Cerca

Presentazioni

FBC Saronno: gli Amaretti sono pronti alla Promozione, e l'ambizione c'è tutta

Presso il ristorante El Primero l'FBC Saronno si è presentato, diverse conferme e alcuni volti nuovi per i biancazzurri, a partire dal tecnico Niccolò Taroni

FBC Saronno

La prima squadra dell'FBC Saronno pronta a vivere una stagione da protagonista

Una serata quella della presentazione del nuovo FBC Saronno che deve fungere da punto di partenza per qualcosa che si è fermato un anno e mezzo fa. Gli Amaretti sono pronti a dare battaglia a chiunque per provare a conquistare l'Eccellenza.

Il primo a prendere parola non poteva che essere il vice presidente degli Amaretti, Paolo Galli: «Sappiamo tutti che il campionato di Promozione è molto più competitivo di quello di Prima Categoria. Vorrei però cominciare a parlare di quello che riguarda il settore giovanile, noi FBC Saronno assicuriamo che la collaborazione con lo Sporting Cesate non è stata fatta per portare via i ragazzi da Saronno; Cesate e Saronno sono una società unica, un punto di riferimento. Per quanto riguarda la prima squadra sappiamo di aver ricevuto qualche critica sul fatto di aver acquisito il titolo di Promozione, ma erano due anni che provavamo a salire. Dopo queste due annate di investimenti abbiamo deciso di intervenire, mentre da qui in avanti tutto quello che deve succedere dovrà arrivare dal campo. Dispiace, perché anche io avrei voluto vincere il titolo sul campo. Anzitutto tengo a precisare che rispettiamo tutti gli avversari e vedremo col tempo; noi ce la metteremo tutta, pur sapendo che gli ostacoli ci sono».

Spazio poi a Simone Morandi, Direttore Sportivo dell'FBC Saronno: «L'obiettivo è fare bene, vogliamo rappresentare una squadra che ha un blasone nel rispetto di una piazza importante. Questo titolo acquisito è una base, una partenza, ma non certo un arrivo. Quello che dobbiamo fare è del nostro meglio, non basta accontentarsi...alziamo l'asticella. Sono convinto della nostra forza e io con quei ragazzi andrei ad affrontare qualsiasi battaglia. Abbiamo una rosa decisamente ringiovanita visto anche il salto di categoria. Vorrei anche cogliere l'occasione per ringraziare chi ha scelto di prendere un'altra strada, in primis l'allenatore, se siamo qui è anche grazie a loro».

La parola poi alla vera new entry della prima squadra, ovvero il tecnico Niccolò Taroni: «Il vicepresidente mi conosce perché mi ha avuto come giocatore e sa quanto mi lego alla maglia e lo farò anche da allenatore. Non parlo di obiettivi perché è inutile ribadire i concetti espressi dal Ds; io stesso ho voluto giovani e giocatori che sappiano ascoltare, nonostante fuori dal campo ci siano amicizie. In primis chiedo il rispetto dei ruoli: volontà e umiltà devono essere alla base di ogni cosa. Né coraggio né follia, ho smesso di giocare a 24 anni e sono assolutamente pronto a questa avventura e sono grato a chi di dovere, perché a 28 anni mi ha permesso di allenare una squadra come l'FBC Saronno. Ho fatto la mia gavetta ed è giusto anche iniziare a sbagliare, spero il meno possibile per la società». Definiti anche i primi impegni della prima squadra: tre le amichevoli, Varese (21/8), Tradate (25/8) e Rovellasca (29/8).

Immancabile il commento di Stefano Imburgia, tecnico dell'Under 19 degli Amaretti: «Non ci nascondiamo, l'obiettivo è raggiungere i Regionali A».

LA ROSA DELLA PRIMA SQUADRA 2021/22

Portieri: Forestieri, Pastore, Zanellati.

Difensori: Acciaiuoli, Azzini, Ballabio, Bernello, Bossi, Giudici, Maggiore, Puzziferri, Spinelli, Stevanin, Torriani, Vanzulli.

Centrocampisti: Bonizzi, Cannizzaro, Canti, Castelnovo, Girelli, Legnani, Nocciola, Scaccabarozzi, Vergani, Viola.

Esterni: Bonfrate, Brambilla, Carà, Chiarello, Cipollaro, Esposito, Pieri.

Attaccanti: Bosotti, Ferrari, Iacovelli, Milazzo, Tricarico.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400