Cerca

Coppa Lombardia Promozione

Solese-Gallarate Calcio Petruzzellis illude Maestroni ma Chyupak e Pianta la ribaltano

I Gialloverdi di Villa ribaltano all'ultimo gli ospiti andati in vantaggio su calcio di rigore

Fischio di inizio Solese Gallaratese

Fischio di inizio di Solese-Gallarate Calcio valida per la Coppa Lombardia

Una vittoria all'ultimo respiro quella della Solese sul Gallarate Calcio. I gialloverdi riescono a strappare tre punti pesanti grazie all'incornata di Chyupak ed il tap-in di Pianta dopo che gli ospiti erano passati in vantaggio con il rigore trasformato da Petruzzellis. Gara piacevole e divertente quella andata in scena a Cascina del Sole, che ha visto due squadre spendersi fino all'ultimo per ottenere i tre punti. Partita maschia ma sostanzialmente corretta che ha visto vincere con merito i padroni di casa. Merito agli ospiti che hanno provato nonostante le difficoltà dettate dal campo a giocare palla a terra e costruire calcio, peccato non siano quasi mai riusciti a concretizzare negli ultimi trenta metri.

Gara bloccata. Gara che inizia subito in maniera abbastanza tesa, con Spitaleri che stende malamente Suppa senza essere sanzionato dal direttore di gara se non con un richiamo verbale. Al 9' si affaccia in avanti la Solese con un'improvvisa verticalizzazione che libera Suppa che, giunto sul fondo è abile a liberarsi della marcatura del difensore con un doppio passo, il pallone in mezzo per Galli è buono ma il numero dieci calcia a lato. Gara che fin dalle prime battute si dimostra fisica anche complice il campo che non permette la costruzione palla a terra incentivando invece le giocate sporche e la ricerca del rimpallo.  Si affacciano in avanti gli ospiti al 18' con il capitan Calizzi che pesca bene sulla corsia laterale Moussafair, il numero nove mette un buon pallone tagliato nel mezzo ma è bravo Trionfo ad amministrare e accompagnare fuori. Nell'azione successiva sono i gialloverdi ad affacciarsi in avanti con Mottura che attiva un frizzantissimo Suppa che rientra sul destro e calcia. La conclusione però risulta debole e centrali e può intervenire senza problemi Giglio. Poco prima della mezz'ora si affaccia ancora in avanti il Gallarate questa volta su corner: Alliata fa un pregevole rovesciata, bella stilisticamente certo ma il risultato è un tiro debole e centrale. Buon momento dei rossoblù che con una pregevole azione da sinistra a destra Petruzzellis libera Moussafir che però perde il tempo giusto per calciare e il suo sinistro viene ribattuto facilmente dalla difesa. Poco prima della fine del primo tempo Solese ha l'occasione più ghiotta del primo tempo: pressing insistito di Mottura che sradica palla a Sassi, palla in verticale per Riboldi che calcia bene, ma è altrettanto bravo Giglio a respingere e non solo, avventarsi sul tap-in di Suppa che gli frana addosso commettendo fallo.

Nella ripresa inizia fortissimo la Solese: Suppa viene pescato bene in verticale dopo pochi minuti di gioco, ma il numero 9 litiga con il pallone e non riesce a servire il compagno in buona posizione. Al '10 sono ancora pericolosissimi i padroni di casa con Pianta che, appena entrato. può giovare dei una spizzata e puntare la porta con un'accelerazione con cui semina tutta la difesa. Il numero 18 però sbaglia l'ultimo controllo poco fuori area e allungandosi troppo la palla facilita l'uscita bassa di un attento Giglio. Al quarto d'ora anche i rossoblù hanno la loro prima vera occasione da gol: Alliata si gira bene eludendo la marcatura avversaria, trova con un buon diagonale Yessoufoune che tutto solo davanti al portiere spara incredibilmente alto. Sicuramente il campo non lo ha facilitato in quest'occasione ma l'errore è stato comunque grave visto il momento della partita. Al 23' la prima svolta della partita: Alliata riceve in area spalle alla porta, su di lui il solito Chyupak che interviene senza troppi fronzoli. Nonostante la sfera si allontani distintamente dall'area il direttore di gara Monchi reputa di dover assegnare un calcio di rigore. Sul dischetto si presenta Petruzzellis che freddamente spiazza Ferrante e portando così gli ospiti in vantaggio. La reazione dei padroni di casa è esplosiva, i gialloverdi alzano decisamente il baricentro mettendo un Gallarate ormai senza più forze alle corde. Al 30' un brivido percorre le tribune quando Pianta impatta di testa da buona posizione ma spara sopra la traversa. Chiaro è però che la fisicità degli uomini di Villa potrà fare la differenza sui calci piazzati, e infatti appena cinque minuti dopo trovano il pareggio. Traversone dalla destra di Serpieri che trova tutto solo Chyhupak. Il numero 5 da distanza ravvicinata non sbaglia e gonfia la rete. A questo punto i padroni di casa ormai scatenati si buttano in avanti creando diverse occasioni senza concretizzarle. Il ribaltone si concretizzerà solo a tempo scaduto: con Suppa che parte dal centro sinistra, si accentra e impegna Giglio con una conclusione potente ma centrale, il numero 1 rossoblù si esalta parando anche la respinta di Serpieri ma nulla può contro la conclusione a botta sicura di Pianta che gonfia la rete mandando in paradiso il pubblico di casa.



