Cerca

Alpignano - Ivrea Promozione: Guizzo Ivrea con Momoh, Alpignano scombinato

Alpignano - Ivrea Calcio Promozione

Ivrea Calcio, che sgambetto in casa dell'Alpignano

Un'Ivrea con le idee chiare, questa è stata. Lo 0-3 in Alpignano - Ivrea Promozione non è frutto di un dominio del gioco e dell'avversario, bensì il risultato di una gara preparata in opposizione alle caratteristiche dell'avversario e con grande senso del sacrificio di squadra. Non brillante invece l'Alpignano di Nastasi, sceso in campo con il 3-5-2 e che di questo modulo non è mai riuscito a sfruttare l'ampiezza, al cospetto di una squadra tutta compatta nella zona centrale. Porrini sceglie di non prendere gol, imposta i suoi con due linee strette e compatte ed Enrico a giocare sulle seconde palle lottate da Momoh, e l'Alpignano non riesce ad uscire da questa trappola. Il vantaggio al 5' agevola questa situazione, la punizione da destra di Vitale trova sul secondo palo Momoh, Santesso resta sulla linea e Trombin si fa sovrastare, vantaggio e gara in salita. L'uscita dal basso dell'Alpignano è faticosa, manca qualità e velocità, e Durante non può darle davanti alla difesa. Ma le occasioni arrivano lo stesso, Chiazzolino serve il taglio di Pivesso in area, ma il tiro ad incrociare bacia il palo. Poi ancora Chiazzolino in versione assist apre per Ammendolea, ma il sinistro da dentro l'area è centrale e Giarnera si oppone. Zotta nel mezzo rischia alcuni appoggi coi quali regala palla agli avversari, Susbenso e Dotelli lavorano alla grande e nel mezzo fanno i padroni. La grossa differenza è che nei duelli uno contro uno i ragazzi di Nastasi escono sempre perdenti,in più la precisione sotto porta non è confortante, l'erroe di Zotta a un metro da Giarnera sugli sviluppi di corner ha del clamoroso. Così come la postura di Mannai nell'affrontare Vignali che lo punta, piedi paralleli che cadono sulla sterzata veloce di Vignali, tocco galeotto e rigore che lo stesso Vignali trasforma. Nella ripresa Nastasi abbandona al difesa a tre, mette Viano dietro le punte e Parretta davanti alla difesa, una reazione sembra esserci. Viano scuote gli animi e prova subito il sinistro da fuori, ma è un fuoco di paglia. Dal canto suo l'Ivrea continua nella sua partita, tanto sacrifico, chiusura deglii spazi in zona centrale e ripartenza con Enrico e Momoh. Ammendolea e Pivesso anche loro non in giornata confezionano il rimpianto del 30', cross del primo per il secondo che da buona posizione mette a lato di testa. Imprecisione davanti e pasticci dietro, Santesso si litiga con Cappellazzo un pallone destinato sul fondo, Momoh in pressione beffa entrambi rubando la sfera e mettendola nella porta vuota. E' la parola fine, resta spazio solo per una bella giocata in area di Dotelli, che col sinistro morbido a giro trova solo la traversa. Vince la semplicità nelle idee, perde l'Alpignano, un'occasione per dimostrarsi maturo.

IL TABELLINO DI ALPIGNANO - IVREA PROMOZIONE

ALPIGNANO-IVREA CALCIO 0-3 RETI: 5' Momoh Sani (I), 46' rig. Vignali (I), 32' st Momoh Sani (I). ALPIGNANO (3-5-2): Santesso 5, Mannai 5, Cavaglieri 5.5 (13' st Cappellazzo 5), Durante D. 5, Ferretti 5.5, Zotta 5 (1' st Parretta 5.5), Trombin 5.5 (1' st Viano 6.5), Chiazzolino 5.5 (31' st Moussissa 5.5), Pivesso 5, Ammendolea 5, Vanin 5.5. A disp. Oliva, Palma, Signoriello, Pacchiardo, De Martiis. All. Nastasi. IVREA CALCIO (4-4-1-1): Giarnera 6.5, Ciancio 6 (22' st Bonaccorsi 6), Vitale 7, Pellone 6, Cabras 6.5, Munari 6.5, Su Sbenso 7, Dotelli 7, Momoh Sani 7 (45' st Sardaro L. sv), Vignali 6.5, Enrico R. 6.5 (31' st Baldi 6). A disp. Pinelli, Chiartano, Stumbo, Ogliari, Bevolo, Sinato. All. Porrini. ARBITRO: Quarà di Nichelino 6.

LE PAGELLE DI ALPIGNANO - IVREA PROMOZIONE

ALPIGNANO (3-5-2) All. Nastasi 5 Squadra che non sfrutta l'ampiezza nel primo tempo, Durante regista mostra i suoi limiti. Santesso 5 Inchiodato sulla linea sul primo gol. Ma è sul secondo il pasticcio vero. Mannai 5 Quando affronta Vignali che lo punta gli mancano solo le mani in tasca. Cavaglieri 5.5  Qualche sbavatura, lotta fisica con Momoh. 13' st Cappellazzo 5 Partecipa al disastro finale. Durante 5 In impostazione mostra tutti i suoi limiti tecnici. Non aiutato dai compiti affidati. Ferretti 5.5 Se la cava d'esperienza, ma la forma è da recuperare presto. Zotta 5 Appoggi killer e quell'errore sotto porta che pesa. 1' st Parretta 5.5 Aumenta i giri ma la precisione e un'altra cosa. Trombin 5.5 Dietro di lui tanti spazi, va poco sul fondo. 1' st Viano 6.5 Entra con la voglia di ribaltarla, ma ce l'ha solo lui. Chiazzolino 5.5 Due quasi assist, ma nel mezzo ci sarebbe voluta maggiore presenza. 31' st Moussissa 5.5 Un tiro disperato nel finale. Pivesso 5 Muove bene, trova un palo e un gol mangiato. Ma gli si chiede di più. Ammendolea 5 Male anche nella ricerca dei falli in zona pericolosa. Appiglio scivoloso. Vanin 5.5 Si limita al compitino, non accettabile da uno con il suo curriculum. IVREA CALCIO ( 4-4-1-1) All. Porrini 7.5 L'Idea è semplice: non prendiamo gol, la realizzazione difficile, il risultato perfetto. Giarnera 6.5 Pra su Ammendolea e si fa sentire dentro l'area. Ciancio 6 Ordinato, senza picchi. 22' st Bonaccorsi 6 Legge il copione e gli basta. Vitale 7 Sicuro contro Ammendolea e Pivesso. Da fermo trova un assit. Pellone 6 Vanin non impensierisce. Cabras 6.5 Puntato da Ammendolea non si fa saltare. Munari 6.5 Si immola senza paura, finisce con il turbante. Su Sbenso 7 Lotta senza sosta nel recuperare e far ripartire. Dotelli 7 Sempre lucido nel chiudere le linee di passaggio. Il sinistro sulla traversa meritava di più. Momoh Sani 7 Crea una piacevole confusione, va a terra un po' troppo facilmente, ma la firma è decisiva. Vignali 6.5 Pochi spunti ma di grande qualità. Enrico R. 6.5 Gioca bene sotto punta, dando respiro ai palloni lottati da Momoh Sani.
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400