Cerca

Mirafiori, confermato Antonio Caprì sulla panchina dei gialloblù

Caprì

Antonio Caprì rimarrà l'allenatore del Mirafiori anche per la stagione 2021/22. Questo è quanto deciso di comune accordo tra le parti. Una scelta che, come confermato dallo stesso allenatore dei gialloblù, non ha tardato ad arrivare: «Rimango molto volentieri al Mirafiori, qua è come se mi sentissi sempre a casa. Ci siamo seduti ad un tavolo e siamo arrivati in pochi minuti alla stretta di mano».

Un occhio già rivolto al mercato, con il Mirafiori che inizia a muovere i primi concreti passi per colmare qualche partenza e provare a ringiovanire la propria rosa: «Qualche nostro giocatore ha trovato l'accordo con la società per lasciare la squadra, una decisione frutto probabilmente dei lunghi mesi di inattività. Il nostro obiettivo è rinforzare la nostra rosa inserendo pedine di assoluto valore, profili giovani e che abbiano ampi margini di miglioramento - ha dichiarato Caprì - L'obiettivo che ci siamo prefissati è quello di arrivare ai primi di luglio con una rosa pressochè definita per iniziare a lavorare in vista dell'inizio della prossima stagione». Sugli obiettivi della prossima stagione Caprì è stato molto chiaro: «Vogliamo fare un buon campionato e conquistare la salvezza nel più breve tempo possibile. Portare il Mirafiori in Eccellenza? È molto complicato, al limite dell'impossibile, ma nel calcio mai dire mai. Sarebbe sicuramente un risultato clamoroso».

E poi quel retroscena di mercato, che avrebbe potuto stravolgere i piani futuri del Mirafiori e dello stesso Caprì: «Nelle scorse settimane ho ricevuto parecchie offerte, una delle quali davvero affascinante» ha dichiarato il tecnico. La CBS ha infatti provato a convincere a sposare un nuovo progetto l'attuale allenatore del Mirafiori, il quale però ha ringraziato per l'interesse e ha prontamente rispedito al mittente l'offerta: «La proposta era di quelle importanti: non capita tutti i giorni di essere contattati da una società così prestigiosa che milita in un campionato molto importante come quello di Eccellenza. Avevo però già stretto la mano al nostro presidente: sono un uomo di parola, e posso dire di essere molto felice di restare al Mirafiori». Nulla da fare dunque per la CBS, che ha scelto di affidare la propria panchina a Marco Fornello, con l'ufficialità dell'accordo già arrivata nella giornata di lunedì.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400