Cerca

Coppa Italia Lombardia Promozione, Aurora Olgiate - Cavenago: pari show per le due squadre, Moussa salva nel finale

aurora olgiate cavenago coppa italia promozione - pirola, piscopo e verderio m.

I Tinelli boys migliori in campo, da sinistra: il terzino Pirola, l'attaccante Piscopo e il centrocampista Verderio M.

Il primo turno della Coppa Lombardia Promozione finisce con un pareggio pirotecnico tra Aurora Olgiate e Cavenago. Le due formazioni, inserite nel girone 12 insieme al Villa, si sono contese una gara ricca di forti emozioni. Nel primo tempo sono gli ospiti del tecnico Cosimo Tinelli a imbastire il gioco, attraverso uno schieramento più offensivo grazie alle incursioni sulla fascia sinistra di Lorenzo Pirola, che suggerisce la profondità a dispetto di un’ Aurora Olgiate più guardinga. Tuttavia sono i padroni di casa a essere i più pericolosi sottoporta, tanto da riuscire a passare in vantaggio al 19’: imbucata del terzino destro Elia Bighi per il centravanti Oltjan Raba, il quale, nei pressi della piccola area di rigore, viene leggermente strattonato dal difensore ospite Lorenzo Alonge. Per il direttore di gara, il sig. Cavallo della sezione di Milano, non ci sono dubbi: calcio di rigore, nonostante le proteste ospiti. Dal dischetto si presenta lo stesso Raba che infila sotto l’incrocio dei pali. Per il Cavenago vengono meno le trame di gioco e le distanze, l’Aurora Olgiate invece è in stato di grazia e colpisce nuovamente alla mezzora. Uno scatenato Raba vince un contrasto in mezzo al campo con il difensore Michele Russo, si sposta con ampie falcate sulla fascia destra e disegna un assist perfetto per l’accorrente Federico Pirovano, che insacca per il più facile dei tap-in. Gli ospiti provano a reagire sfruttando i tiri dalla distanza ma la difesa arancione sembra attenta nel portare a riposo il doppio vantaggio. Tuttavia non sarà così: al 43’ arriva infatti il gol del subentrante Francesco Piscopo, abile a raccogliere un traversone dalle retrovie e a depositare in rete dopo una non perfetta lettura difensiva degli avversari. Il gol accorcia le distanze e fortifica il gruppo del tecnico Tinelli, desideroso ora nell’agguantare il pareggio. Nella ripresa, lo schieramento tattico di entrambe le formazioni non viene alterato ma sono i cambi nella panchina ospite a fare la differenza, in particolare l’ingresso di Matteo Gallo spariglia le carte in gioco, dando imprevedibilità. Al 23’ si consuma il pareggio grazie all’iniziativa di Gallo che, dopo uno scambio corto fuori dall’area, conclude verso la porta: il tiro potente non viene trattenuto dai guantoni di Abdel Moussa, Piscopo si avventa sulla sfera e in girata sigla il gol del pari. L’Aurora Olgiate rimane tramortita e non riesce a reagire, il Cavenago ringrazia e completa la rimonta: al 31’ grande azione di Marco Verderio che arriva sul fondo e mette in mezzo per la spaccata vincente di Stefano Dolgetto. Quando le emozioni sembrano essere svanite, ecco la reazione di orgoglio dei locali che conquistano un altro calcio di rigore, grazie all’inserimento di Leo Verderio, steso da Lorenzo Pirola: il tiro dal dischetto è forte e teso, nonostante Grazi riesca a toccare il pallone. A fine gara gli applausi dei tifosi presenti sugli spalti per due squadre che non si sono risparmiate.   [caption id="attachment_225084" align="alignnone" width="900"] aurora olgiate cavenago coppa italia promozione I migliori in campo nelle fila di casa: il portiere Moussa Zidane e Raba Oltjan[/caption]