IL TABELLINO

Solese -Gallarate Calcio 2-1
Solese: (3-5-2) Ferrante 6, Bezzi 6, Ponti 6.5, Trionfo 6 (7'st Musile 6), Chyupak 8, Mottura 6.5, Tremolada 6, Riboldi 6, Suppa 7, Galli 6, Ugolino 5.5 (9'st Pianta 7). A disp. Mauri, Cantarellla, DeCarlo, D'Auria, Musile, Ibba, Pianta, Serpieri, Impoco. All. Villa 7.
Gallarate Calcio: (4-2-3-1) Giglio 6.5, Calizzi 6.5, Canazza 6, Spitaleri 6.5, Bisceglia 6, Turconi 6.5, Sassi 5.5, Yessoufou 5 (18'st Marku 6), Moussafir 6, Alliata 5.5 (31'st Cova sv), Petruzzellis 6. A disp. Diana, Marku, Rovelli, Moriero, Covagliazzo, Di Dio, Fiore. All. Maestroni 6. 
Arbitro: Monti di Monza 4.5.
Ammoniti: Calizzi (G), Bisceglia (G), Turconi (G), Sassi (G).


LE PAGELLE

Solese

Ferrante 6 Non è praticamente mai impegnato per tutta la gara e non deve compiere nessuna parata. Non riesce ad annullare un rigore ben calciato.
Bezzi 6 A suo agio come terzo di destra del reparto arretrato sbaglia poco o nulla, meno convincente dei suoi compagni in qualche occasione ma la prestazione c'è.
Ponti 6.5 Ci mette tutta la sua esperienza in più di un'occasione e aiuta i compagni più giovani all'occorrenza. Sicuro e roccioso non sbaglia nulla.
Trionfo 6 Quando prende velocità l'avversario stenta non poco a tenerlo, arrivato sul fondo però spesso sbaglia l'ultimo tocco. Non è propriamente il suo ruolo ma queste sono ottime premesse.
Chyupak 8 Uomo partita per distacco. In difesa non lascia passare nulla giocando con una serenità invidiabile per un giocatore della sua età, quando i suoi vanno sotto trova il pareggio con una grande incornata.
Mottura 6.5 Tanta spinta in fase offensiva e sempre attento in quella difensiva. La più grande occasione del primo tempo nasce dal suo pressing insistito.
Tremolada 6 Fa legna quando serve e lo fa bene, meno convincente nel proporre gioco, a volte è stato impreciso e impacciato.
Riboldi 6 Voto di coppia insieme al compagno di reparto. Tanto lavoro oscuro al servizio della squadra per lui.
Suppa 7 Davanti è una mina vagante per tutta la durata della gara nonostante nel finale fosse affaticato. Dalle sue iniziative personali e dalle sue sponde nascono la maggioranza delle azione gialloverdi e promette di dare spettacolo durante il campionato.
Galli 6 Fatica un po' a fare da raccordo tra i reparti e trovare la giusta posizione. Partecipa con il resto del centrocampo alla fase difensiva in maniera diligente non tirando mai indietro la gamba.
Ugolino 5.5 Non ha avuto molti palloni per mettersi in mostra probabilmente e il piccolo infortunio rimediato certo non lo ha aiutato. Certo è che con un pizzico di cattiveria agonistica in più potrà togliere grandi soddisfazioni a sé e i compagni. 
9'st Pianta 7 Il suo ingresso ha avuto un impatto importante sulla gara. Con la sua fisicità ha messo in crisi vera la difesa avversaria. Si divora un gol dopo 5 minuti che entrato, ma ha il merito di fare il tap-in che regala i tre punti ai suoi.
Villa 7 Cambi azzeccatissimi: con l'ingresso di Pianta e D'Auria la squadra ha iniziato a macinare occasioni da gol e la vittoria è meritata. 

