Cerca

Primavera 1

Pareggio a due minuti dalla fine in inferiorità numerica, il Diavolo è vivo: le foto di Inter-Milan

Spettacolo puro al Suning: parterre vip con il ct della Nazionale accompagnato da Lele Oriali

Doveva essere la partita della verità, ma al Suning è venuto fuori un pareggio per 2-2 che rinvia i verdetti sia di Inter che di Milan. I nerazzurri fanno un passettino verso le semifinali ma per festeggiare dovranno aspettare il risultato di Cagliari-Juventus, i rossoneri mettono fieno in cascina in vista dello scontro diretto col Genoa all'ultima giornata. Per Christian Terni un punto guadagnato perché raggiunto nel finale e in inferiorità numerica, ma dal punto della classifica poco cambia: contro il Grifone, il Diavolo dovrà almeno pareggiare per evitare un playout che sarebbe da brividi.

PRIMAVERA 1 • LA CLASSIFICA

È stata partita vera, dai ritmi molto alti e dal tasso agonistico quasi da Serie A. Il vantaggio di Marco Nasti, migliore in campo, ha fatto sognare il Milan, l'uno-due firmato Carboni-Fabbian l'ha riportato sulla terra. L'espulsione di Bosisio sembrava aver chiuso i conti, ma la formazione di Chivu non ha fatto i conti con l'esuberanza di El Hilali, bravo e fortunato (vedi deviazione) nel trovare il pertugio giusto per fissare il 2-2 finale. Il tutto sotto gli occhi di Roberto Mancini e Lele Oriali, giunti a Interello per scovare e studiare i talenti di domani. Zaniolo insegna…

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400