IL TABELLINO DI AURORA OLGIATE CAVENAGO COPPA ITALIA LOMBARDIA PROMOZIONE

AURORA OLGIATE-CAVENAGO 3-3 RETI (2-1, 3-3): 19’ pt rig. Raba (A), 30’ pt Pirovano (A), 43’ pt Piscopo (C), 23’ st Piscopo (C), 31’ st Dolgetto (C), 44’ st rig. Verderio L. (A). AURORA OLGIATE (4-3-2-1): Moussa 7, Bighi 6.5 ( 29’ st Capucci 6), Gallina 6, Colombo 6, Verderio L. 6.5, Kwhuanda 6.5, Molinari 6 (20’ st Zardoni 6), Zuffi 6.5 (37’ st Baroni sv), Raba 7, Pirovano 6.5, Ferrari 6 (13’ st Civillini 6). A disp.: Picciafuoco, Luczac, Isacchi, Tavola, Scaccabarozzi. All. Pirovano 6.5. CAVENAGO (3-4-3): Grazi 6.5, Radaelli 6, Pirola 7, Russo 6.5, Alonge 6 (9’ st Piras 6.5), Giuliani 6.5, Vismara 6 (9’ st Gallo 6.5), Verderio M. 6.5 (40’ st Bianchi sv), Gioacchini 6 (29’ st Dolgetto 6.5), Galleani 6, Catalano 6 (38’ pt Piscopo 7.5). A disp.: Matera, Carbone, Gabellini, Tricella. All. Tinelli 7. AMMONITI: Raba (A), Pirovano (A), Moussa (A), Alonge (C), Pirola (C), Verderio M. (C), Gioacchini (C), Piras (C). ARBITRO: Alessandro Cavalli di Milano 6.5. Dubbi su alcune situazioni di gioco, tuttavia il direttore di gara dimostra personalità nelle decisioni e in mezzo al campo. LE PAGELLE DI AURORA OLGIATE CAVENAGO COPPA ITALIA LOMBARDIA PROMOZIONE AURORA OLGIATE All. Pirovano 6.5 Una squadra giovane e con assenze tiene botta contro un Cavenago in gran forma. Moussa 7 Leader del gruppo. Nonostante un affaticamento muscolare, salva nel finale sulla diagonale beffarda di Piscopo. Bighi 6.5 Generoso nella fase offensiva, presente in fase di interdizione. (29’ st Capucci 6). Gallina 6 Gara sufficiente, potrebbe spingere di più. Colombo 6 Soffre l’ingresso di Piscopo, bene in fase di uscita con il pallone. Verderio L. 6.5 Sigla il pari finale, dopo una bella sovrapposizione offensiva. Kwhuanda 6.5 Preciso negli interventi, dà sicurezza alla linea difensiva. Molinari 6 Gara di sacrificio la sua, diligente. (20’ st Zardoni 6). Zuffi 6.5 Sostanza in mediana e qualche inserimento interessante. (37’ st Baroni sv). Raba 7 Gol e assist per lui, nella ripresa soffre insieme ai compagni ma è protagonista nell’azione del penalty. Pirovano 6.5 Ottimo inserimento nel gol. Ferrari 6 Poco incisivo, aiuta ad accorciare. (13’ st Civillini 6). CAVENAGO All. Tinelli 7 Una prestazione importante dei suoi, da migliorare la gestione nervosa del match ma grosse potenzialità. Grazi 6.5 Intuisce i penalty avversari, sfortunato. Radaelli 6 Diligente, offre il suo contributo alla linea difensiva. Pirola 7 Interessante prospetto, corsa e tecnica sulla fascia. Russo 6.5 Sprona i suoi compagni a fare sempre meglio. Alonge 6 A sprazzi buone geometrie di gioco. (9’ st Piras 6.5 Mette ordine e amministra il gioco). Giuliani 6.5 Prova di grande esperienza per il capitano, esce alla distanza. Vismara 6 Generoso, partecipa alla manovra. (9’ st Gallo 6.5 Insidioso sulla fascia). Verderio M. 6.5 Amministrazione del palleggio e soluzioni dalla distanza. (40’ st Bianchi sv). Gioacchini 6 Altruismo al servizio dei compagni. (29’ st Dolgetto 6.5 Realizza il gol della rimonta). Galleani 6 Poco incisivo, partecipa alla costruzione del gioco. Catalano 6 Non crea presupposti sulla fascia, volenteroso. (38’ pt Piscopo 7.5 Doppietta per lui, estroso e lesto nel concludere a rete).

INTERVISTA AL TECNICO PIROVANO - AURORA OLGIATE

INTERVISTA AL TECNICO TINELLI - CAVENAGO


Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Abbiamo attivato la sezione  PREMIUM, un servizio riservato agli abbonati.
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400