Cerca

Barzago - Cob 91 Promozione: decisivo il gol di Villa, tre punti e primato nel girone

Villa Samuele

Barzago Cob 91 Promozione Villa Samuele

Una partita sicuramente intensa, a tratti giocata meglio dalla Cob, ma vinta con merito dal Barzago, capace di sfruttare i punti deboli dell’avversario mettendo poi  in cassaforte un 1 a 0 che significa terza vittoria di fila e primato in classifica, condiviso con l’Altabrianza. I padroni di casa partivano con qualche defezione importante: fuori bomber Cortesi, oltre a Musella e Sala, dentro Gidzov dal primo minuto, ma non in perfette condizioni. Partono forte gli ospiti che, a tratti, riescono a dimostrare un buon giro palla: spicca fin da subito la bella prestazione di Porta, in attacco, ben supportato da Dilunno e Circelli sugli esterni, ma le occasioni stentano ad arrivare. Verso la mezz’ora arriva la scintilla che scuote il Barzago perché il primo tiro in porta è suo, con la botta dal limite dell’area di Campagnari che scheggia il palo alla sinistra di Coppo. Al 35’ va alla conclusione, di prima, anche Ripamonti ma la sua sventagliata esce a lato. Il ritmo cresce e sono sempre i padroni di casa in avanti. Villa al 42’ la mette dentro con un tiro quasi raso terra, sfruttando l’errore difensivo della Cob sul calcio d’angolo: il portiere la chiama, ma il centrale Genovese interviene lo stesso, beffando Coppo tra i pali. Passa un minuto e Porta ha l’occasione per ristabilire la parità, ma il suo colpo di testa, sugli sviluppi di un corner, è di poco a lato. La crescita dei gialloblu prosegue anche nella ripresa, l’obiettivo è provare a chiuderla con un raddoppio, ma Campagnari liscia un bel cross di Magliocca in area, a due passi dalla porta. La gara resta aperta e al 21’ i rossoblu potrebbero segnare l’1 a 1: Porta conclude con una bella botta dal limite dell’area, ma colpisce Mattera in volto, la palla è ancora giocabile così conclude da poca distanza Romano, ma, complice una deviazione, Soldo para senza difficoltà. Il ritmo cala con il passare dei minuti, le squadre restano compatte, ma si combatte molto di più a centrocampo e viene commesso qualche errore di troppo in fase di impostazione da entrambe le parti. La giocata personale resta la soluzione migliore, così il subentrato Stefanoni si mette subito in mostra e al 27’ colpisce una clamorosa traversa con un bel tiro a giro dalla destra, tutto defilato, mancando il 2 a 0. Cresce anche un po’ di nervosismo tra le fila degli ospiti, anche a causa di qualche fallo fischiato contro, effettivamente fin troppo generoso. Il più irrequieto è Romano che, già ammonito, al 28’ viene espulso per proteste.  Nonostante l’inferiorità numerica, la squadra resta in partita e al 30’ va alla conclusione l’ “altro” Genovese, il fratello Simone, sul cui tiro si immola questa volta Cremonini, coprendo bene lo specchio della porta. Finale da brividi per il Barzago: prima Stefanoni tira ancora di pochissimo alto sopra la traversa, mentre in pieno recupero Porta colpisce un clamoroso incrocio dei pali che avrebbe regalato il primo punto in campionato. Il ritorno a Cormano, invece, resta amaro: tre turni, tre sconfitte.

IL TABELLINO

BARZAGO – COB 91 1-0 RETI: 42’ Villa (B). BARZAGO (4-4-2): Soldo 6, Tironi 6.5, Mattera 6.5, Villa 6.5, Cremonini 6.5, Manzoni 6.5, Isaia 6.5 (36’ st Montrasio 6), Ripamonti 6.5, Magliocca 6, Campagnari 6 (16’ st Stefanoni 6.5), Gidzov 6.5  (1’ st Dodesini 6). A disp.  Gagliardi, Teli, Molteni, Carissimi, Catalano, Oanzeri. All. Arrigoni 6.5. COB 91 (4-2-3-1): Coppo 6, Eleonori 5.5 ( 23’ st Napoli 6), Genovese D. 6 (31’ st Cesarotti 6), Romano 6, Genovese S. 5.5, Vergara 6.5, Pellegrino 6, Abdala 5.5, Dilunno 5.5 (23’ st Adelidia), Circelli 6, Porta 6.5. A disp.  Sabedoe, Diara, Villa, Giuliari, Marchiotto, Morini. All. Provasi 5.5. ARBITRO: Longhi di Crema 6: Direzione sufficiente, generoso nel fischiare un paio di punizioni.   AMMONITI: Cremonini (B), Isaia (B), Genovese S. (C), Porta (C), Napoli (C). ESPULSO: 28’ st Romano (C).

