Cerca

Primavera 1

La Juve delude, il Lecce sorprende e ferma i bianconeri: Carrozzo decisivo, non basta Citi

I ragazzi di Bonatti non convincono e pareggiano in casa dei pugliesi, protagonisti di un'ottima gara

Andrea Bonetti

Andrea Bonetti, il dieci bianconero gioca bene ma non basta

Arriva il pareggio a Lecce e per la Juventus continua un periodo abbastanza negativo in termini di risultato. Al vantaggio di Citi risponde il gol di Carrozzo e i bianconeri mettono a referto quattro punti in altrettante partite, un trend che sembra ormai aver allontanato quasi definitivamente il sogno delle prime due posizioni, ben difeso da Roma e Cagliari. Anche la prestazione dei bianconeri non ha convinto tant'è che il pareggio si rivela il risultato più giusto. Per il Lecce si tratta della terza gara consecutiva senza perdere.

Citi rompe l'equilibrio. La gara inizia senza grosse occasioni né da una parte né dall'altra, stranamente rispetto a ciò che siamo abituati la Juventus sembra quasi timida in casa del Lecce, squadra di bassa classifica ma in fiducia viste le due vittorie consecutive con il Napoli nello scontro diretto per la salvezza e il colpo esterno in casa della Fiorentina. Proprio i pugliesi vogliono certificare tra le mura amiche questo buon stato di forma provando a creare qualcosa dalle parte di Scaglia. In venti minuti le uniche chance create dalle squadre in campo sono due tiri da fuori, il primo centrale di Mommo per i salentini mentre il secondo firmato Iling-Junior per gli ospiti, entrambe le conclusioni però sporcano a malapena i guantoni dei rispettivi portieri. Al 36' si sblocca la partita nella maniera forse più prevedibile visto il canovaccio della partita: calcio d'angolo battuto dalla sinistra che trova la testa di Citi che svetta in mezzo a tre più alto di tutti e fredda Borbei per il vantaggio della Juventus. Da evidenziare l'ottimo schema dei bianconeri che con un paio di blocchi regolari e movimenti sul secondo pallo hanno permesso all'ex Milan di svettare. Al quarantunesimo contatto tra Omic e Daka in area di rigore, bravo l'arbitro che non assegna la massima punizione come poi sembra accettare di buon grado lo stesso numero ventiquattro dei padroni di casa. Qualche minuto più tardi ancora protagonista Daka dalla sinistra che mette in mezzo trovando però la deviazione decisiva di Scaglia che mette in angolo togliendo la possibilità all'attacco leccese di spingere in porta. La prima frazione termina 1-0 per la Juventus, gara che si è vivacizzata dopo una mezz'ora priva di fiammata dopo la rete di Citi, merito anche di un Lecce protagonista di un'ottima partita anche se a condurre come detto è la squadra di Bonatti.

Carrozzo vale il pari. Ad inizio ripresa altro episodio da rivedere in area di rigore, questa volta in quella del Lecce, dove il neoentrato Nizet mette giù Turco. Anche in questo caso il direttore di gara Scatena di Avezzano lascia correre, ma rimane qualche dubbio, intervento molto al limite. All'undicesimo occasione clamorosa per il Lecce con Lammers che sfonda in area sulla destra ed effettua in tiro-cross dove Citi è miracoloso ad evitare che la sfera superi la linea. Prende coraggio la squadra di Grieco e qualche istante più tardi, come nel primo tempo, Mommo cerca il colpo da fuori area non trovando però lo specchio della porta. Al ventunesimo palla-gol per Gonzalez, l'ex canterano del Barcellona incrocia troppo e non riesce a pareggiare i conti dalla distanza. Al 29' arriva il meritato pareggio del Lecce con il tap in di Carrozzo che è bravo a ribattere dentro dopo un'ottima parata di Scaglia sul colpo di testa di Gonzalez. Impossibile per tempi di reazione per il portiere juventino avventarsi sulla ribattuta vincente, tutto sommato stiamo parlando di un 1-1 meritato per quanto visto fin qui: il Lecce nella ripresa ha aumentato ancora di più i giri nel motore mentre la Juventus si è limitata ad abbassare il baricentro. I giallorossi vanno addirittura vicini alla rimonta lampo con il nuovo entrato Piazza che a tu per tu con Scaglia si fa ipnotizzare dalle estremo difensore, protagonista di una grande gara. La Juve ci prova negli ultimi minuti con una punizione di Iling alzata in angolo dalla barriera e un batti e ribatti al limite dell'area che premia il fortino leccese che porta a casa un pareggio giusto e pesante. Rammarico per i bianconeri che potrebbe rischiare seriamente di salutare i primi due posti.

