi trovare pronto sul diagonale si Cossalter prima del doppio vantaggio.
Della Valle 6.5 Annan è oggi l'uomo più in forma del Bologna e affrontarlo non è facile. Lui ha il merito di non mollare e di contenerlo come può. Sacrifica la fase offensiva, ma dietro dà affidabilità.
18' st Pagani 6 Quando entra la spinta di Annan si è esaurita. Gioca con ordine e contribuisce alla vittoria finale.
Reali 7.5 Nel primo tempo è decisivo su Phyythia, che calcia a botta sicura ma trova il suo corpo. Gioca un partita praticamente perfetta, stoppando le ripartenze di Paananen e marcando con attenzione e sicurezza Pagliuca.
Amadori 6.5 Soprattutto all'inizio soffre i movimenti dei due attaccanti rossoblù. Come tutta la squadra, acquista fiducia con il passare dei minuti e, aiutato da Reali, protegge la porta di Milan.
Angori 6 Partita più difensiva che offensiva, anche se avrebbe più occasione per spingere. Un po' di imprecisione al cross.
Garbett 6.5 Fino a venti minuti dalla fine la sua partita è da insufficienza. Lento, impreciso e spesso in ritardo. Poi, sul più bello, si sveglia, segnando anche il gol, fortunoso, della sicurezza.
Savini 6 Fatica tanto all'inizio perché il pressing del Bologna gli toglie gli spazi. Non perde la calma e prende in mano la squadra.
Lindkvist 5.5 Partita no. Non riesce ad andare al passo del centrocampo del Bologna e sbaglia troppi passaggi. Fuori lui, il Torino cambia
18' st Ciammaglichella 6 Dà la giusta vivacità al Torino nei minuti finali. Sempre in mezzo alle azioni importanti.
Baeten 6.5 Fa ammonire Amey ed è il più attivo in attacco. Va vicino al gol nel primo tempo e prende molti falli, utili a far respirrare la squadra.
28' st La Marca 6 Sfortunato con la traversa nel finale. Quel tiro avrebbe meritato miglior fortuna.
Rosa 5.5 Nel primo tempo si vede poco e spreca una bella ripartenza con un passaggio pigro. Nella ripresa ci prova di più, ma combina poco.
33' st Caccavo 7.5 Entra e segna dopo sette minuti. Una sentenza.
Stenio Zanetti 5.5 Inizia a carburare tardi. Parte bene nel secondo tempo, ma è molto confusionario. Troppo fumo.
18' st Akhalaia 6 Porta energie fresche nel momento del bisogno.
All. Coppitelli 7 Il Bologna mette in difficoltà il Torino e non lo fa giocare. Mantiene la calma e la vince con i cambi nel finale.

BOLOGNA
Bagnolini 4.5 Partita ordinaria per 85 minuti. Poi non è perfetto nell'uscita in occasione del primo gol e sul secondo combina un pasticcio. Peccato: si rifarà.
Arnofoli 6.5 Molto attento su Zanetti. Dalle sue parti non si passa quasi mai e imposta anche con coraggio.
Motolese 6.5 Guida la difesa con personalità e sfrutta molto il fisico. Coraggioso nelle avanzate offensive, come quando colpisce di testa un cross di Cavina.
Amey 7 Anche nel concitato finale è l'ultimo ad arrendersi. Roccioso e puntuale. E' diligente perché disputa quasi 70 minuti con il peso dell'ammonizione
Cavina 6.5 Meglio dietro e in fase di non possesso. Chiude gli attacchi del Torino e recupera molti palloni: potrebbe osare di più.
Pyyhtia 5.5 Inizia bene, con diverse incursioni che preoccupano i granata. Con il passare dei minuti, però cala troppo di ritmo e la squadra ne risente molto. (42' st Casadei sv).
Urbanski 6.5 Chiede sempre il pallone, facendosi trovare libero. Tutte le azioni passano dai suoi piedi. Ha tante belle idee e qualità.
Wieser 6.5 Ci prova spesso da fuori area, ma non impensierisce mai Milan. Insieme ad Annan forma una coppia che crea scompiglio nella trequarti offensiva.
21' st Bartha 6 Recupera un pallone importante, ma Cossalter spreca l'occasione dopo assist di Pagliuca.
Annan 7 Spinge continuamente, fa ammonire Lindkvist e copre benissimo gli spazi. Ingaggia un grande duello con Baeten.
Paananen 6.5 Pressa dall'inizio e si muove molto tra le linee, mettendo in apprensione i centrali granata. Fa ammonire Garbett, ma non ha grandi occasioni. Sfortunato in occasione del gol annullato. (33' st Cossalter sv).
Pagliuca 5.5 L'inizio è incoraggiante, ma con il passare dei minuti scompare. Nella ripresa si fa vedere solo per l'assist che Cosalter non realizza. (42' st Pietrelli sv)
All. Vigiani 6 Bene per oltre un'ora. Poi i cambi indirizzano la partita verso il Torino.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400