LE PAGELLE

BARZAGO Soldo 6 Gli ospiti hanno un paio di occasioni clamorose, sulle quali avrebbe potuto fare ben poco. Tironi 6.5 Tiene molto bene: dalle sue parti le incursioni avversarie sono poche. Mattera 6.5 Ha personalità e la mette in campo nei momenti difficili. Villa 6.5 Grande merito per averci creduto: il suo gol regala il primato. Cremonini 6.5 L’intesa con Manzoni in mezzo alla difesa crea un muro, a tratti, invalicabile. Manzoni 6.5 E’ lui il giocatore di esperienza e allenatore in campo: indispensabile. Isaia 6.5 Pennella poche punizioni, ma ha fantasia e si vede. ( 36’ st Montrasio 6) Ripamonti 6.5 Una gara di sostanza, soprattutto quando il gioco si fa duro. Magliocca 6 A tratti timido, potrebbe osare di più, ma la prestazione ha poche sbavature. Campagnari 6 Parte molto bene, ma sotto porta deve buttarla dentro. ( 16’ st Stefanoni 6.5) Gidzov 6.5 Non al massimo della forma, ma le giocate più belle restano le sue. ( 1’ st Dodesini 6) All. Arrigoni 6.5 Grinta e intensità che regalano la terza vittoria di fila. COB 91 Coppo 6 Beffato dalla sua difesa in occasione del gol, non ha colpe. Eleonori 5.5 Bene dietro, ma qualche palla di troppo persa in fase di impostazione. ( 23’ st Napoli 6) Genovese D. 6 Dimostra solidità e non si tira mai indietro, anche se il reparto soffre.  ( 31’ st Cesarotti 6) Romano 6 Ottima libertà di movimento dietro le punte, poi si fa prendere dal nervosismo. Genovese S. 5.5 Non sempre perfetto e gli errori, alla fine, si pagano. Vergara 6.5 E’ lui che copre, è lui che ci mette una pezza, è lui che spazza la difesa. Pellegrino 6 Inizio che ispira molta fiducia, poi gioca a tratti: discontinuo. Abdala 5.5 Sono poche le palle che riesce a filtrare in maniera determinante. Dilunno 5.5 Primo tempo molto bene, il secondo non altrettanto.( 23’ st Adelidia) Circelli 6 Giocate pulite, veloci e anche ben servite in avanti, ma non sempre raccolte. Porta 6.5 Non molla fino alla fine e l’incrocio dei pali lo beffa all’ultimo secondo. All. Provasi 5.5 Troppi errori ingenui che pesano come macigni su questo inizio di stagione.

LE INTERVISTE

[caption id="attachment_233229" align="aligncenter" width="900"] barzago cob 91 promozione arrigoni L'allenatore del Barzago Arrigoni.[/caption] Soddisfatto di quanto raccolto fin qui l’allenatore del Barzago Arrigoni: «Abbiamo raccolto il massimo, nonostante partissimo con qualche assente importante in attacco. Sul piano del ritmo, dell’intensità e della grinta messa in campo non posso dire nulla ai miei ragazzi, credo che è proprio lì che siamo riusciti a vincerla. Non dobbiamo assolutamente fermarci, le cose da migliorare sono ancora tante e spesso abbiamo commesso degli errori sciocchi in fase di impostazione». Rammarico anche per non essere riusciti ad arrotondare il risultato: «In più occasioni ci siamo trovati 4 contro 2 nell’area avversaria, ma poi non riuscivamo a concludere l’azione corale. Dobbiamo essere più concreti e chiudere prima le partite, per non rischiare nel finale». [caption id="attachment_233228" align="aligncenter" width="900"] barzago cob 91 promozione provasi Il tecnico della Cob 91 Provasi[/caption] Profonda delusione per il tecnico della Cob 91 Provasi che sta vivendo un inizio difficile con la squadra: «Abbiamo perso un’altra volta soprattutto per demerito nostro, perché abbiamo commesso degli errori sciocchi e grossolani in difesa. Troppe ingenuità che a questi livelli non devono esistere ed è su questo aspetto che dobbiamo lavorare fortemente».  La stagione, in fondo, è solo all’inizio: «Non siamo ovviamente contenti di vederci lì in fondo alla classifica, ma non dobbiamo neanche essere troppo negativi. Proveremo a rifarci nella prossima gara, ce la metteremo tutta».
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400