IL TABELLINO

LECCE-JUVENTUS 1-1
RETI (0-1, 1-1): 36' Citi (J), 29' st Carrozzo (L).
LECCE (4-3-3): Borbei 6.5, Lemmens 7, Torok 6.5, Hasic 6.5, Scialanga 5.5 (1' st Nizet 6.5), Gonzalez 7, Vulturar 7 (39' st Macrì sv), Berisha 7, Mommo 7 (19' st Salomaa 6), Carrozzo 7.5 (39' st Burnete sv), Daka 7 (26' st Piazza 6.5). A disp. Samooja, Russo, Haakmat, Been, Dreier, Lippo. All. Grieco 7.
JUVENTUS (4-4-2): Scaglia 6.5, Savona 6.5, Nzouango 7, Citi 7.5 (39' st Fiumanò sv), Rouhi 6, Mulazzi 7 (34' st Hasa sv), Omic 7, Bonetti 6.5 (16' st Turicchia 6.5), Iling-Junior 5.5, Turco 6.5 (39' st Maressa sv), Chibozo 6 (1' st Cerri 5.5). A disp. Daffara, Muharemovic, Doratiotto, Ledonne, Mbangula, Sekularac, Strijdonck. All. Bonatti 6.5.
ARBITRO: Scatena di Avezzano 5.5.
ASSISTENTI: Bocca di Caserta e Fine di Battipaglia.
AMMONITI: Savona (J), Vulturar (L), Scialanga (L).

LE PAGELLE

LECCE

Borbei 6.5 Sbarra la strada alla Juventus quando deve farsi trovare pronto.
Lemmens 7 Si fa vedere, in particolar modo nella ripresa dove riesce a sfondare a ripetizione.
Torok 6.5 Molto attento, pochissime sbavature e quelle rare volte dove sbaglia riesce a recuperare.
Hasic 6.5
Ben saldo in mezzo alla difesa, concede poco al reparto offensivo bianconero.
Scialanga 5.5 Soffre tanto il confronto con Mulazzi che lo obbliga a spendere un'ammonizione pur di fermarlo dopo vari falli. 
1' st Nizet 6.5 Rischia parecchio in area di rigore su Turco, per il resto il suo ingresso cambia la prestazione della difesa.
Gonzalez 7 Il giocatore ex Barça mette in mostra tutta la sua tecnica, va anche vicino al gol e partecipa all'azione del definitivo 1-1.
Vulturar 7 Palla in cassaforte con lui, i compagni si affidano a lui. Spende bene l'ammonizione nel secondo tempo. (39' st Macrì sv).
Berisha 7 Si inserisce bene, abile nel far attaccare in blocco con i suoi movimenti.
Mommo 7 Suo il primo tiro in porta della partita che sblocca la gara, ci prova anche più tardi non prendendo la porta per poco. (19' st Salomaa 6).
Carrozzo 7.5 L'eroe di giornata, la sua rete vale il definitivo 1-1 dopo aver offerto una grande prestazione. (39' st Burnete sv).
Daka 7 Il più pericoloso nel primo tempo, fino alla sostituzione rimane l'esterno più cercate in fase offensiva grazie al suo fulminante uno contro uno.
26' st Piazza 6.5 Entra molto bene in campo e per poco non trova il possibile 2-1 per il Lecce.
All. Grieco 7 I suoi ragazzi giocano benissimo e conquistano meritatamente un punto contro la Juventus.

JUVENTUS

Scaglia 6.5 Provvidenziale nel primo tempo, compie un ottimo intervento anche poco prima del gol dove non può nulla.
Savona 6.5 Si fa vedere in entrambe le fasi senza mai commettere gravi errori e rimanendo costante nel rendimento.
Nzouango 7 Gioca molto più tranquillo e sereno di qualche mese fa, sa di essere tra i punti cardini di Bonatti e lo dimostra giorno dopo giorno.
Citi 7.5
Trova il momentaneo vantaggio con un ottimo stacco di testa, molto bene anche quando puntato dai veloci giocatori del Lecce. (39' st Fiumanò sv).
Rouhi 6 Primo tempo in gestione, nella ripresa soffre troppo il confronto con Lemmens che fa letteralmente quello che vuole.
Mulazzi 7 Mette in difficoltà Scialanga obbligandolo al giallo che costa la sostituzione. Per poco non incide in fase offensiva. (34' st Hasa sv).
Omic 7 Tanto carattere da playmaker della squadra, riesce a far girare bene la squadra sebbene talvolta viene servito poco.
Bonetti 6.5 Amministra bene il centrocampo bianconero, mette in campo la solita qualità e tecnica.
15' st Turicchia 6.5 Prova a dare corsa e fiato alla squadra con il suo ingresso in campo.
Iling 5.5 Un debole tiro iniziale e poco più, da lui ci si aspetta di più nonostante siano uno degli ultimi a mollare.
Turco 6.5 Si abbassa tanto, offre un'ottima mano ai compagni per risalire la china una volta superato il centrocampo. (39' st Maressa sv).
Chibozo 6 Solita grande voglia di farsi vedere, difficile oggi per come la Juventus ha interpretato la prima frazione. Lascia il campo all'intervallo.
1' st Cerri 5.5 Non riesce a rendersi pericoloso, ha un'ottima occasione di testa ma non la sfrutta con precisione.
All. Bonatti 6.5 I suoi non giocano una partita spettacolare, anzi, spesso lasciano il gioco al Lecce. Anche le individualità non brillano, pareggio che purtroppo per i bianconeri potrebbe costar caro.

ARBITRO
Scatena di Avezzano 5.5 Non una prestazione memorabile, il suo arbitraggio scontenta ambedue le parti. Rimangono dubbi sul contatto Nizet-Turco ad inizio ripresa.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400