Cerca

News

Fenegrò, futuro della società nerazzurra incerto e De Maria lascia la prima squadra

Da settimane tutto tace in casa dei lariani e l'ormai ex tecnico della prima squadra ha scelto di intraprendere una nuova avventura alla Valbasca

Paolo De Maria, Fenegrò

Paolo De Maria, ormai ex tecnico del Fenegrò, è pronto ad una nuova sfida

A Fenegrò tutto tace ancora, e sembra che la società della bassa comasca possa non iscriversi al campionato di Promozione; le altre squadre del girone A hanno ormai ufficializzato lo staff tecnico, e molte si sono mosse preventivamente sul mercato per assicurarsi i pezzi più pregiati.

Già nel corso della passata stagione, il Fenegrò aveva allestito una formazione giovane, con tanti ragazzi provenienti dall'Under 19 – come del resto lo stesso allenatore, ovvero Paolo De Maria, che nonostante una rosa decisamente giovane era comunque riuscito a collezionare buoni risultati nelle poche gare disputate. Un allenatore che anche negli anni sulla panchina dell'Under 19 Regionale nerazzurra aveva ottenuto grandi soddisfazioni. I lariani avevo scelto di affidare la prima squadra a De Maria (dopo la retrocessione dall'Eccellenza avvenuta la scorsa stagione) un tecnico che poi conosceva alla perfezione diversi giocatori, in quanto nei tre anni di Under 19 Regionale molti erano stati allenati proprio da lui.

Ma (forse anche un po' a sorpresa e dopo tanti anni fra le fila della realtà sportiva lariana) Paolo De Maria ha scelto di lasciare la società nerazzurra e di intraprendere una nuova avventura: sarà responsabile tecnico per le categorie dell'agonistica alla Valbasca. Un nuovo ruolo per l'ormai ex allenatore del Fenegrò che ha deciso di mettersi in gioco: veste e società nuove per lui sono certamente un segno che qualcosa a Fenegrò si sia inceppato. De Maria alla Valbasca lavorerà in stretta collaborazione con il nuovo Direttore Sportivo dell'agonistica, Antonio Donà, in arrivo dalla Polisportiva Colverde.

Un Fenegrò che appare agli occhi dei più un po' in crisi, e il fatto di aver richiesto delucidazioni su un eventuale declassamento (con una possibile ripartenza dalla Terza Categoria, ma mantenendo le categoria giovanili e soprattutto l'Under 19 Regionale) fa pensare.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400