Gallarate Calcio
Giglio 6.5 Si oppone splendidamente in più di un'occasione alle conclusioni avversarie giocando una buonissima partita. Sfortunatamente per lui nulla ha potuto sul terzo tap-in di Pianta.
Calizzi 6.5 Anima e cuore della squadra, sprona i giovani compagni in più di un'occasione. La sua spinta sulla destra è stata fondamentale per la creazione di occasioni da gol. Come tutti cala di molto fisicamente nella ripresa ma è più che comprensibile. 
Canazza 6 Fatica ad arginare prima Trionfo e poi D'Auria. La sua partita però è comunque ordinata e diligente, tutto sommato positiva.
Spilateri 6.5 Tantissima grinta e personalità in mezzo alla difesa. Si batte contro Suppa in un bel duello fisico ma leale in cui alterna grandi interventi a falli tattici. 
Bisceglia 6 Leggermente meno sicuro del compagno di reparto, soffre la velocità delle punte gialloverdi vista la sua fisicità granitica.
Turconi 6.5 Fosforo della squadra. Corre per tutte le zone del campo cercando di impostare con tutte le forze nonostante il manto irregolare del campo da gioco con risultati spesso anche buoni nonostante il pressing avversario.
Sassi 5.5 Perde qualche pallone sanguinoso in fase d'impostazione che poteva costate carissimo alla propria squadra. Ad un buon primo tempo alterna una ripresa che lo vede sulle gambe come molti compagni. 
Yessoufoue 5 La sua più grande colpa è l'essersi letteralmente divorato il regalo che gli aveva confezionato Alliata sparando alto con il suo sinistro. Con le sue caratteristiche ha i margini per fare molto meglio di così.
Moussafir 6 Spesso è pericoloso grazie alle assistenze di Calizzi,  gli manca però l'ultimo tocco nei trenta metri di campo finali dove più conta.
Alliata 5.5 Bravo e fortunato a guadagnarsi il calcio di rigore, oltre a questo però ha fatto solo una rovesciata e l'assist per il compagno numero 8. Certo è stato marcato molto bene ma poteva fare di meglio.
Petruzzellis 6 Segna con freddezza il rigore che vale il vantaggio dei suoi, oltre questo però davvero poca cosa il suo impatto nella gara.
All. Maestroni 6 La squadra ha provato ad imporre il proprio gioco con risultati rivedibile oggi, certo è che ad una buona fase di possesso nella parte mediana del campo, è mancato sempre il tocco negli ultimi trenta metri e questo ha reso l'attacco sterile.


Arbitro
Monti di Monza 4.5 Sbaglia tantissimo, dal primo all'ultimo minuto in grande confusione, non aiutato a sufficienza dai suoi assistenti sia per quanto riguarda i falli laterali che gli interventi. Arbitra sostanzialmente all'inglese risparmiando sui cartellini e lasciando correre davvero molto, poi inspiegabilmente fischia un rigore che è apparso ai più molto generoso visto soprattutto il metro utilizzato.

Interviste

Amareggiato per la sconfitta arrivata negli ultimi minuti il tecnico Maestroni si esprime così «Non sono affatto contento della prestazione di oggi, siamo stati lunghi per tutta la partita e a causa della mancanza di una punta di ruolo non siamo quasi mai riusciti a renderci pericolosi in attacco né a tenere palla d'avanti. Nel finale non ne avevamo più e ci siamo abbassati troppo subendo gol. Dobbiamo migliorare assolutamente perché se vogliamo migliorare non possiamo perdere queste partite. Non è assolutamente una scusa ma oggi il campo era abbastanza ingiocabile».

Di tutt'altro umore invece il tecnico della Solese Villa: «Contento per il risultato di oggi, penso che in fin dei conti se doveva uscire vincitrice una squadra oggi eravamo noi. Abbiamo costruito almeno quattro o cinque palle gol pulite ma senza riuscire a concretizzare. Oggi a causa del campo e degli infortuni abbiamo dovuto usare un certo sistema di gioco ma siamo una squadra portata a giocare, per il campionato faremo qualcosa di diverso».

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400