Cerca

Mercato Promozione

Busca, calciomercato senza fine: un altro attaccante per la prima squadra

Continua imperterrita la sessione acquisti del Busca, che ha ufficialmente chiuso per un altro innesto

Andrea Moino (Busca)

Direttamente dal Fossano arriva Andrea Moino, attaccante classe 2000.

Nemmeno la calura estiva riesce ad abbattere la gigantesca volontà del direttivo del Busca, il quale ha ufficializzato un nuovo acquisto per la prima squadra: i grigi hanno infatti raggiunto l'accordo per acquisire le prestazioni di Andrea Moino per la stagione 2021/2022. L'attaccante (2000) è cresciuto nel settore giovanile del Fossano, con cui ha esordito ad appena 16 anni nel campionato di Eccellenza; presso i Blues ha trovato poco spazio ed è per questo motivo che il calciatore si è prima trasferito al Saluzzo (dove ha vinto il campionato di Eccellenza 2019/20) e successivamente alla Giovanile Centallo (in entrambe le esperienze ha siglato una rete); dopo le due parentesi in Eccellenza, Moino è pronto a ripartire dalla Promozione e a fare parte di un gruppo più attrezzato che mai.

Il calciomercato del Busca non è finito qui perché i grigi hanno ufficializzato anche l'innesto di Gabriele Delpiano, difensore classe 2001 a lungo corteggiato dai buschesi che nella passata stagione ha giocato in Eccellenza con la maglia della Pro Dronero ma calcisticamente cresciuto presso i vicini di casa del Valle Varaita (andando in gol nel campionato di Promozione 2019/2020). Il giocatore era stato oltretutto vicino all’approdo al Saluzzo, in Serie D, prima approdare presso il Filippo Drago di Dronero: per lui adesso si apre un nuovo capitolo in Promozione.

Oltre ai due acquisti sopracitati, il Busca ha infine confermato Andrea Gozzo nella rosa della prima squadra: centrocampista classe 1989 oramai alla sesta stagione al Busca, dopo i quattro campionati disputati tra il 2008 e il 2012 (90 presenze condite da 13 reti) e la breve esperienza della stagione antecedente. Oltre al lungo trascorso con la casacca grigia, Gozzo è stato anche giocatore dell’Olmo, del Saluzzo (del quale è stato anche capitano), del Pedona e infine della Giovanile Centallo.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400